Legrottaglie: "Il Napoli stia attento all'ambiente cagliaritano, per Koulibaly in estate ci sarà la fila! Juventus? Perde lo scudetto all'1%, serve solo un miracolo"

Rassegna Stampa  
Legrottaglie: Il Napoli stia attento all'ambiente cagliaritano, per Koulibaly in estate ci sarà la fila! Juventus? Perde lo scudetto all'1%, serve solo un miracolo

Nicola Legrottaglie, ex vice-allenatore del Cagliari, ha rilasciato un'intervista a Il Roma «Per il Napoli non sarà

Tre le insidie della sfida di domani pomeriggio, valida per la sedicesima giornata di campionato, ci sarà la calda atmosfera della Sardegna Arena, uno stadio ricco di passione, con le tribune a due passi dal campo e i tifosi pronti a sostenere il Cagliari, reduce dal 2-2 al novantaseiesimo contro la Roma in doppia inferiorità numerica. Conosce bene l'ambiente rossoblu Nicola Legrottaglie, 42 anni, che nel 2017 è stato vice di Rastelli proprio a Cagliari. L'ex difensore della Juventus avverte: «Per il Napoli non sarà facile vincere, anche se i valori in campo saranno differenti».

Una previsione sintetica prima d'analizzare, nel dettaglio, i temi della sfida. Quali le insidie, per la squadra di Ancelotti, in vista della trasferta di domani?

«Il Cagliari è reduce da un pazzesco pareggio con la Roma e avrà l'ambiente dalla sua parte. Giocherà con grande entusiasmo e con la consapevolezza di poter far bene. Detto questo, però, dobbiamo anche ricordarci della netta differenza che c'è tra le due squadre».

Che gara si aspetta?

«Una gara complicata per entrambe: come detto il Napoli dovrà stare attento all'ambiente, il Cagliari potrebbe avere difficoltà per come gioca la squadra di Ancelotti, oltre che per le sue qualità individuali».

Potrebbero esserci contraccolpi psicologici dopo l'eliminazione dalla Champions League?

«Potrebbe esserci, non è da escludere. La tensione prima della partita col Liverpool sarà stata tanta. Ma il Napoli, che è una grande squadra, vanta giocatori di alto livello che possono far bene anche quando non sono al massimo della propria forma».

La Juventus ha già vinto lo scudetto?

«Non ho mai avuto dubbi su questo, anche se i miracoli possono sempre capitare. Personalmente ritengo ci sia l'1% di possibilità, da parte della Juventus, di perdere lo scudetto. Nel caso, eventualmente, sarà dipeso solo da lei. Parliamo di una squadra troppo più forte rispetto alle altre. In Italia riesce a fare risultato anche in giornate negative».

Il Torino può metterla in difficoltà domani?

«I derby sono imprevedibili ma, per quello che ho appena detto, dubito che il Torino possa impensierire questa Juventus. Solo qualche episodio potrebbe favorire la formazione granata».

Chiusura con Koulibaly: da “collega” del ruolo, è tra i più forti al mondo?

«Lo sta per diventare e in estate ci sarà la fila. Non vedo, in giro, difensori così forti fisicamente, così bravi nell'uno contro uno. Oltre a questa dote, Koulibaly sta anche acquisendo personalità nella gestione della palla. Ogni tanto commette qualche errore ma, nel complesso, è un difensore devastante».

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Icardi apre al Napoli, Repubblica: Wanda ha le mani legate e aspetta ADL, idea scambio Milik