Tuttosport - Allan-PSG, francesi a rischio sanzione dall'UEFA. Cambia la formula dell'offerta per aggirare il Fair Play Finanziario

Calcio Mercato  
Calciomercato Napoli Allan-PSGCalciomercato Napoli Allan-PSG

Calciomercato Napoli - Il fantomatico colloquio con Allan ieri c’è stato. O meglio con il suo agente. Cristiano Giuntoli ha parlato con il procuratore del brasiliano che ha voluto capire chiaramente quali fossero le intenzioni del Napoli e a che cifre sarebbe stato disposto il club a cedere Allan al PSG. 

Calciomercato Napoli

Il PSG cambia la formula per Allan per aggirare il Fair Play

Il club parigino, secondo quanto riferisce l’edizione odierna di Tuttosport, è sotto pressione dall’UEFA. L’organo di controllo del calcio europeo ha avuto chiare richieste da club molto influenti sul piano politico, come il Real Madrid, affinché faccia rispettare i parametri del Fair Play finanziario. Il PSG ha già violato le regole previste dal codice economico UEFA e potrebbe essere sanzionato. Ecco perché i parigini potrebbero attuare un escamotage per aggirare il Fair Play.

  • PSG-Allan, la nuova formula

Prestito con obbligo di riscatto previsto per giugno, questa la nuova soluzione dello sceicco per dribblare i paletti imposti dall’UEFA. Anche se in realtà, riferisce il quotidiano, per evitare sanzioni il club dovrebbe addirittura cedere Neymar

Calciomercato Napoli, Allan-PSG: tutte le cifre dell’affare

Nella giornata di ieri Cristiano Giuntoli ha fatto sapere all’agente di Allan, Juan Arribas, che il calciatore non può lasciare il Napoli per una cifra inferiore ai 90 milioni di euro più 10 di bonus. L’operazione faraonica comprenderebbe anche uno stipendio monstre per il giocatore. L’offerta del PSG per Allan infatti sarebbe un quadriennale da 8 milioni di euro netti a stagione. Cifra impareggiabile da Aurelio De Laurentiis e completamente fuori dai parametri economici del Napoli che attualmente è legato al calciatore con un ingaggio di circa 2 min a stagione. 

CALCIOMERCATO NAPOLI - PSG-Allan, il no di Ancelotti

L'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno sulla vicenda Allan sottolinea il ruolo svolto da Carlo Ancelotti. Dal quotidiano si legge:

"Allan è stuzzicato dalla ricca proposta di stipendio arrivata dalla Francia ma Ancelotti non molla e spinge per la permanenza con aumento dell’ingaggio per il centrocampista brasiliano, uno dei pilastri del Napoli. [...]Ancelotti è consapevole del valore dell’ex Udinese e non vuole perderlo a stagione in corso, vorrebbe rinviare i pericoli del mercato all’estate"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

calciomercato napoli allan

Altre Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    56

    20
    18
    2
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    47

    20
    15
    2
    3
  • logo InterInterCL

    40

    20
    12
    4
    4
  • logo MilanMilanCL

    34

    20
    9
    7
    4
  • logo RomaRomaEL

    33

    20
    9
    6
    5
  • logo LazioLazioEL

    32

    20
    9
    5
    6
  • logo AtalantaAtalanta

    31

    20
    9
    4
    7
  • logo SampdoriaSampdoria

    30

    20
    8
    6
    6
  • logo ParmaParma

    28

    20
    8
    4
    8
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    27

    20
    6
    9
    5
  • 11º

    logo TorinoTorino

    27

    20
    6
    9
    5
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    26

    20
    6
    8
    6
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    21

    20
    4
    9
    7
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    20

    20
    5
    5
    10
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    18

    20
    4
    6
    10
  • 16º

    logo SpalSpal

    18

    20
    4
    6
    10
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    17

    20
    4
    5
    11
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    14

    20
    2
    8
    10
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    10

    20
    1
    7
    12
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    8

    20
    1
    8
    11
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top