Cdm - Il Napoli prova l'impresa ma è fuori! Il pareggio a Belgrado pesa eccome, come il gol subito in casa

Rassegna Stampa  
Cdm - Il Napoli prova l'impresa ma è fuori! Il pareggio a Belgrado pesa eccome, come il gol subito in casa

Il Napoli non si qualifica agli ottavi di Champions con l’unico risultato negativo che aveva a disposizione. Avrebbe dovuto far gol subito al Liverpool,

Il Napoli non si qualifica agli ottavi di Champions con l’unico risultato negativo che aveva a disposizione. Avrebbe dovuto far gol subito al Liverpool, almeno queste erano le intenzioni alla vigilia, e invece ha provato a sfondare soltanto per i primi dieci minuti.

Il pareggio di Belgrado pesa sull'eliminazione

Come riporta Il Corriere del Mezzogiorno:

"Poi il fraseggio e il controllo della partita che aveva avuto fino a quel momento, si è sciolto, sgretolato sotto la prestanza fisica e tecnica del Liverpool. Ancelotti tradito sicuramente dai suoi attaccanti, che a Anfield non hanno fatto valere la legge del gol, surclassati dalla fisicità degli avversari. Ma probabilmente non aveva neanche immaginato una squadra così lunga, senza troppo filtro a centrocampo dove i reds hanno aggredito tantissimo facendo un pressing asfissiante. Il gol di Salah è arrivato quando c’era ancora tanto tempo per recuperare, ma il Napoli tranne nei minuti finali con Milik non ha mai impensierito Allison.

Il Napoli avrebbe dovuto fare un gol, uno solo che avrebbe schiarito nuovamente gli orizzonti. Anfield non è una tappa che mette troppa tranquillità e la differenza tra le due squadre è stata abbastanza evidente. Il peccato mortale è che la squadra di Ancelotti lascia la Champions dopo aver perso una sola partita nel girone della morte, con il Liverpool appunto, e da capolista del suo gruppo fino a martedì. Il pareggio a Belgrado pesa eccome, e pesa anche il goletto subito dalla Stella Rossa al San Paolo".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo InterInterCL

    6

    2
    2
    0
    0
  • logo TorinoTorinoCL

    6

    2
    2
    0
    0
  • logo LazioLazioCL

    4

    2
    1
    1
    0
  • logo GenoaGenoaEL

    4

    2
    1
    1
    0
  • logo BolognaBolognaEL

    4

    2
    1
    1
    0
  • logo VeronaVerona

    4

    2
    1
    1
    0
  • logo SassuoloSassuolo

    3

    2
    1
    0
    1
  • logo ParmaParma

    3

    2
    1
    0
    1
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    3

    2
    1
    0
    1
  • 11º

    logo AtalantaAtalanta

    3

    2
    1
    0
    1
  • 12º

    logo BresciaBrescia

    3

    2
    1
    0
    1
  • 13º

    logo MilanMilan

    3

    2
    1
    0
    1
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    3

    2
    1
    0
    1
  • 15º

    logo RomaRoma

    2

    2
    0
    2
    0
  • 16º

    logo FiorentinaFiorentina

    1

    3
    0
    1
    2
  • 17º

    logo SpalSpal

    0

    2
    0
    0
    2
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    0

    2
    0
    0
    2
  • 19º

    logo LecceLecceR

    0

    2
    0
    0
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    2
    0
    0
    2
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Leader Llorente, Il Mattino: suggerimenti dalla panchina agli attaccanti e doppia esultanza per Mertens, è già uomo spogliatoio