Cavani, il biografo: "Caro Edi ti perdono il Psg, ma non l'addio a Soledad. Nel cuore una serata magica"

Rassegna Stampa  
Cavani, il biografo: Caro Edi ti perdono il Psg, ma non l'addio a Soledad. Nel cuore una serata magica

L'edizione odierna de Il Mattino ha pubblicato una lettera inviata da Alessendro Iovino, autore della biografia di Cavani "Quello che ho nel cuore".

Caro Direttore,

in queste settimane i destini personali e professionali di Cavani sono stati al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica. Ho sempre mantenuto un certo riserbo e, pur essendo il biografo di Cavani insieme a Sondra Sottile, ho preferito rispettare la sua volontà di non parlare a “sproposito” sulle sue vicende personali e professionali. Sento, però, che è giunto il momento di manifestare la mia opinione. 
Capisco che molti tifosi sono delusi dal fatto che Cavani abbia lasciato il Napoli per il PSG, ma devono farsene una ragione: il calcio è così. Quelli che “sposano” la maglia sono casi rari. Questo epilogo però non deve cancellare di colpo tre anni di grandi emozioni che Cavani ha regalato a Napoli e che i tifosi hanno regalato a Cavani. Una volta mi disse di aver provato un’emozione unica quando, dopo la tripletta alla Juve, tutto lo stadio intonò per lui ’O surdato ’nnammurato. 
Sono invece dispiaciuto per ciò che accaduto con Sole. Ognuno fa le sue scelte, ma quando si rompe una famiglia non è mai una cosa bella. Tutto ciò genera sofferenza in chi come me ha vissuto la famiglia Cavani. Edy inizialmente aveva dato a Napoli, anche grazie al libro, un messaggio di fede. Sono cosciente che ormai, dopo tutto quello che è accaduto, non è rimasto più nulla di quanto abbiamo costruito. Quella è stata la vera, unica ed autentica delusione. Essere amici significa anche essere sinceri. Mi auguro che Edy calcisticamente faccia bene a Parigi come ha fatto a Napoli, ma quello che posso augurargli di cuore è di essere fedele a Dio e alla Sua Parola e ciò vale molto di più di una Champions o di un ingaggio milionario. A prescindere dagli essere umani, e dai tanti sbagli che noi commettiamo, l’opera di Dio va avanti. Lui sì che non sbaglia mai. Ed è sempre pronto a perdonare. 
Alessandro Iovino

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    74

    30
    23
    5
    2
  • logo MilanMilanCL

    63

    30
    19
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    62

    30
    18
    8
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    61

    30
    18
    7
    5
  • logo NapoliNapoliEL

    59

    30
    19
    2
    9
  • logo LazioLazioEL

    55

    29
    17
    4
    8
  • logo RomaRoma

    54

    30
    16
    6
    8
  • logo SassuoloSassuolo

    43

    30
    11
    10
    9
  • logo VeronaVerona

    41

    30
    11
    8
    11
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    36

    30
    10
    6
    14
  • 11º

    logo BolognaBologna

    34

    30
    9
    7
    14
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    33

    30
    8
    9
    13
  • 13º

    logo GenoaGenoa

    32

    30
    7
    11
    12
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    32

    30
    8
    8
    14
  • 15º

    logo FiorentinaFiorentina

    30

    30
    7
    9
    14
  • 16º

    logo BeneventoBenevento

    30

    30
    7
    9
    14
  • 17º

    logo TorinoTorino

    27

    29
    5
    12
    12
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    22

    30
    5
    7
    18
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    20

    30
    3
    11
    16
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    15

    30
    4
    3
    23
Back To Top