Biscardi: "Quello era diventato il Napoli di Spalletti, non di De Laurentiis e questo ha creato un terremoto"

Le Interviste  
Biscardi: Quello era diventato il Napoli di Spalletti, non di De Laurentiis e questo ha creato un terremoto

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Maurizio Biscardi, giornalista

“Ripetersi è molto complicato, ma è ancora più complicato se perdi un allenatore che aveva grandi meriti. Quello era diventato il Napoli di Spalletti, non di De Laurentiis e questo ha creato un terremoto. E’ arrivato Garcia che con la Roma aveva fatto bene per cui non parliamo di uno poco incline al calcio italiano. Poi, l’arrivo di Mazzarri e quello di Calzona hanno creato ancor più confusione e non si può avere il polso della situazione se non sei un allenatore abituato a navigare in mari difficili. La mancanza di Kim non può giustificare un crollo verticale come gol subiti e gioco, evidentemente si è rotto un giocattolo che aveva un equilibrio difficile, ma garantito da Spalletti e dalla volontà dei giocatori di affermarsi. E’ già tanto che la professionalità di Osimhen lo porta a dare tutto quando è in campo perchè altri giocatori con un valore altissimo e la potenzialità di andarsene altrove non darebbero tutto come fa lui. Osimhen può andare ovunque perchè tutti lo vogliono e potrebbe avere il timore di farsi male e invece a lui non accade. Sarri non è contentissimo del materiale agonistico che gli è stato dato e credo che il Napoli abbia 3 grosse lacune: 2 grandi giocatori che stanno rendendo meno quali Di Lorenzo e Kvara, manca il sostituto perfetto di Kim e un allenatore di polso”.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    93

    37
    29
    6
    2
  • logo MilanMilanCL

    74

    37
    22
    8
    7
  • logo BolognaBolognaCL

    67

    36
    18
    13
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    67

    36
    18
    13
    5
  • logo AtalantaAtalantaEL

    66

    36
    20
    6
    10
  • logo RomaRomaECL

    63

    37
    18
    9
    10
  • logo LazioLazio

    60

    37
    18
    6
    13
  • logo FiorentinaFiorentina

    54

    36
    15
    9
    12
  • logo TorinoTorino

    53

    37
    13
    14
    10
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    52

    37
    13
    13
    11
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    46

    37
    11
    13
    13
  • 12º

    logo MonzaMonza

    45

    37
    11
    12
    14
  • 13º

    logo VeronaVerona

    37

    37
    9
    10
    18
  • 14º

    logo LecceLecce

    37

    37
    8
    13
    16
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    36

    37
    8
    12
    17
  • 16º

    logo FrosinoneFrosinone

    35

    37
    8
    11
    18
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    34

    37
    5
    19
    13
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    33

    37
    8
    9
    20
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    29

    37
    7
    8
    22
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    16

    37
    2
    10
    25
Back To Top