Pagelle Napoli-Real Sociedad, i voti: Lozano non si ferma più, Zielinski un siluro! Mario Rui migliora, Fabian e Bakayoko poco rapidi

Le Pagelle  
Pagelle Napoli-Real Sociedad, i voti: Lozano non si ferma più, Zielinski un siluro! Mario Rui migliora, Fabian e Bakayoko poco rapidi

Pagelle Napoli Real Sociedad. Voti Napoli Real Sociedad d'Europa League, la descrizione dettagliata dei due calciatori azzurri

Pagelle Napoli Real Sociedad. Termina Napoli-Real Sociedad, per la quinta giornata d'Europa League del Girone F. I voti di Napoli Real Sociedad.

Pagelle Napoli Real Sociedad

Ospina 6,5 - Chiamato in causa praticamente subito dalla Real Sociedad, al 13’ salva la bordata centrale di William José. Portu lo grazia. Si ritrova in mano un pallone ad inizio ripresa, al 67’ su un corner svetta su tutti.

Di Lorenzo 6 - Portu non è il miglior avversario possibile, è preso in mezzo da William José e Portu nell’azione che vede quest’ultimo graziare il Napoli. Vince diversi contrasti, nella ripresa dal suo lato spingono Monreal e Barrenetxea in alternanza, e quest’ultimo nel finale lo supera in dribbling.

Maksimovic 6 - Sei su sei in Europa, ed errore grave quando sbaglia l’anticipo e perde William José, per fortuna la Real Sociedad non segna. William José lo impegna più di una volta. Barrenetxea gli sbatte contro in area di rigore, ma rimane fermo e non commette fallo.

Koulibaly 6,5 - Al 15’ libera l’area di rigore lanciandola senza una direzione precisa, poi fa buona guardia cercando di evitare sbavature e di correggere quelle di Maksimovic. Portentosa una scivolata su Willian José nella ripresa, è sempre presente. Willian José lo beffa nel finale dopo un rimpallo, peccato.

Mario Rui 6,5 - La positività di Hysaj gli permetterà di avere ancora la titolarità per un po’, dal suo lato Januzaj crea con una certa continuità e non lesina falli. Provvidenziale il salvataggio prima che Januzaj possa colpire a rete al 48’, ed una deviazione successiva su Gorosabel. Migliora col passare dei minuti. (Dall’82’ Ghoulam SV - Rivedibile il movimento in occasione del pareggio della Real Sociedad)

Fabian 5,5 - Contro i suoi connazionali dovrebbe velocizzare maggiormente il gioco, soprattutto quando la Real lo va a pressare ferocemente. In fase di contrasto si fa sentire, nel primo tempo li vince tutti. Accompagna Monreal al cross basso in avvio di ripresa dopo la sovrapposizione, si fa ammonire dopo un controllo rivedibile.

Bakayoko 5,5 - Lancia Lozano in profondità al 9’, battaglia lì in mezzo sotto la pioggia mettendoci il fisico (e avrebbe anche una mezza chance sugli sviluppi di un corner). Non si accorge di Merino alle sue spalle al 53’, lo spagnolo lo manda lungo con una finta semplice. (Dal 70’ Demme 6 - Deve impedire alla Real Sociedad di guadagnare metri, o quantomeno di far passare il pallone in verticale: l’impegno non manca)

Lozano 6,5 - Cerca spesso di dettare il passaggio in profondità, provando a beffare alle spalle il difensore pur non toccando molti palloni.: ci riesce, forzando Zubeldia al contrasto pericoloso e non sanzionato. Entra nell’azione del vantaggio, andando a creare le condizioni per il corner che porta al gol. Mertens lo lancia in profondità, sbaglia uno degli ultimi controlli e calcia male. Per poco non aggancia il pallone del 2-0, in rete ci finisce lui. Quando parte è un pericolo costante. (Dal 70’ Politano 6 - Pur giocando venti minuti, mantiene alto il grado di pericolosità della fascia destra)

Zielinski 6,5 - Aiuta la coppia di centrali in fase di palleggio, anche arretrando qualche metro. Lo si vede al tiro solo al 35’, in due occasioni: la seconda è un siluro imparabile. Non toccherà una marea di palloni, ma massimizza il risultato. (Dal 75’ Elmas SV)

Insigne 6 - Primo episodio in cui lo si nota: al 16’ rientro difensivo per aiutare i compagni in difficoltà. Poi un tiro al 22’ che finisce largo, ed alcuni intelligenti recuperi di palla nella metà campo spagnola. Si sacrifica per la squadra

Mertens 6,5 - Fisicamente non può avere la meglio nei contrasti, spreca un buon cross al 22’ mandandolo lungo e se attacca in verticale non è esplosivo. Però dal suo destro parte il corner che poi Zielinski convertirà in gol. Gattuso gli chiede più volte di sporcare le linee di passaggio altrui, si sacrifica comandando il pressing offensivo. Lancia Lozano in profondità con una gran intuizione, magari non attaccherà più ad ogni azione ma concentra la qualità in un minor numero di giocate. (Dal 70’ Petagna 6 - Gattuso lo getta dentro per mantenere palla e far salire la squadra, certo non gli si può chiedere lo scatto lungo: troppo generoso nel finale, nel non girarsi e tirare in porta)

Gattuso 6,5 - In campo forse quelli di maggiore affidabilità ed esperienza per garantirsi la qualificazione, ma è la Real Sociedad a partire forte in pressing e ad arrivare in porta senza lasciare troppi spazi - al 13’ un errore porta Willan José al tiro e con altri avversari liberi. Il Napoli sembra poco concentrato, o magari disposto a subire per poi rilanciarsi negli spazi - soprattutto nel primo tempo. Al 25’ i suoi si svegliano, iniziano a carburare e sono anche fortunati - e caparbi - a trovare l’episodio giusto col gol di Zielinski. La ripresa vede gli spagnoli attaccare veementemente, costringendo i suoi ad accorciare molto verso la porta di Ospina: il Napoli accetta e agisce di conseguenza, sacrificandosi e ripartendo con Lozano. Manca il colpo che varrebbe il ko sul 2-0, peccato capitolare nel finale. Arriva la qualificazione e va bene così, ora sotto con i sedicesimi.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    43

    18
    13
    4
    1
  • logo InterInterCL

    40

    18
    12
    4
    2
  • logo RomaRomaCL

    37

    19
    11
    4
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    34

    17
    11
    1
    5
  • logo JuventusJuventusEL

    33

    17
    9
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    33

    18
    9
    6
    3
  • logo LazioLazio

    31

    18
    9
    4
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    18
    8
    6
    4
  • logo VeronaVerona

    27

    18
    7
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    23

    18
    7
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    22

    19
    6
    4
    9
  • 12º

    logo BolognaBologna

    20

    18
    5
    5
    8
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    18

    18
    4
    6
    8
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    18

    19
    4
    6
    9
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    17

    18
    4
    5
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    15

    18
    3
    6
    9
  • 17º

    logo CagliariCagliari

    14

    18
    3
    5
    10
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    14

    19
    2
    8
    9
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    18
    3
    3
    12
Back To Top