Ritirare la maglia non deve diventare una moda

Editoriale  
Hamsik con la maglia del NapoliHamsik con la maglia del Napoli

Hamsik in Cina è in qualche modo la fine di un'era. La scelta è del tutto soggettiva, senza entrare nel merito. Ci sono 9 milioni di motivi (all'anno) per andare in Oriente. 

Uno solo per non ritirare la maglia 17: non è una moda. Il fatto che in Serie A siano stati ritirati ad esempio i numeri di Maradona, Baresi, Maldini e Baggio (non di Totti, Del Piero!) qualcosa vorrà dire. Massimo rispetto per un uomo come Hamsik che ha portato professionalità e valori sportivi nel calcio italiano. Leader silenzioso, mai uno sfogo. Talvolta anche eccessivamente educato nelle proteste. 

Perchè si ritira una maglia? Per la storia, per le qualità del giocatore. Per il valore umano dello stesso. Ma deve essere qualcosa di fuori dall'ordinario. Se si arriva a ritirare la maglia ad Hamsik bisogna chiedersi: non c'è mai stato un giocatore sotto Maradona e al di sopra di Marek che lo abbia meritato di più del numero 17?

E soprattutto, cosa potrebbero dire tra qualche anno gli Insigne di turno? Perchè non ritirare anche quella di Maggio?

Mancano due soldi per fare una lira, Hamsik resta una bandiera. I suoi 12 anni sono storia. Ma probabilmente già il fatto che una maglia all'interno del Napoli sia stata ritirata per il più forte di tutti i tempi dovrebbe rappresentare un segno distintivo. Un limite marcato tra chi ha segnato il calcio (Diego) e chi ha onorato gloriosamente la carriera in un club (Marek).

Twitter: @LeonardoVivard

©Riproduzione riservata

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    3

    1
    1
    0
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    3

    1
    1
    0
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo BresciaBresciaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo CagliariCagliariEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo GenoaGenoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo VeronaVerona

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo InterInter

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo LazioLazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo LecceLecce

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo MilanMilan

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo RomaRoma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo SampdoriaSampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo SpalSpal

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo TorinoTorino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    logo UdineseUdineseR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    0

    1
    0
    0
    1
  • 20º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    0

    1
    0
    0
    1
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Da Firenze attaccano: "Koulibaly ha sputato addosso a Sottil", ma l'immagine smentisce [FOTO]