FOCUS - Le magie di 'Dezigol', il gol storico di Zuniga e il mistero Gnahorè: quello che c'è da sapere sui giocatori del Napoli in prestito

Zoom  
FOCUS - Le magie di 'Dezigol', il gol storico di Zuniga e il mistero Gnahorè: quello che c'è da sapere sui giocatori del Napoli in prestito

Sta per finire il girone d’andata della Serie A, e con il giro di boa si aprono le danze del calciomercato. Dal 3 gennaio sarà infatti possibile acquistare a titolo definitivo o in prestito dei nuovi giocatori, con il Napoli che in questo senso ha un piccolo tesoretto su cui porre attenzione. Stiamo parlando infatti di oltre 15 giocatori in giro per l’Italia tra Serie A, B e Lega Pro. Nello specifico oggi analizzeremo il rendimento di alcuni di loro, tra i più conosciuti al pubblico dei tifosi azzurri:

Nikita Contini – Il 20 enne portiere italo-ucraino è da luglio in forza alla Carrarese. La sua esperienza era iniziata bene, con due partite da titolare nelle prime due giornate di campionato contro Giana Erminio ed Arezzo. Poi il portiere Lagamorsini prende il suo posto tra i pali, almeno in campionato, visto che Contini disputa le due gare di Coppa Italia Lega Pro giocate dalla sua Carrarese. Al momento quindi è fermo a 390 minuti disputati (tempi supplementari compresi), e a meno di infortuni del suo compagno di reparto difficilmente vedrà spesso il campo in questa seconda parte di stagione.

Juan Camilo Zuniga – Prima fase di stagione a fasi alterne per il terzino colombiano in prestito al Watford, squadra allenata da Mazzarri con altri 2 ex Napoli in rosa (Behrami e Britos). Solo 6 gare da titolare per Camilo che però le ha comunque giocate quasi tutte da subentrante. Verrà probabilmente ricordato a vita dai tifosi del Watford per un assist e un gol storico contro il Manchester United nella vittoria per 3-1 dello scorso 18 settembre. Dopo praticamente tre anni di inattività (parentesi a Bologna compresa), c’è stato sicuramente un enorme passo avanti da parte dell’ex Siena.

Jonathan De Guzman – Per il Chievo di Maran sta diventando più che un semplice giocatore in prestito. Pian piano l’olandese si è inserito sempre più nei meccanismi della squadra clivense, diventandone nell’ultimo mese e mezzo un titolare fisso e uomo squadra. Ha segnato il suo primo gol in maglia gialloblu nell’ultima gara dell’anno contro la Roma all’Olimpico, sicuramente un buon auspicio per questo numero 1 insolito. Per lui anche un’apparizione in Coppa Italia contro il Novara.

Jacopo Dezi – E’ praticamente l’uomo insostituibile del Perugia di Bucchi. Ne ha giocate 17 su 19, restando due volte in panchina per questione di turn over. Sta trascinando la sua squadra in Serie B, dove al momento gli umbri occupano il 7° posto a quota 29 punti, ottenuti anche grazie ai suoi 3 gol e svariati assist. Per lui già 1554 minuti tra campionato e Coppa, con un futuro da protagonista in Serie A che sembra ormai davvero vicino.

Eddy Gnahorè – E’ uno dei casi di mercato più controversi della storia recente del Napoli. Acquistato a gennaio dalla Carrarese, venne girato in prestito al Carpi in Serie A. Dopo poche settimane dal suo approdo in terra emiliana fece un grave incidente con la macchina che gli procurò la rottura del legamento crociato anteriore, più traumi al cranio e al bacino. Stagione finita quindi, che è ripresa il 29 luglio quando il Napoli l’ha ceduto in prestito al Crotone, sempre in Serie A. Fino ad ora il suo esordio deve ancora avvenire, anzi, fino ad un mese fa era ancora fuori rosa. Poi l’esordio con la maglia della Primavera e con quella dell’Under 19. Nelle ultime due gare è stato in panchina, ma dalla Calabria sperano di poterlo utilizzare con l’anno nuovo.

Alfredo Bifulco – Difficile trovare spazio alle spalle di Lasagna per il 19 enne attaccante azzurro in prestito al Carpi. Per il momento però, Bifulco si sta comportando benissimo nella sua esperienza in biancorosso. Titolare solo fino a settembre, è diventato il cambio in attacco della squadra di Castori, che spesso lo utilizza nella parte finale di gara con ottimi risultati. Per lui 293 minuti giocati e 3 reti all’attivo, per un gol di media ogni 98 minuti. Insomma, compimenti al “baby”  bomber azzurro che cresce benissimo.

Nicolao Dumitru – Prima di trasferirsi al Nottingham Forest, il Napoli gli ha rinnovato il contratto fino a giugno 2017. Ha giocato solo 9 partite, coppa compresa, posizionandosi in campo quasi sempre come ala destra. 0 gol e 0 assist per l’azzurro italo-rumeno-svedese, che dal 29 ottobre non vede il terreno da gioco.

Gennaro Tutino – Anche lui alla Carrarese come Contini, ma con un andamento decisamente migliore rispetto al suo compagno. Fosse solo per il fatto che almeno lui gioca, anche se a fasi altalenanti. Per lui 733 minuti giocati e 2 gol tra campionato e Coppa Italia. Non la sua miglior stagione. 

RIPRODUZIONE RISERVATA

VIDEO ALLEGATI
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    19

    7
    6
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo VeronaVerona

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo BolognaBologna

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare