Pagelle Empoli-Napoli: difendere di squadra? Preso gol alla prima azione. Di fronte a cose del genere, cosa pensare?

Le Pagelle  
Pagelle Empoli-Napoli: difendere di squadra? Preso gol alla prima azione. Di fronte a cose del genere, cosa pensare?

Termina il match per la 33a giornata di Serie A con il Napoli che ha affrontato l Empoli. Le pagelle Empoli-Napoli su CalcioNapoli24, con i voti e la spiegazione dettagliata per ogni singolo calciatore azzurro. Voti Empoli-Napoli.

Pagelle Empoli-Napoli, voti della partita

di Claudio Russo (@claudioruss)

Meret 6 - Quattro minuti e prende gol, non c’è una porta imbattuta da quattro mesi. Due anni fa ebbe colpe sul gol di Pinamonti, stavolta sono i compagni a sabotarlo.

Di Lorenzo 5 - Cerri lo sovrasta ma non gli è attaccato stretto, il pallone gli passa sopra ed il gol arriva. Niang lo supera al 29’ con facilità. Sui contrasti ne vince uno sì e uno no, di tutti i giocatori dello scudetto è quello di cui si nota maggiormente il declino da una stagione all’altra, come se

Ostigard 5 - Chiude su Niang al 25’, ma la sua velocità è un rischio forte: ad esempio al 29’ è preso in mezzo e Pezzella arriva al cross. Al 35’ Cambiaghi ha troppo spazio per ripartire, lui resta fermo immobile e Niang gli fa passare palla sotto le gambe. Nel secondo tempo poco coinvolto, ma il primo incide.

Juan Jesus 5,5 - Non permette a Cerri di prendere posizione all’8’, stende Fazzini poco dopo. Al 29’ quest’ultimo riesce a colpire di testa. Al 35’ Niang lo fa sedere a terra. Natan con i suoi movimenti sbagliati lo trascina nell’incertezza. Poi esce, e non corre problemi nella ripresa: nel recupero evita che Cancellieri vada dritto in porta.

Natan 3 - 28 minuti scarsi con Calzona fino ad oggi, rilanciato titolare forzatamente ed in un ruolo non suo. Saltato con un colpo di testa da Gyasi, e lo lascia anche da solo sul gol. Tutto il resto è deprimente, resta bloccato dietro ed il Napoli gioca a destra. Cambiaghi lo ridicolizza in dribbling e rubandogli palla. E anche Gyasi festeggia il suo utilizzo. Sostituito pietosamente. (Dal 46’ Mazzocchi 5,5 - Non è al top fisicamente, ma almeno è un terzino e non si perde quando c’è da superare la linea di metà campo)

Anguissa 5 - Per una abbondante mezz’ora non si nota proprio la sua presenza in campo, anche se vince tutti i contrasti che lo riguardano. Lo si vede un po’ di può nella ripresa, quando al 65’ fa tutto bene e poi preferisce non tirare, dando un pallone lento ad Osimhen. (Dall’89’ Simeone SV)

Lobotka 5,5 - Ripulisce qualche pallone, prova a fare il possibile ma attorno a lui c’è la grandine. E qualche lancio lo sbaglia, si compromette con l’errore ma lo si vede

Zielinski 5 - Duello tutto polacco con Berezsynski che va a marcarlo anche a metà campo, fatica un pizzico di più ad uscirne. Pezzella lo supera e lui fa fallo. Controllo errato al 60’, cerca un tacco di difficile esecuzione. Gli manca la scintilla se non nel finale, con qualche strappo centrale.

Politano 5 - Ad un passo dalla sua miglior annata di sempre in Serie A per numero di partecipazioni a rete: prova a mettere Di Lorenzo in buona posizione al 18’, un tiro al 50’ e una ammonizione procurata poco dopo. Non manca lo sforzo. (Dal 72’ Ngonge SV)

Osimhen 5  - Unico baluardo contro Luperto e Walukiewicz, si coordina alla mezz’ora con una conclusione bella da vedere ma mica potente. Nella ripresa allunga la falcata con un giallo per Berezsynski ed un uno-due che Anguissa sprecherà. Caprile lo anticipa in uscita, all’85’ crolla pure lui scivolando in area mentre gli arriva la palla.

Kvaratskhelia 5 - L’unico giocatore ad aver tentato almeno 100 tiri in questo campionato, nonché quello che ha giocato più palloni all’interno dell’area di rigore avversaria (187). Zero tiri nello specchio, uno deviato, un dribbling riuscito su quattro. Si accentra pur di poter fare qualcosa, perchè se Natan gli detta il passaggio la butta fuori. Caprile alza sulla traversa un sinistro dopo essersi liberato. (Dal 72’ Raspadori SV)

Calzona 5 - Chiede di difendere di squadra, il Napoli prende gol alla prima azione. Di fronte a cose del genere, cosa pensare? L’Empoli non regala spazi, nega la profondità, gioca da squadra e questa cosa l’avrà pur invidiata. Un pizzico d’orgoglio c’è, ma pizzichinoo: nel senso che si arriva nei pressi dell’area di rigore, ma non c’è null’altro fino all’intervallo. Uno straccio di reazione con l’approccio della ripresa, senza trovare un tiro pulito pur avendo il sopravvento territoriale, il sopravvento con il possesso, contro una squadra che si schiaccia dietro e finisce per concedere. La realtà è che forse nemmeno lui - che non ha la bacchetta magica - può risollevare un gruppo fantasma, anche se si può notare una tempistica troppo tardiva dei cambi.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    93

    37
    29
    6
    2
  • logo MilanMilanCL

    74

    37
    22
    8
    7
  • logo BolognaBolognaCL

    68

    37
    18
    14
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    68

    37
    18
    14
    5
  • logo AtalantaAtalantaEL

    66

    36
    20
    6
    10
  • logo RomaRomaECL

    63

    37
    18
    9
    10
  • logo LazioLazio

    60

    37
    18
    6
    13
  • logo FiorentinaFiorentina

    57

    37
    16
    9
    12
  • logo TorinoTorino

    53

    37
    13
    14
    10
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    52

    37
    13
    13
    11
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    46

    37
    11
    13
    13
  • 12º

    logo MonzaMonza

    45

    37
    11
    12
    14
  • 13º

    logo VeronaVerona

    37

    37
    9
    10
    18
  • 14º

    logo LecceLecce

    37

    37
    8
    13
    16
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    36

    38
    8
    12
    18
  • 16º

    logo FrosinoneFrosinone

    35

    37
    8
    11
    18
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    34

    37
    5
    19
    13
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    33

    37
    8
    9
    20
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    29

    37
    7
    8
    22
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    16

    37
    2
    10
    25
Back To Top