Passaggi completati, il Napoli domina in Europa: Insigne primo, Callejon secondo e Messi solo terzo

Notizie  

Quella che vi presentiamo è una statistica i cui risultati vi lasceranno a bocca aperta. A conferma dell'incredibile lavoro svolto da Maurizio Sarri sulla panchina del Napoli, il centro di analisi Squawka Football, sulla base di dati Opta, ha stilato la classifica degli attaccanti dei cinque maggiori campionati europei che nella stagione 2016/2017 hanno completato più passaggi. Ebbene, al primo posto in classifica, con ben 2005 passaggi completati, c'è Lorenzo Insigne.

Ma non è finita qui, perché al secondo posto, con un notevole distacco e 1320 passaggi completati, si trova un altro azzurro, Josè Maria Callejon. A seguire, Lionel Messi, Roberto Firmino ed Alexis Sanchez. In allegato la classifica.

FOTO ALLEGATE

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    3

    1
    1
    0
    0
  • NapoliCL

    0

    1
    1
    0
    0
  • AtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • BeneventoEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • BolognaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • Chievo

    0

    0
    0
    0
    0
  • Crotone

    0

    0
    0
    0
    0
  • Fiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • Genoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    Inter

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    Lazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    Milan

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    Roma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    Sampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    Sassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    Spal

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    Torino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    UdineseR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    VeronaR

    0

    1
    0
    0
    1
  • 20º

    CagliariR

    0

    1
    0
    0
    1
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Tripudio Insigne, pioggia di 7.5. La stampa nazionale lo esalta: "Più lo insultano, più dà spettacolo. A tratti inarrestabile"