CdM - Il Napoli ha vinto a Cagliari, ma il turnover di Ancelotti è stato messo sotto accusa: uno come lui non improvvisa nulla

Rassegna Stampa  
CdM - Il Napoli ha vinto a Cagliari, ma il turnover di Ancelotti è stato messo sotto accusa: uno come lui non improvvisa nulla

L'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno commenta le scelte di Carlo Ancelotti a Cagliari: "Il Napoli ha vinto a Cagliari ma il turnover

L'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno commenta le scelte di Carlo Ancelotti a Cagliari:

"Il Napoli ha vinto a Cagliari ma il turnover di Ancelotti è stato messo sotto accusa. Il primo tempo non è stato effettivamente nè bello, nè efficace. Nei primi venti minuti del secondo tempo però il Napoli ha creato tre nitide occasioni da gol, giocando con un altro piglio. Ritrovando densità e intensità. Eppure la squadra non era ancora cambiata, quindi il turnover (che poi piaccia o meno) c’entra poco. Si è detto che il Napoli abbia regalato un tempo al Cagliari e che avrebbe vinto all’ultimo respiro con un episodio: la punizione di Milik. Bella, bellissima. Pesantissima. La sintesi dei giudizi del post-partita ha detto che solo con Mertens, Insigne e Callejon (subentrati nella ripresa) il Napoli ha creato e ha vinto. Troppo semplicistica, per quanto esista una oggettiva differenza di valore tra i calciatori che si sono alternati. Ad Ancelotti va attribuito sempre il valore aggiunto dell’esperienza e del palmares. Difficile dunque che possa improvvisare. C’è sempre un criterio, anche nel turnover"

Ultimissime Notizie
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Bogdani: "Hysaj ha dimostrato di essere un ottimo calciatore, può giocare in qualsiasi squadra di alto livello"