Ministro della Salute, il consigliere Ricciardi: "Riapertura stadi? Occorre osservare i protocolli con grande attenzione. Bisogna evitare bombe batteriologiche come Atalanta-Valencia"

Le Interviste  
Ministro della Salute, il consigliere Ricciardi: Riapertura stadi? Occorre osservare i protocolli con grande attenzione. Bisogna evitare bombe batteriologiche come Atalanta-Valencia

Il consigliere del Ministro della Saluta Ricciardi parla della riapertura degli stadi di Serie A

Serie A - Walter Ricciardi, medico, professore, consigliere del Ministro della Salute, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Radio Kiss Kiss Napoli: “Limitare la circolazione dei tifosi all’interno degli stadi? Bisogna rispettare i protocolli che sono stati disegnati per scuole, trasporti ed altro. Dobbiamo vedere che conseguenze avremo dopo la riapertura delle scuole, dei cinema, dei teatri. Se i risultati saranno positivi e si sarà limitata la circolazione del virus, allora si potrebbe ipotizzare anche una riapertura maggiore degli stadi e impianti sportivi. È presto per definire una percentuale di tifosi. Serve uno studio fatto per ogni singolo stadio, palazzetto. Atalanta-Valencia fu una bomba microbiologica. Si dovranno studiare tecniche di controllo, prima e dopo la partita. Le percentuali non possono essere generiche ma specifiche, ad hoc. Noi in Italia siamo stati bravi a gestire questa situazione. I nostri scienziati hanno preso delle ottime decisioni. Ci sono casi eclatanti in Inghilterra e in Spagna, la cui situazione, paradossalmente, è peggiore di quella di marzo. Meno tamponi ai calciatori? È un’ipotesi che si può prendere in considerazione. Il protocollo fu studiato per il calcio ultra-professionistico, ma è possibile studiare situazioni alternative. C’è una diversa periodicità che si può cominciare a studiare”.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    13

    5
    4
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    11

    5
    4
    0
    1
  • logo SassuoloSassuoloCL

    11

    5
    3
    2
    0
  • logo InterInterCL

    10

    5
    3
    1
    1
  • logo JuventusJuventusEL

    9

    5
    2
    3
    0
  • logo AtalantaAtalantaEL

    9

    5
    3
    0
    2
  • logo SampdoriaSampdoria

    9

    5
    3
    0
    2
  • logo VeronaVerona

    8

    5
    2
    2
    1
  • logo RomaRoma

    8

    5
    2
    2
    1
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    7

    5
    2
    1
    2
  • 11º

    logo CagliariCagliari

    7

    5
    2
    1
    2
  • 12º

    logo LazioLazio

    7

    5
    2
    1
    2
  • 13º

    logo BeneventoBenevento

    6

    5
    2
    0
    3
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    5

    5
    1
    2
    2
  • 15º

    logo GenoaGenoa

    4

    4
    1
    1
    2
  • 16º

    logo ParmaParma

    4

    5
    1
    1
    3
  • 17º

    logo BolognaBologna

    3

    5
    1
    0
    4
  • 18º

    logo UdineseUdineseR

    3

    5
    1
    0
    4
  • 19º

    logo TorinoTorinoR

    1

    4
    0
    1
    3
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    1

    5
    0
    1
    4
Back To Top