PROBABILI FORMAZIONI – Dinamo Kiev-Napoli, grave tegola per gli ucraini. Sarri con due incognite e una notte maledetta da far dimenticare

Champions League  
PROBABILI FORMAZIONI – Dinamo Kiev-Napoli, grave tegola per gli ucraini. Sarri con due incognite e una notte maledetta da far dimenticare

di Marco Lombardi - twitter: @marcolombardi24

Era il 27 agosto 2014, il Napoli giocava la sua ultima partita in Champions League fino ad oggi. Nella notte maledetta di Bilbao gli azzurri guidati da Rafa Benitez persero in rimonta 3-1 e dissero addio al passaggio ai gironi della massima competizione europea. A oltre due anni di distanza però, la storia è fortunatamente ben diversa. Sorteggiato in un girone alla portata, il Napoli di Sarri sta per fare il suo esordio in Champions nel gigantesco stadio Olimpico di Kiev contro la Dinamo. Avversario ostico ma con cui il Napoli ha molte possibilità di cavarsela. Per la prima volta in assoluto a 57 anni, il tecnico azzurro ascolterà dal vivo e dalla panchina la musichetta della Champions League che tanto appassiona i tifosi del Napoli.  

DINAMO KIEV – Gli ucraini avranno già in partenza un piccolo vantaggio rispetto al Napoli, di carattere fisico. La squadra allenata da Rebrov infatti ha iniziato la preparazione molto prima del Napoli, visto che il campionato ucraino è già alla 7° giornata, con la Dinamo Kiev al 2° posto in classifica a 16 punti a -3 dallo Shakhtar capolista contro cui hanno giocato venerdì sera pareggiando 1-1. Altro vantaggio quindi, il giorno in più di riposo a disposizione rispetto agli azzurri. Sicuramente non ci sarà Danilo Silva, terzino destro brasiliano infortunatosi proprio contro lo Shakhtar e che starà fuori per almeno 12-14 giorni. Per il resto, Rebrov dovrebbe schierare la formazione titolare.

NAPOLI – Out Giaccherini e Strinic nella lista dei convocati degli azzurri. Il primo per un leggero fastidio muscolare, il secondo per una scelta tecnica (clicca qui per leggere la motivazione). Per Sarri restano quindi da sciogliere solo i soliti ballottaggi in attacco, con difesa e centrocampo che dovrebbero essere gli stessi della sfida contro il Milan dello scorso 27 agosto. Callejon sicuro del posto, in sua compagnia dovrebbero esserci Milik e Mertens, ma Gabbiadini e Insigne potrebbero avere una chance dal primo minuto.

Ecco quindi le probabili formazioni:

Dinamo Kiev (4-3-3): Shovkovskiy; Morozyuk, Khacheridi, Vida, Makarenko; Sydorchuk, Rybalka, Garmash; Yarmolenko, Junior Moraes, Derlis Gonzales

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik, Mertens, Milik, Callejon

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    43

    19
    13
    4
    2
  • logo InterInterCL

    41

    19
    12
    5
    2
  • logo RomaRomaCL

    37

    19
    11
    4
    4
  • logo JuventusJuventusCL

    36

    18
    10
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    36

    19
    10
    6
    3
  • logo NapoliNapoliEL

    34

    18
    11
    1
    6
  • logo LazioLazio

    34

    19
    10
    4
    5
  • logo VeronaVerona

    30

    19
    8
    6
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    19
    8
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    26

    19
    8
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    22

    19
    6
    4
    9
  • 12º

    logo FiorentinaFiorentina

    21

    19
    5
    6
    8
  • 13º

    logo BolognaBologna

    20

    19
    5
    5
    9
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    18

    19
    4
    6
    9
  • 15º

    logo SpeziaSpezia

    18

    19
    4
    6
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    18

    19
    4
    6
    9
  • 17º

    logo TorinoTorino

    14

    19
    2
    8
    9
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    14

    19
    3
    5
    11
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    19
    2
    7
    10
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    19
    3
    3
    13
Back To Top