Il giorno dopo AZ-Napoli...L'impresa eccezionale di Petagna ed il male reale di questa stagione

Rubriche fonte : Stefano Napolitano
Il giorno dopo AZ-Napoli...L'impresa eccezionale di Petagna ed il male reale di questa stagione

Male Petagna

Ultime calcio Napoli - Il giorno dopo Az Alkmaar – Napoli. In terra olandese, gli azzurri non riescono a staccare in anticipo il biglietto per la qualificazione. Tutto rinviato alla prossima e decisiva gara interna contro gli spagnoli della Real Sociedad. Peccato, perché la partita si era messa sul binario giusto. Bella e lineare la combinazione sull’out destro che manda Di Lorenzo al cross. Da nove vero, Mertens legge la traiettoria. Rapace, scaltro e bravo nell’impatto con il pallone. Per il belga, fanno 130 in maglia azzurra. Pochi giri di lancette e Napoli che già mette la freccia e forse si illude di aver già messo le mani sulla qualificazione.

Il giorno dopo Az Alkmaar – Napoli. Il ritmo è alto. I giovanotti olandesi corrono non poco. Zielinski e Fabian Ruiz a turno, con si alternano in posizione avanzata per non abbandonare Mertens in attacco. Il belga ci riprova con una girata al volo di sinistro. Non facile trovare la porta. Bello comunque l’avvitamento. Con il passare dei minuti, il Napoli si limita a tenere palla e non prova l’affondo, non approfittando del colpo del goal subito in apertura dagli olandesi che con il passare dei minuti riprendono coraggio e solo una prodezza di Ospina salva il golletto di vantaggio di Mertens. Il Portiere colombiano si allunga sulla sua sinistra su di una conclusione dal limite di un avversario lasciato colpevolmente solo al limite dell’area.

Il giorno dopo Az Alkmaar – Napoli. Nell’intervallo, testa e gambe degli uomini di Gattuso restano negli spogliatoi. Sull’out sinistro gli olandesi spadroneggiano. Di Lorenzo è costantemente fuori posizione. Politano non riesce ad aiutarlo. L’ex Sassuolo e Inter, sembra dare il meglio solo quando subentra. Il centrocampo è spesso travolto dal ritmo degli avversari. Gattuso osserva. Nel frattempo gli olandesi trovano prima il pari e poi rischiano addirittura il sorpasso. Un balzo felino di Ospina neutralizza il tiro dagli undici metri di Koopmeiners. Sospiro di sollievo e Gattuso nel giro di pochi minuti ne cambia cinque. La metà degli uomini di movimento. Tra gli altri dentro Lozano e Petagna. Il primo correrà velocissimo su di un pallone filtrante. Giunto a tu per tu con il portiere, si farà ipnotizzare. Sarebbe bastato spostare il pallone. Sulla testa del secondo, un pallone morbido di Mario Rui. L’ex centravanti della Spal, a cinque metri dalla porta, riuscirà a non centrarla. Mica facile. Pochi minuti e sprecherà anche un geniale filtrante di Insigne. Fosse rimasto in panca, avrebbe evitato una figuraccia.

Il giorno dopo Az Alkmaar – Napoli. Azzurri ancora primi nel girone e in piena corsa qualificazione, anche e soprattutto perchè il fanalino di coda Rijeka, dopo quattro sconfitte consecutive, riesce a fare il primo punticino in Spagna. Ieri sera, per come era iniziata, la pratica qualificazione la si poteva tranquillamente archiviare. Purtroppo, il Napoli, non riesce a dare continuità di gioco e risultati e questo sembra essere il vero problema della stagione.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    43

    18
    13
    4
    1
  • logo InterInterCL

    40

    18
    12
    4
    2
  • logo RomaRomaCL

    37

    19
    11
    4
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    34

    17
    11
    1
    5
  • logo JuventusJuventusEL

    33

    17
    9
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    33

    18
    9
    6
    3
  • logo LazioLazio

    31

    18
    9
    4
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    18
    8
    6
    4
  • logo VeronaVerona

    27

    18
    7
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    23

    18
    7
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    22

    19
    6
    4
    9
  • 12º

    logo BolognaBologna

    20

    18
    5
    5
    8
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    18

    18
    4
    6
    8
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    18

    19
    4
    6
    9
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    17

    18
    4
    5
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    15

    18
    3
    6
    9
  • 17º

    logo CagliariCagliari

    14

    18
    3
    5
    10
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    14

    19
    2
    8
    9
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    18
    3
    3
    12
Back To Top