Il calcio italiano ha scelto di morire: lo scassambrelle di De Laurentiis merita altri colleghi

Primo Piano  
Il calcio italiano ha scelto di morire: lo <i>scassambrelle</i> di De Laurentiis merita altri colleghi

Il piano di De Laurentiis non è stato preso in considerazione sui diritti tv. Il calcio italiano è svenduto.

Stamattina tutti i quotidiani hanno dato risalto alla sconfitta personale di De Laurentiis sul tema diritti televisivi. La maggioranza dell'assemblea di Lega ha infatti scelto l'accordo Dazn-Sky dal 2024 al 2029 bocciando di fatto l'idea del presidente del Napoli il quale spingeva per un solo canale ufficiale di Lega. Già nei mesi scorsi De Laurentiis anticipò che il calcio italiano stava per essere svenduto, ma anche in quella circostanza le sue parole vennero prese in senso negativo. Come a dire, riecco il solito presidente polemico che deve fare caciara come dicono a Roma e dintorni.

Che il calcio italiano sia alla canna del gas è sotto gli occhi di tutti, ma nessuno ha il coraggio e la forza per cambiarlo. D'altronde chi dovrebbe mettere tanti soldi sul tavolo per acquistare i diritti televisivi di un campionato in cui gli stadi sono fatiscenti, la competitività va a farsi benedire per una redistribuzione delle risorse decisamente sbagliata, i debiti crescono a dismisura e non ci sono più talenti. Quando De Laurentiis sottolinea la frase "io sono imprenditore e non prenditore" va ben oltre alla sostanziale differenza. Chi ha svenduto il calcio italiano, lo ha fatto perché ha bisogno di liquidità immediata e zero rischi. Meglio prendere una somma, anche se più bassa, subito anziché valutare un rischio medio in grado però di portarmi più soldi. Insomma, l'Italia calcistica non ha una vision a medio lungo termine. Vive alla giornata rimandando sempre i problemi salvo poi scaricarli solo sulla Nazionale quando fallisce appuntamenti importanti.

De Laurentiis oggi viene dipinto come lo scassambrelle del calcio italiano. Uno che non si piega al potere e tenta, disperatamente, di cambiare le cose in un sistema obsoleto e legato a dinamiche che ogni giorno fanno perdere sempre di più appeal e soldi. La storia dice che tutto quello che il presidente del Napoli ha dichiarato molti anni fa su i temi del calcio italiano si è poi rivelato vero. Tutte le sue idee dipinte inizialmente come folli, sono diventate novità: le cinque sostituzioni, il terzo sponsor sulle maglie e tanto altro. Per essere uno scassambrelle, come viene dipinto in Lega e dintorni, è uno però che ne capisce...

RIPRODUZIONE RISERVATA

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    83

    32
    26
    5
    1
  • logo MilanMilanCL

    69

    32
    21
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    63

    32
    18
    9
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    59

    32
    16
    11
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    51

    31
    15
    6
    10
  • logo LazioLazio

    49

    32
    15
    4
    13
  • logo NapoliNapoli

    49

    32
    13
    10
    9
  • logo TorinoTorino

    45

    32
    11
    12
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    44

    31
    12
    8
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    43

    32
    11
    10
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    39

    32
    9
    12
    11
  • 13º

    logo LecceLecce

    32

    32
    7
    11
    14
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    31

    32
    7
    10
    15
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    32
    7
    7
    18
  • 17º

    logo VeronaVerona

    28

    32
    6
    10
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    27

    32
    6
    9
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    26

    32
    6
    8
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    32
    2
    9
    21
Back To Top