Mauro: "Difficile non dare ragione a Zielinski, ADL ha sbagliato anche la gestione rinnovi"

Le Interviste  
Mauro: Difficile non dare ragione a Zielinski, ADL ha sbagliato anche la gestione rinnovi

Massimo Mauro, presente a ‘Il Bello del Calcio’ su 11 Televomero, ha parlato del pareggio del Napoli contro il Cagliari:

"Difficile ottenere risultati quando a un allenatore togli credibilità, alla conferenza stampa di presentazione di Garcia sembrava che fosse ADL il tecnico. Se questo è il modo di condurre un gruppo non ci siamo. Se ne possono cambiare anche 3/4 di allenatori, ma non serve a niente. Bisogna dare le responsabilità nella gestione dello spogliatoio a chi di dovere: allenatore e calciatori.

Fossi stato in Rudi Garcia, quella conferenza a Capodimonte non l'avrei fatta. L'allenatore è stato subito delegittimato e queste cose i calciatori le percepiscono. Napoli non è una piazza facile in questo senso. Anche la gestione dei rinnovi non è stata ottimale, difficile non dare ragione a Zielinski ed altri elementi della rosa. Il pubblico e i calciatori hanno bisogno di certezze.

Le parole di Calzona post-Cagliari? E' come se i calciatori fossero diversi: nello scorso anno tutti provavano tutto e davano il massimo per i compagni. Ora tutti vogliono palla tra i piedi. Con Spalletti le posizioni dei calciatori venivano gestite diversamente, ma quel Napoli è scomparso.

Barcellona-Napoli? Una grande occasione e sarebbe fantastico far ripartire la stagione da un passaggio di turno in Champions League. Non so se Calzona sarà l'allenatore del prossimo anno, ma quello per cui si riconoscono le grandi squadre è l'impronta di gioco. Bisogna ricominciare dalle scelte che hanno portato alla nascita delle fantastiche squadre di Sarri e Spalletti".

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    82

    31
    26
    4
    1
  • logo MilanMilanCL

    68

    31
    21
    5
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    62

    31
    18
    8
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    58

    31
    16
    10
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    50

    30
    15
    5
    10
  • logo NapoliNapoli

    48

    31
    13
    9
    9
  • logo LazioLazio

    46

    31
    14
    4
    13
  • logo TorinoTorino

    44

    31
    11
    11
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    43

    30
    12
    7
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    42

    31
    11
    9
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    38

    31
    9
    11
    11
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    30

    31
    7
    9
    15
  • 14º

    logo LecceLecce

    29

    31
    6
    11
    14
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    31
    7
    7
    17
  • 17º

    logo VeronaVerona

    27

    31
    6
    9
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    26

    31
    6
    8
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    25

    31
    6
    7
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    31
    2
    9
    20
Back To Top