Cesari: "Nessuna punizione per l'arbitro Fourneau, la polemica non ha ragione d'esserci"

Le Interviste fonte : Sportmediaset.it
Cesari: Nessuna punizione per l'arbitro Fourneau, la polemica non ha ragione d'esserci

Cesari parla della possibile punizione dell'arbitro Forneau

Serie A"Ma quale declassamento! La decisione di designare Fourneau come quarto uomo per il match di Serie B tra Reggina e Cosenza è assolutamente normale. Ripeto, normale!". Non ha dubbi Graziano Cesari, ex arbitro e moviolista Mediaset, a definire priva di senso la polemica montata oggi- soprattutto sui social - circa la designazione del direttore di gara di Crotone-Juve per il derby calabrese di Serie B di domani sera. Chi insomma ha voluto vedere nella scelta del designatore Rizzoli un presunto ridimensionamento del fischietto romano che sabato sera aveva dato un rigore contro la Juve, annullato un gol ai bianconeri ed espulso Chiesa, è completamente fuori strada, alla ricerca "di una polemica - ha aggiunto Cesari - che non ha ragion d'essere".  

"Si tratta di una nomale turnazione tra i 48 arbitri oggi chiamati ad operare in Serie A e in Serie B. Fourneau è giovane e a Crotone ha mostrato tutte le qualità che un buon arbitro deve avere: personalità, carisma, prontezza decisionale e capacità di farsi condizionare da fattori ambientali. Ha lavorato bene e ora da quarto uomo puo' mettersi al servizio del collega che arbitra Reggina-Cosenza. Insomma - conclude Cesari - nessun scalpore, nessuna punizione. Niente di niente".

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    20

    8
    6
    2
    0
  • logo SassuoloSassuoloCL

    18

    8
    5
    3
    0
  • logo RomaRomaCL

    17

    8
    5
    2
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    16

    8
    4
    4
    0
  • logo InterInterEL

    15

    8
    4
    3
    1
  • logo NapoliNapoliEL

    14

    8
    5
    0
    3
  • logo AtalantaAtalanta

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo LazioLazio

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo VeronaVerona

    12

    8
    3
    3
    2
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    10

    8
    3
    1
    4
  • 11º

    logo CagliariCagliari

    10

    8
    3
    1
    4
  • 12º

    logo BolognaBologna

    9

    8
    3
    0
    5
  • 13º

    logo SpeziaSpezia

    9

    8
    2
    3
    3
  • 14º

    logo BeneventoBenevento

    9

    8
    3
    0
    5
  • 15º

    logo FiorentinaFiorentina

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo ParmaParma

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    2

    8
    0
    2
    6
Back To Top