Zola, l'agente: "Insigne mi ricorda molto Gianfranco al Parma. San Paolo? Vengo perquisito ogni volta"

In Evidenza  
Zola, l'agente: Insigne mi ricorda molto Gianfranco al Parma. San Paolo? Vengo perquisito ogni volta

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Fulvio Marrucco, agente di Gianfranco Zola attualmente vice allenatore di Sarri al Chelsea ed ex Napoli:

"Sicuramente è stata una grande gioia ieri, i rigori sono una lotteria. C'è rammarico da una parte per non sfidare il Napoli in finale, dall'altra contentezza, il calcio inglese adesso sta trionfando e questo dovrebbe farci riflettere. E' stata una partita molto fisica, stupenda in quanto intensità. I tifosi tedeschi sono stati uno spettacolo fino alla fine, hanno ringraziato i giocatori nonostante la sconfitta. L'intensità è una questione di mentalità, noi in Italia, dall'alto delle nostre quattro coppe del mondo, pensiamo di essere ancora i maestri del calcio. Da un lato è vero, ma se non cambiamo la cultura della crescita, dell'equilibrio tra calciatori-arbitri-tifosi, non cambierà mai nulla. Il calcio è lo specchio del nostro paese, siamo rinchiusi nelle nostre convinzioni ataviche.

Come può migliorare il Napoli? Prima di tutto, quello visto contro l'Arsenal, non è il Napoli che abbiamo visto nel primo periodo, per questioni mentali e fisiche. Il Napoli è difronte ad una campagna d'acquisti difficilissima, a Luglio sapremo quale sarà la nostra sorte come tifosi, nel senso che avremo degli obiettivi definiti in quel periodo. Si stanno cercando terzini, ma bisogna cambiare qualcosa anche nel modulo. Insigne in quel ruolo mi ricorda molto lo Zola del Parma, che poi lasciò perché non riuscì ad adattarsi ed andò al Chelsea. Sarebbe importante non perdere i top player che abbiamo già. Nel campionato inglese, Koulibaly sarebbe un ottimo giocatore, vorrei vederlo giocare con Van Dijk. So perfettamente che le partite che giocano le top 5 inglesi, contro squadre di bassa classifica, divertono. Le nuove generazioni si annoiano a vedere la Serie A, stiamo perdendo in potenziali clienti, appassionati. Io, che sono un avvocato, quando vado al San Paolo vengo perquisito, mi tolgono l'ombrello, anche se piove. Si dovrebbe avere una nuova mentalità".

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    90

    37
    28
    6
    3
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    37
    24
    7
    6
  • logo AtalantaAtalantaCL

    66

    37
    19
    9
    9
  • logo InterInterCL

    66

    37
    19
    9
    9
  • logo MilanMilanEL

    65

    37
    18
    11
    8
  • logo RomaRomaEL

    63

    37
    17
    12
    8
  • logo TorinoTorino

    60

    37
    15
    15
    7
  • logo LazioLazio

    58

    36
    17
    7
    12
  • logo SampdoriaSampdoria

    50

    37
    14
    8
    15
  • 10º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    37
    9
    16
    12
  • 11º

    logo SpalSpal

    42

    37
    11
    9
    17
  • 12º

    logo CagliariCagliari

    41

    37
    10
    11
    16
  • 13º

    logo ParmaParma

    41

    37
    10
    11
    16
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    37
    8
    16
    13
  • 15º

    logo BolognaBologna

    40

    36
    10
    10
    16
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    40

    37
    10
    10
    17
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    38

    37
    10
    8
    19
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    37

    37
    8
    13
    16
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    24

    37
    5
    9
    23
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    16

    37
    2
    13
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

De Laurentiis a Sky: "Nessuna delusione, siamo in Europa da 10 anni. Icardi? Lo contattai tre anni fa. Ma Milik è fortissimo"