E per qualcuno Benitez aveva pure torto...

Zoom  
E per qualcuno Benitez aveva pure torto...

Ha destato non poco scalpore la frase sussurrata da Benitez al termine della sfida di domenica scorsa tra Parma e Napoli, dove l’allenatore spagnolo dopo aver visto la sua squadra essere fermata sul 2-2 dai romagnoli già retrocessi, ha pronunciato queste parole “Questo è il calcio italiano di me…” che gli sono valse poi la squalifica per la sfida di domani contro il Cesena. Parole dette a caldo e urlate a se stesso, senza riferirsi a nessuno, che sono state comunque prese in considerazione dagli ispettori federali a bordo campo che hanno riferito al giudice sportivo l’accaduto. Valutando bene ciò che sta succedendo in queste ore però, ci viene da dire che forse Rafa non aveva tutti i torti in merito.

Uscendo per un attimo fuori dallo stivale italico, e guardandoci attorno calcisticamente parlando, vedremo come in Liga, Ligue 1, Bundesliga ed Eredivisie, già nelle ultime 2, se non addirittura 3 giornate di campionato, tutte le gare si stanno svolgendo alla stessa ora dello stesso giorno. Evitando quindi di falsare motivazioni da mettere in campo per i giocatori e quindi i risultati stessi delle gare che in molti casi decidono una stagione intera. Cosa che, purtroppo, non sta accadendo in Italia dove ormai si è liberi di spostare a piacimento gli orari e i giorni delle gare in programma senza dare minimo peso agli squilibri in chiave classifica che ciò comporta.

Partiamo infatti proprio dal Napoli, impegnato nella lotta al 2°-3° posto insieme a Lazio e Roma. In questo turno di campionato sono scese, e scenderanno in campo, addirittura in 3 giorni diversi. A queste considerazioni vanno sicuramente aggiunte le modifiche apportate per “causa di forza maggiore”, dopo la qualificazione in finale di Champions League della Juventus e la conseguente anticipazione della finale di Coppa Italia contro la Lazio, ma sicuramente una soluzione migliore poteva essere trovata. Per non parlare di ciò che accadrà settimana prossima, dove il Napoli che sfiderà la Juve di sabato pomeriggio, con Roma e Lazio pronte ad aspettare un passo falso degli azzurri domenica pomeriggio o addirittura lunedì, così come proposto ufficialmente da Lotito alla Lega Calcio. Stesso discorso anche per la lotta all’Europa League, con ben 5 squadre impegnate in questa lotta che hanno giocato e giocheranno in orari diversi. Insomma, questo finale di stagione rischia di assumere i contorni del solito “teatrino all’italiana”. E per qualcuno Benitez aveva pure torto…

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    19

    7
    6
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo VeronaVerona

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo BolognaBologna

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare