Pagelle Napoli-Sampdoria, i voti: Chucky Lozano spaccatutto! Petagna incute timore, Fabian travolto! Politano superfluo, Manolas intraprendente

Le Pagelle  
Pagelle Napoli-Sampdoria, i voti: Chucky Lozano spaccatutto! Petagna incute timore, Fabian travolto! Politano superfluo, Manolas intraprendente

Pagelle Napoli Sampdoria. Voti Napoli Sampdoria. Queste le pagelle Napoli Sampdoria di Serie A dell'11a giornata su CalcioNapoli24

Pagelle Napoli-Sampdoria - Termina il match allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli l'11a giornata di Serie A con Napoli-Samp. Le pagelle Napoli-Sampdoria su CalcioNapoli24, con i voti e la spiegazione dettagliata per ogni singolo calciatore azzurro. Voti Napoli-Sampdoria.

Gattuso

Pagelle Napoli-Sampdoria, i voti

Meret 5 - All’8’ trema, per fortuna sul corner ne esce col pallone in mano, mentre qualche minuto più tardi è autorevole col pugno alto. Rischia l’erroraccio al 18’ quando in presa non è perfetto, Jankto gliela spara con violenza sotto la traversa e lui inspiegabilmente non esce. Si allunga sul destro di Candreva dalla distanza.

Di Lorenzo 5,5 - Errorino in uscita che regala un corner in avvio, poi accompagna l’azione e stringe troppo lasciando spazio a Jankto per lo 0-1. Poi migliora un po’, di pari passo al calo della Sampdoria.

Manolas 6,5 - Ultimo baluardo della retroguardia, sui cross interviene quando serve. Ad un passo dal diventare assist-man di testa, per Lozano, e poi per Mertens dopo cinquanta metri di corsa colmi di intraprendenza.

Koulibaly 6 - Aiuta i centrocampisti a costruire l’azione, ma non è semplice. Salva su Candreva al 27’, poi sostanzialmente deve correre in avanti per creare una superiorità numerica.

Ghoulam 5,5 - Riproposto dal primo minuto, salva sulla linea il colpo di testa di Thorsby. Si lancia in avanti con una certa costanza, ma al cross è alterno così come in difesa c’è qualche buco di troppo. (Dal 59’ Mario Rui 6 - Almeno lui ha Petagna come bersaglio dei cross, può amministrare e nel finale si fa notare per un faccia a faccia rabbioso con Ramirez)

Demme 6 - Più rapido di Bakayoko nello smistare palla ed in fase di marcatura, ma la Samp riesce ad aggirarlo nel giro di due passaggi. Si ritrova a giocare quasi da solo lì in mezzo, nel grigiore generale almeno lui ci prova. Dopo il pari, continua ad essere utile nello schermare fino al cambio. (Dal 59’ Bakayoko 6 - Chili e centimetri per far fronte alle folate di Zielinski che lo lascia da solo, ma quando perde palla è un rischio da rivedere)

Fabian 4 - Abile nel recupero palla e nello smistamento a Zielinski per il tiro al 12’, ma è l’unica azione positiva: si ritrova sempre un uomo addosso, Thorsby lo travolge in mezzo al campo. (Dal 46’ Lozano 7,5 - I compagni lo cercano in profondità, alle spalle della difesa: lui ruba il tempo ad Augello ed incorna il pari, poi prende anche un palo e serve a Petagna la palla del 2-1)

Politano 4,5 - Non riesce a trovare molti spazi per affondare in diagonale, e senza palla ovunque si muova incrocia un avversario. A quel punto è superfluo in campo, e Gattuso lo toglie. (Dal 46’ Petagna 7 - Basta la sua presenza ad incutere timore nei centrali della Samp, si sbatte ed è ammirevole nel farsi trovare al posto giusto sul cross di Lozano. Nel finale avrebbe un pallone interessante, l’assistenza non gli riesce)

Zielinski 6,5 - Confermatissimo alle spalle della punta, si fa trovare al posto giusto quando arriva al tiro al 7’. Arretra sulla linea di Demme e Fabian in fase di copertura, poi prende il posto dello spagnolo nella ripresa e si incunea palla al piede per creare superiorità numerica. (Dal 77’ Lobotka SV)

Insigne 6 - Lancia subito Politano e Mertens in un paio di minuti, poi la Samp nega ogni spazio e sul tiro al 16’ è meglio soprassedere. In difficoltà come tutti nel trovare spazi, cerca la giocata ma trova solo un tiro nel finale di primo tempo. Caparbio nel contrastare Candreva per avviare l’azione del pari, col passare dei minuti trova pure più spazi.

Mertens 6,5 - Attacca la profondità che è un piacere, sguscia alle spalle dei centrali della Samp. Poi i blucerchiati si serrano dietro e deve muoversi per trovare uno spazio, e se lo trova poi crossa in mezzo dove nessuno segue. Soffre come gli altri, si sbatte e al 36’ cerca un colpo di testa dal basso. Precisissimo il cross per l’1-1 di Lozano, ennesimo assist per lui.

Gattuso 6,5 - Con il susseguirsi di tante partite in pochi giorni, la rotazione è d’obbligo in quasi tutti i ruoli. L’approccio però è di personalità, da squadra consapevole di avere un tasso tecnico superiore a quello dell’avversario: eppure nel giro di due minuti, in avvio, spuntano un paio di occasioni per la Samp. Ranieri stringe molto le linee per negare gli spazi, e la manovra si complica: la ripartenza avversaria è dietro l’angolo, Di Lorenzo e Meret fanno il resto, ed offensivamente si crea poco o nulla - la Samp concede i cross, il Napoli non ha giganti in area e le statistiche se le porta via il vento. Giusto il doppio cambio in avvio di ripresa, gli danno ragione perchè Lozano e Petagna sono gli artefici della vittoria: la Samp cede di schianto, gli azzurri conquistano facilmente spazi e fanno emergere i limiti degli avversari, costretti nel finale a dover cercare un pareggio che non arriva. Ci permetta la battuta. - anzi, auguri di buona guarigione nel minor tempo possibile -, ma il Napoli nella ripresa ritrova la vista giusta dopo un primo tempo negativo.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    40

    17
    12
    4
    1
  • logo InterInterCL

    40

    18
    12
    4
    2
  • logo NapoliNapoliCL

    34

    17
    11
    1
    5
  • logo RomaRomaCL

    34

    18
    10
    4
    4
  • logo JuventusJuventusEL

    33

    17
    9
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    32

    17
    9
    5
    3
  • logo LazioLazio

    31

    18
    9
    4
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    18
    8
    6
    4
  • logo VeronaVerona

    27

    18
    7
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    23

    18
    7
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    21

    18
    6
    3
    9
  • 12º

    logo BolognaBologna

    20

    18
    5
    5
    8
  • 13º

    logo SpeziaSpezia

    18

    18
    4
    6
    8
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    18

    18
    4
    6
    8
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    16

    17
    4
    4
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    15

    18
    3
    6
    9
  • 17º

    logo CagliariCagliari

    14

    17
    3
    5
    9
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    18
    3
    3
    12
Back To Top