Pagelle AZ Alkmaar-Napoli, i voti: Fabian nullo, Petagna si divora di tutto! Insigne non brilla, Ospina salva il risultato

Le Pagelle  
foto SSC Napolifoto SSC Napoli

Pagelle AZ Napoli. Voti AZ Napoli d'Europa League. Si conclude la quinta giornata del Girone F del Napoli d'Europa League. Su CalcioNapoli24 le pagelle

Pagelle AZ Napoli. Termina AZ-Napoli, per la quinta giornata d'Europa League del Girone F. I voti di AZ Napoli.

Pagelle AZ Napoli

Ospina 7 - Torna in porta dopo il fastidio muscolare che l’ha tenuto fuori nelle ultime settimane, la prima parata arriva dopo nove secondi. Strepitoso nell’allungarsi su Aboukhlal, Stengs lo grazia in solitaria. Martins Indi lo infila sotto porta, si rifà alla grande volando a bloccare il rigore di Koopmeiners.

Di Lorenzo 5,5 - Accompagna Politano sulla fascia, proponendosi con i tempi giusti per il cross dello 0-1. La spizza quasi perfettamente sul corner al 26’, sfiora il palo ma conferma la pericolosità sulle palle inattive. Wijndal gli prende le misure al 52’, per poi avere la meglio. Abbastanza sospette alcune sue avanzate che lasciano spazi enormi.

Maksimovic 5,5 - L’Europa League è cosa sua, favorito anche da una maggiore propensione alla costruzione con i piedi. Attento nell’andare ad aiutare Di Lorenzo quando serve, anche perchè l’AZ nel primo tempo preferisce attaccare dal suo lato - al 43’ lascia un buco pericoloso. Perde Martins Indi negli attimi concitati del pareggio, quando va a chiudere su Wijndal quest’ultimo trova lo spazio per innescare Aboukhlal ed il rigore parato. Ci mette una pezza su Koopmeiners che si infila in un buco lasciato libero da Di Lorenzo.

Koulibaly 6 - Gudmunsson gli scappa alle spalle dopo pochi secondi, ma è un’avvisaglia a cui non segue nulla di particolare per tutti i primi 45’. Inanella una serie di lanci poco precisi, ma è attento nel chiudere su Aboukhlal in avvio di ripresa e nei minuti successivi.

Ghoulam 6 - Confermato titolare in Europa League, Koulibaly lo cerca con le verticalizzazioni dalla retroguardia. Mette sulla testa di Di Lorenzo un ottimo corner, l’unica reale fiammata della prima frazione. Insigne lo trova col tocco giusto e lo manda a crossare poco prima che lasci troppo solo Stengs al tiro in corsa. Tiene in gioco Martins Indi sul pari. (Dal 66’ Mario Rui 6 - Quando arriva al cross è preciso: non lo fa con continuità, e nell’occasione giusta Petagna sfrutta malamente la sua palla)

Fabian 5 - Concreto nel servire Di Lorenzo in occasione del gol di Mertens, di meno quando al limite dell’area è poco convinto e non tira. Qualche avvio d’azione potrebbe essere velocizzato, ma in fin dei conti resta nell’ombra. (Dal 58’ Elmas 5 - Gattuso si aspetterebbe qualcosa di più frizzante, invece si inerpica in giocate complicate e infruttuose)

Bakayoko 5,5 - Si riprende il centrocampo dopo la squalifica in campionato: un po’ lento nello smistare la palla, gli olandesi lo puntano col pressing. Non accorcia su Aboukhlal, che tira da solo al 20’, ma in più di una occasione si lascia sfuggire l’uomo. Non al 40’, quando Aboukhlal salta Maksimovic e gli si stampa addosso. Stende Aboukhlal in modo inevitabile, e continua a non brillare per dinamismo.

Zielinski 5,5 - Tra i migliori contro la Roma, dolcissimo il pallone che alza e che Mertens spara in curva. Come un pendolo si alterna tra la linea di Bakayoko e quella di Mertens, l’AZ gli tende agguati veementi dal punto di vista del pressing. (Dal 61’ Petagna 5 - Ammirevole la giocata con cui si libera di due avversari e si fa trenta metri di corsa, tenendo palla dà la possibilità ai compagni di risalire il campo. Poi ha la palla giusta, è da solo ed è un attaccante: conclude fuori di testa. Attacca bene la profondità nel finale, pallone a fil di palo da posizione defilata)

Politano 5 - Sulla destra avrebbe praterie che potrebbe sfruttare a suo piacimento, trovandosi anche in fuorigioco magari, ma non offende quanto potrebbe. (Dal 61’ Lozano 5,5 - L’AZ gli ricorda l’Eredivisie, tre gol segnati in un’altra era: la sua freschezza atletica dovrebbe favorirlo nell’uno contro uno, ma l’unico pallone serio arriva dopo venti minuti e Bizot glielo salva alla disperata)

Mertens 6 - Prontissimo a fare 130 gol con la maglia del Napoli, nella centesima partita europea della carriera, chirurgico nel metterci il piedino. Fermato al 41’ da un fuorigioco che non esiste, spizza un altro pericolo al 46’. Sufficiente giusto per il gol. (Dal 66’ Demme 6 - Dentro per mettere ordine, buona la chiusura su De Wit in uno contro uno spalle alla porta all’80’)

Insigne 5 - Dopo la splendida punizione con la Roma è a -2 da Higuain, ma la prima frazione è fatta di sacrificio difensivo e di pressing su Sugawara e compagni. Avremmo voluto vedere qualche giocata delle sue, il primo tiro arriva al 72’ e l’invenzione giusta all’86’ non viene sfruttata da Petagna.

Gattuso 5 - Non rivoluziona la squadra perchè c’è la pratica qualificazione da mettere al sicuro, l’AZ nel giro dei primi quaranta secondi arriva due volte al tiro ma alla prima occasione i suoi sono cinici e passano avanti. La squadra in fase difensiva si schiera 4-4-2 e mantiene costante la pressione, in proiezione offensiva Zielinski e Fabian si alternano a giocare qualche metro più avanti per non lasciare Mertens totalmente solo. Chiedeva concentrazione, ce n’è poca sul tiro di Aboukhlal lasciato solo tra le linee. L’AZ chiude in crescendo il primo tempo, e gli azzurri faticano a superare il pressing alto olandese. Poco movimento sugli esterni, nella ripresa gli azzurri continuano ad essere timidi, si fanno schiacciare fino a concedere il pari e si fanno infilare concedendo un rigore evitabile. Cambia cinque uomini dopo un’ora, per cercare quella cattiveria nascosta chissà dove, quantomeno per abbassare i ritmi e renderli propri: le occasioni giuste arrivano, ma Petagna le spreca. L’impressione è che senza il gol di Mertens, il Napoli sarebbe uscito meritatamente sconfitto. La qualificazione resta ancora in bilico, con la Real Sociedad non sono ammessi passi falsi altrimenti l’Europa League sarebbe da catalogare sotto la categoria dei fallimenti, e nessuno se lo augura francamente.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    43

    18
    13
    4
    1
  • logo InterInterCL

    40

    18
    12
    4
    2
  • logo RomaRomaCL

    37

    19
    11
    4
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    34

    17
    11
    1
    5
  • logo JuventusJuventusEL

    33

    17
    9
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    33

    18
    9
    6
    3
  • logo LazioLazio

    31

    18
    9
    4
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    18
    8
    6
    4
  • logo VeronaVerona

    27

    18
    7
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    23

    18
    7
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    22

    19
    6
    4
    9
  • 12º

    logo BolognaBologna

    20

    18
    5
    5
    8
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    18

    18
    4
    6
    8
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    18

    19
    4
    6
    9
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    17

    18
    4
    5
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    15

    18
    3
    6
    9
  • 17º

    logo CagliariCagliari

    14

    18
    3
    5
    10
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    14

    19
    2
    8
    9
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    18
    3
    3
    12
Back To Top