Braida: "Gattuso? Critiche giuste visti i risultati altalenanti. ADL ha fatto bene a guardarsi intorno se era insoddisfatto. Un grosso errore la gestione di Milik"

Le Interviste  
Braida: Gattuso? Critiche giuste visti i risultati altalenanti. ADL ha fatto bene a guardarsi intorno se era insoddisfatto. Un grosso errore la gestione di Milik

Brida parla del Napoli e di Gattuso

Napoli Calcio - “Gattuso? Quando i risultati sono così altalenanti, purtroppo, le critiche arrivano, non solo per Rino, ma per tutti. Soprattutto se sei alla guida di una squadra di vertice - queste le parole di Ariedo Braida, direttore sportivo della Cremonese ed ex direttore di Milan e Barcellona, ai microfoni de ‘Il Sogno Nel Cuore’, trasmissione condotta da Luca Cerchione e Raffaella Iuliano in onda dal lunedì al venerdì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -. Le squadre di vertice devono vincere, e se ciò non accade è normale che gli allenatori vengano messi in discussione. Rino sta facendo un’esperienza molto importante che lo formerà per il futuro. Di certo è stato anche molto sfortunato con i numerosi infortuni dei suoi calciatori che, alla fine, hanno influito sulle prestazioni. Quando in campo mancano giocatori di esperienza e solidità, sulla lunga paghi lo scotto. Osimhen, ad esempio, è un giocatore importantissimo, ma è mancato per molto tempo. Di conseguenza sono mancati i suoi gol ed i punti che avrebbero portato. Quando a fine anno tiri le somme, i numeri ti condannano. Poi non ho capito la gestione Milik: è un goleador di quelli difficili da trovare in giro, e perderlo così è stato un grande danno. La situazione andava gestita meglio. Sondaggi di De Laurentiis? Il Borussia Dortmund ha già annunciato l’allenatore della prossima stagione, nonostante ora ci sia ancora Terzic, il quale sta facendo bene. I sondaggi del presidente non possono e non devono aver influito sulle prestazioni della squadra. Il calcio è questo: se non arrivino i risultati ci si può e deve guardare intorno. L’allenatore deve pensare solo a fare bene il suo lavoro. Nonostante tutto, credo che Gattuso abbia lavorato bene, considerate tutte le assenze avute in questa stagione. Dove vedo il Napoli a fine stagione? C’è da lottare tanto per raggiungere il quarto posto, l’allenatore deve dare la giusta identità e determinazione. I piccoli cali di concentrazione, a fine anno, si tramutano in punti persi, dunque Gattuso deve essere bravo a tenere sempre alto il livello di attenzione. Rinnovo? Se De Laurentiis ha fiducia in lui, deve rinnovarlo già da ora, senza aspettare fine stagione. Se non ha più fiducia, è giusto che le strade si separino, ma a fine stagione. Chi prenderei al suo posto? Juric, De Zerbi ed Italiano stanno facendo delle cose molto importanti sulle loro rispettive panchine. Sono allenatori emergenti e credo che potranno fare bene anche in futuro. Calcio senza pubblico? Non mi regala più emozioni: ogni partita sembra un allenamento. Ormai non esiste più il fattore campo, manca la passione del pubblico. Speriamo finisca quanto prima”.

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    71

    29
    22
    5
    2
  • logo MilanMilanCL

    60

    29
    18
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    59

    29
    17
    8
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    58

    29
    17
    7
    5
  • logo NapoliNapoliEL

    56

    29
    18
    2
    9
  • logo LazioLazioEL

    52

    28
    16
    4
    8
  • logo RomaRoma

    51

    29
    15
    6
    8
  • logo VeronaVerona

    41

    29
    11
    8
    10
  • logo SassuoloSassuolo

    40

    29
    10
    10
    9
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    36

    29
    10
    6
    13
  • 11º

    logo BolognaBologna

    34

    29
    9
    7
    13
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    33

    29
    8
    9
    12
  • 13º

    logo GenoaGenoa

    32

    29
    7
    11
    11
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    32

    30
    8
    8
    14
  • 15º

    logo FiorentinaFiorentina

    30

    29
    7
    9
    13
  • 16º

    logo BeneventoBenevento

    30

    29
    7
    9
    13
  • 17º

    logo TorinoTorino

    24

    28
    4
    12
    12
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    22

    29
    5
    7
    17
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    20

    29
    3
    11
    15
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    15

    30
    4
    3
    23
Back To Top