Empoli, il Ds Carli: "Mercoledì summit col Napoli, non vedo De Laurentiis da 2 mesi. Con Valdifiori c'è un un patto. La verità su Tonelli"

Calcio Mercato  
Empoli, il Ds Carli: Mercoledì summit col Napoli, non vedo De Laurentiis da 2 mesi. Con Valdifiori c'è un un patto. La verità su Tonelli

A Radio Crc nella trasmissione  è intervenuto Marcello Carli, direttore sportivo dell’Empoli

“Ad oggi, di richieste ufficiali per Valdifiori ne è arrivata una sola, il resto sono solo chiacchiere. Possiamo essere orgogliosi per Sarri perché ha fatto un salto di qualità col Napoli, ma sui calciatori siamo sereni. Quando Sacchi andò al Milan non credo si portasse dietro un profilo internazionale per cui ho un’idea tutta mia sulla internazionalizzazione. Sacchi veniva dal Parma ed ha creato mentalità vincente. Poi è chiaro che se Sarri dovesse restare solo e alla prima difficoltà sarà sbranato, difficilmente farà bene, ma se gli si darà modo e tempo di lavorare sono certo che vi divertirete. Lo stesso Conte alla Juventus è stato messo nella condizione di lavorare pur non avendo un profilo internazionale. Sono convinto che con l’aiuto di tutti Sarri farà un grande lavoro. Sarri punta molto sulla fase difensiva, ma allo stesso tempo vuole una squadra offensiva e lavora molto di reparto, quindi non individualmente. Credo che una squadra dal valore del Napoli abbia subito troppi gol, ma con Sarri vedrete una grande organizzazione di squadra. Tonelli? È un ragazzo che nasce nel nostro settore giovanile, lo abbiamo cresciuto ed è straordinario. Ha grande dinamismo, lettura della partita e segna anche qualche gol. Non ho avuto assolutamente nessuna chiamata dal Napoli per lui e mi dispiace perché con tutte questa voci ai miei ragazzi può venire qualche idea strana. Ho incontrato De Laurentiis due mesi fa perché fece un’offerta per un calciatore, ma poi non ci siamo più sentiti. Abbiamo preso una decisione di comune accordo, ci vedremo mercoledì. Non so cosa accadrà in questo incontro, non so cosa abbia in testa il Napoli. Con Valdifiori abbiamo un patto tra gentiluomini e se arrivasse un’offerta importante, il calciatore la sfrutterà. I rapporti col Napoli sono ottimi, sono certo che Sarri farà bene e chiedo al pubblico e a tutto l’ambiente di stargli vicino. L’Empoli il 20 giugno avrà la possibilità di riscattare Saponara e lo riscatteremo. Giampaolo? Non abbiamo dubbi, ci aspettiamo molto. Credo abbia qualità straordinarie e se viene motivato ritrova la voglia di fare bene e sono certo abbia le stesse qualità di Sarri”.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    38

    15
    12
    2
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    36

    15
    11
    3
    1
  • logo LazioLazioCL

    33

    15
    10
    3
    2
  • logo CagliariCagliariCL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo RomaRomaEL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    28

    15
    8
    4
    3
  • logo ParmaParma

    21

    15
    6
    3
    6
  • logo NapoliNapoli

    21

    15
    5
    6
    4
  • logo TorinoTorino

    20

    15
    6
    2
    7
  • 10º

    logo MilanMilan

    20

    15
    6
    2
    7
  • 11º

    logo VeronaVerona

    18

    15
    5
    3
    7
  • 12º

    logo BolognaBologna

    16

    15
    4
    4
    7
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    16

    15
    4
    4
    7
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    15

    14
    4
    3
    7
  • 15º

    logo LecceLecce

    15

    16
    3
    6
    7
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    15

    15
    4
    3
    8
  • 17º

    logo BresciaBrescia

    13

    15
    4
    1
    10
  • 18º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    12

    15
    3
    3
    9
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    11

    15
    2
    5
    8
  • 20º

    logo SpalSpalR

    9

    15
    2
    3
    10
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Di Canio: "Napoli città calorosa, quando le cose vanno male c'è timore tra le famiglie dei calciatori"