Gli inaccettabili vuoti di concentrazione: quando andare in vantaggio di due gol è un male...

Zoom  

Vuoti di memoria, di concentrazione, chiamateli un po' come volete. Il problema è che ci sono, eccome se ci sono. Se n'è accorto anche Maurizio Sarri: "Siamo diventati passivi, ed abbiamo rischiato. E' un limite palesato già altre volte, ci stiamo lavorando giù e speriamo sia limitabile e non solo di un gruppo sul quale c'è poco da fare". Ecco, speriamo che sia limitabile.

INUTILE PENSARCI - Il Napoli ha subito 32 gol in 29 partite, sei in più della Roma e ben tredici più della Juventus. Il campionato italiano, molto spesso, lo vince chi ha la miglior difesa: se si subisce più di un gol a partita, a fine anno non organizzi la festa con i tifosi per festeggiare il titolo. Di più: se rischi durante le partite che sembrano essere già in pugno, allora il pensiero sullo scudetto è inutile farlo. Prima si risolve il problema, poi si valuta il resto.

RISCHIO INACCETTABILE - E' ciò che deve fare il Napoli, che ieri era in vantaggio di tre reti ed in assoluto controllo del match: ad un certo punto la luce si è spenta, totalmente, e l'Empoli - 15 gol in 28 partite fino a ieri - è riuscito a farne due con la chance di arrivare anche alla beffa del 3-3. Possibile che una squadra che mette sotto il Real Madrid...possa rischiare con chi aveva perso le ultime cinque partite, segnando un solo gol? Certo che no.

I NUMERI - La questione, però, va allargata alla gestione delle partite da parte del Napoli. Specialmente quella dedicata ai match in cui gli azzurri si sono trovati in vantaggio almeno di due gol: 

Napoli-Milan 2-0 -> 2-2 -> 4-2
Crotone-Napoli 0-2 -> 1-2
Udinese-Napoli 0-2 -> 1-2
Napoli-Torino 3-0 -> 3-1 -> 4-1 -> 4-2 -> 5-3
Napoli-Pescara 3-0 -> 3-1
Milan-Napoli 0-2 -> 1-2
Roma-Napoli 0-2 -> 1-2
Bologna-Napoli 0-3 -> 1-3 -> 1-7
Chievo-Napoli 0-3 -> 1-3
Empoli-Napoli 0-3 -> 2-3

Sono quattordici reti in tutto, sulle trentadue in totale: è il 43,75% delle reti subite complessivamente in campionato. Per fortuna le gare sono state tutte vinte, ma lo stesso Sarri ha avvertito - anche ieri - che il rischio di pareggiarla, fosse durato di più il match, era vivo eccome. Come lo risolviamo questo problema? Non può andare sempre bene.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • InterCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • JuventusCL

    19

    8
    6
    1
    1
  • LazioCL

    19

    8
    6
    1
    1
  • RomaEL

    15

    7
    5
    0
    2
  • SampdoriaEL

    14

    7
    4
    2
    1
  • Bologna

    14

    8
    4
    2
    2
  • Torino

    13

    8
    3
    4
    1
  • Chievo

    12

    8
    3
    3
    2
  • 10º

    Milan

    12

    8
    4
    0
    4
  • 11º

    Fiorentina

    10

    8
    3
    1
    4
  • 12º

    Atalanta

    9

    8
    2
    3
    3
  • 13º

    Udinese

    6

    8
    2
    0
    6
  • 14º

    Cagliari

    6

    8
    2
    0
    6
  • 15º

    Crotone

    6

    8
    1
    3
    4
  • 16º

    Verona

    6

    8
    1
    3
    4
  • 17º

    Genoa

    5

    8
    1
    2
    5
  • 18º

    SpalR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    SassuoloR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 20º

    BeneventoR

    0

    8
    0
    0
    8
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Pistocchi: "Non mi farei mai bacchettare da Allegri in conferenza stampa come ha fatto ieri. Mi imbarazzo per certi colleghi"