De Laurentiis: "Reina? Sarà in porta nei play-off! Io e Sarri abbiamo idee diverse, vorrei Pepe a vita" [VIDEO]

Brevi  

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato di Pepe Reina, nel forum con i tifosi nella redazione de 'Il Mattino':  "Ci sto lavorando da due mesi, non sto riuscendo a trovarla. Tra me e voi c'è una differenza, tra me e Giuntoli, tra me e Sarri: io sono uno al quale piace il rischio calcolato. Non ci metterei nulla a dire che arrivi un giovane, l'anno prossimo sarò nella stessa identica condizione. Pepe ha il contratto in scadenza, tra un anno ci sarà un problema. Se si infortunasse, che facciamo? Oggi come oggi, se dipendesse da me prenderei uno sul quale puntare e terrei il bravissimo ed esperto, nonchè carismatico Reina. Pepe è il più forte e ha tutta la mia fiducia, gliel'ho data quando non lo conoscevo. E' come me, è uno stakanovista del lavoro, siamo due pazzi per il lavoro e le nostre mogli sono preoccupate perchè pensiamo prima al lavoro e poi a loro. Il problema è che a me piace il rischio e poter dire 'ho sbagliato'. Bisogna avere la consapevolezza che si può sbagliare. Se Reina stesse con me a vita, sarei felicissimo: il fatto che abbiano fatto uscire delle battute goliardiche, che si utilizzano durante le riunioni a porte chiuse quando tutti diventiamo dei liceali, quando i giocatori e le mogli ballano e diventa tutto un parterre unico nel quale si fanno degli scherzi...c'è stata una caduta di stile nel riportare delle cose all'esterno, non ho voluto replicare facendo un po' il papà: non rispondiamo. Per me Reina dovrebbe stare nel Napoli a vita, se facesse l'allenatore nelle giovanili...lui e Marek potrebbero pensarci. Pepe è un motivatore ed un trascinatore, può farlo: non è che però posso offrirglielo adesso eh. Reina lo vedo in porta per il playoff Champions: dice sempre che ama tanto la città, vorrei fosse convinto che bisogna essere spassionatamente sinceri. Oggi come oggi mi serve Reina, ma se devo pensare al futuro magari Pepe fa delle cose mirabolanti: una cosa è farle per 15-20-25 partite, un'altra è il peso di doverne fare 47. Psicologicamente è una responsabilità che porta ad essere distrutto dentro: come si molla? Lui dovrebbe essere contento se un presidente gli vuole bene, ma bisognerebbe scegliere un altro portiere che non se la farebbe sotto all'arrivo al San Paolo o in giro per l'Europa. Io Reina lo vedrò a Dimaro".

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    95

    38
    30
    5
    3
  • NapoliCL

    91

    38
    28
    7
    3
  • RomaCL

    77

    38
    23
    8
    7
  • InterCL

    72

    38
    20
    12
    6
  • LazioEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • MilanEL

    64

    38
    18
    10
    10
  • Atalanta

    60

    38
    16
    12
    10
  • Fiorentina

    57

    38
    16
    9
    13
  • Torino

    54

    38
    13
    15
    10
  • 10º

    Sampdoria

    54

    38
    16
    6
    16
  • 11º

    Sassuolo

    43

    37
    11
    10
    16
  • 12º

    Genoa

    41

    38
    11
    8
    19
  • 13º

    Udinese

    40

    38
    12
    4
    22
  • 14º

    Chievo

    40

    38
    10
    10
    18
  • 15º

    Bologna

    39

    38
    11
    6
    21
  • 16º

    Cagliari

    39

    38
    11
    6
    21
  • 17º

    Spal

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    CrotoneR

    35

    38
    9
    8
    21
  • 19º

    VeronaR

    25

    38
    7
    4
    27
  • 20º

    BeneventoR

    21

    38
    6
    3
    29
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Le pagelle del campionato de Il Mattino: "Insigne da incorniciare, Sarri inventore. Ounas? Mai fidarsi delle apparenze"