Riforme calcio italiano, avanti su economia-finanza: risanamento entro il 2030

Notizie  
Riforme calcio italiano, avanti su economia-finanza: risanamento entro il 2030

Riforme del calcio italiano, si lavora su quelle economiche e finanziarie

Ultime calcio - Un'ora e quaranta minuti è durata la riunione sulle riforme in Federcalcio tra il presidente, Gabriele Gravina, e le componenti. Una riunione improntata sull'analisi del documento condiviso (che gode di ampia maggioranza) per il risanamento del calcio italiano entro la stagione 2029-30 con un pacchetto di norme economico-finanziarie più stringenti. Il presidente federale ha ribadito la volontà di proseguire il lavoro sulle riforme economiche, sottolineando come anche il tema della governance sia da affrontare, ma in un secondo momento. Per la serie A, invece, quest'ultimo resta una priorità, come detto anche ieri dopo l'assemblea di Lega. In risposta, Gravina ha portato all'attenzione delle componenti uno studio sul rapporto peso-rappresentanza di tutte le altre federazioni in Europa. In Francia i professionisti sono il 37% ma votano per il 7%, in Germania il 33%, ma votano per il 26%, in Spagna sono il 14% e vota il 16%, mentre in Inghilterra il peso dei professionisti è del 14%, a votare il 25%. Dunque dallo studio emerge come in Italia ci una sostanziale parità tra peso e rappresentanza per i professionisti. La prossima riunione tra le componenti sarà il 6 marzo e nella settimana che precede il prossimo incontro le componenti e la Federcalcio continueranno a lavorare sulla sintesi del piano strategico da portare poi in consiglio federale, per ora non convocato, il prossimo 28 marzo per l'approvazione. (ANSA)

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    82

    31
    26
    4
    1
  • logo MilanMilanCL

    68

    31
    21
    5
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    62

    31
    18
    8
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    58

    31
    16
    10
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    50

    30
    15
    5
    10
  • logo NapoliNapoli

    48

    31
    13
    9
    9
  • logo LazioLazio

    46

    31
    14
    4
    13
  • logo TorinoTorino

    44

    31
    11
    11
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    43

    30
    12
    7
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    42

    31
    11
    9
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    38

    31
    9
    11
    11
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    30

    31
    7
    9
    15
  • 14º

    logo LecceLecce

    29

    31
    6
    11
    14
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    31
    7
    7
    17
  • 17º

    logo VeronaVerona

    27

    31
    6
    9
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    26

    31
    6
    8
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    25

    31
    6
    7
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    31
    2
    9
    20
Back To Top