118, il responsabile del centralino: "I soccorritori del San Paolo avrebbero dovuto chiamarci per capire in quale ospedale portare Ospina"

Le Interviste  
118, il responsabile del centralino: I soccorritori del San Paolo avrebbero dovuto chiamarci per capire in quale ospedale portare Ospina

A Radio Marte, nel corso di 'Marte Sport Live' è intervenuto Giuseppe Galano, responsabile del centralino del 118

“Quando Ospina si è fatto male, è stato assistito dai soccorritori dello stadio, che non appartengono al 118 e neppure all'Asl, era loro dovere chiamare il 118 per sapere dove trasportare il paziente. Il 118 sa quale ospedale è più adeguato per certi tipi di traumi, è informato sulla situazione degli ospedali. Il principio non è trasportare il paziente all'ospedale più vicino, ma quello più idoneo: l'ospedale San Paolo è sprovvisto di un reparto di neurologia. L'Asl ha avviato un'inchiesta, relativa a questo tipo di trauma. In verità, un'indicazione di massima, indirizzando Ospina all'ospedale San Paolo, c'è stata da parte dell'Asl. Da qualche foto si evince che qualcuno dell'Asl (con tanto di scritta sulla pettorina) era anche in campo a soccorrere Ospina, ma devo fare una precisazione: gli unici medici del 118 al San Paolo, per quanto ci riguarda, fanno parte del gruppo Gos”.

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Meriah, l'agente annuncia: "Appuntamento col Napoli, siamo vicini all'accordo! Ecco il costo dell'operazione" [ESCLUSIVA]