I 5 motivi per comprare... Isaiah Brown: il potente dribblomane del Chelsea [VIDEO]

Rubriche fonte : di Antonio Anacleria

In Inghilterra coltivare giovani talenti non è un vanto, ma un vero e proprio diktat. Un modo di interpretare e vivere il calcio che qui in Italia, purtroppo, non tutti i club hanno abbracciato o capito del tutto. Tra le Accademy più rinomate e prolifiche c'è senza dubbio quella del Chelsea, che due anni fa ho pescato un giovanissimo Isaiah Brown dalle sue fila. Il classe 1997 è il protagonista dell'episodio odierno della nostra rubrica. In prestito al Brighton & Hove, l'anno scorso ha segnato 8 gol e firmato 6 assist in 41 spettacolari presenze tra Huddersfield e Rotherdam United.

Ecco i 5 motivi per comprare Isaiah Brown:

1) Potenza. Ben 182 centimetri, oltre i 190 contando la capigliatura afro. Il giovane Brown è uno degli under 21 più esplosivi dell'Inghilterra, il campionato che più ritiene questo aspetto importante per giocare. Tanti chilogrammi di muscoli ed un'eccellente gestione del corpo ne fanno un avversario difficile da fermare.

2) Agilità. Seppur incredibilmente alto e poderoso, il giocatore è in grado di saltare facilmente ed accelerare come i fantasisti più piccoli. Scattante ed imprevedibile, Isaiah vanta ottime doti fisiche ed aerobiche sui 90 minuti di gioco. Un vero e proprio portento nei movimenti, è spesso indecifrabile per i difensori. 

3) Duttilità. Difficile trovargli esattamente una posizione nel campo da gioco. La scora annata ha giocato 30 gare da seconda punta, una da punta, 4 da ala sinistra e 4 da ala destra. Una dote fondamentale per le squadre che creano tanto in avanti, come quella di Sarri, e che puntano a gettare il caos nelle retrovie nemiche.

4) Finalizzazione. Un fiuto sottoporta che lo hanno fatto scalare rapidamente le gerarchie dell'Accademy del Chelsea. Il talento inglese vede la porta con una facilità disarmante, da qualsiasi punto egli decida di tirare. Abile con le conclusioni da fuori area, può saltare i difensori e concludere davanti al portiere.

5) Dribbling. La vera specialità della casa è il dribbling. Sembra che il natio di Peterborouga abbia la colla sulle scarpette: usando il fisico e l'agilità è in grado di saltare l'uomo anche quando la marcatura si fa doppia o tripla. I suoi controlli col la sola sono proverbiali e malgrado la giovane età, è uno dei giocolieri più amati dal pubblico di Stamford Bridge.

RIPRODUZIONE RISERVATA

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    35

    13
    11
    2
    0
  • JuventusCL

    31

    12
    10
    1
    1
  • RomaCL

    30

    12
    10
    0
    2
  • InterCL

    30

    12
    9
    3
    0
  • LazioEL

    28

    12
    9
    1
    2
  • SampdoriaEL

    23

    11
    7
    2
    2
  • Milan

    19

    13
    6
    1
    6
  • Torino

    17

    12
    4
    5
    3
  • Fiorentina

    16

    12
    5
    1
    6
  • 10º

    Atalanta

    16

    12
    4
    4
    4
  • 11º

    Chievo

    16

    12
    4
    4
    4
  • 12º

    Bologna

    14

    12
    4
    2
    6
  • 13º

    Udinese

    12

    11
    4
    0
    7
  • 14º

    Cagliari

    12

    12
    4
    0
    8
  • 15º

    Crotone

    12

    12
    3
    3
    6
  • 16º

    Spal

    9

    12
    2
    3
    7
  • 17º

    Sassuolo

    8

    11
    2
    2
    7
  • 18º

    GenoaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 19º

    VeronaR

    6

    12
    1
    3
    8
  • 20º

    BeneventoR

    0

    12
    0
    0
    12
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Stovini insulta Montella: "Milan con personalità? Ma vaff*****o! Solo la Figc può farti arrivare quarto"