Il Mattino: "Involuzione Mario Rui, i suoi errori in Champions si pagano: futuro in bilico, è pronto Ghoulam"

Rassegna Stampa  
Il Mattino: Involuzione Mario Rui, i suoi errori in Champions si pagano: futuro in bilico, è pronto Ghoulam

Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova. Lo diceva Agatha Christie, ma probabilmente adesso lo diranno

Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova. Lo diceva Agatha Christie, ma probabilmente adesso
lo diranno anche i tifosi del Napoli. Mario Rui in difficoltà. Non è stato certo un caso il fatto che dalla sua parte di campo si sia materializzata l’occasione del gol decisivo dei Reds con l’egiziano, che probabilmente da ieri sera inizierà a popolare gli incubi peggiori del terzino del Napoli. Contro il Liverpool è stato anche sfortunato perché vittima di un problema muscolare che lo ha costretto anche a lasciare il campo prima del tempo. Oggi gli esami clinici per scoprire l’entità dell’infortunio e capire anche se sarà disponibile per la trasferta di Cagliari.
 

IL FUTURO A SINISTRA

Come riporta Il Mattino:
 
"Fino ad ora Ancelotti ha dato piena fiducia a Mario Rui sulla sinistra, ma da qui in avanti potrà contare anche e sopratutto sulla presenza di Ghoulam. L’algerino è rientrato dal pesante infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per 402 giorni. È tornato in Champions, ma la massima competizione europea l’ha vissuta solo per una manciata di minuti. Proverà a far valere la sua fisicità che è ben altra cosa rispetto a quella di Mario Rui.

L’INVOLUZIONE DI MARIO RUI

 
Il portoghese, costretto praticamente a giocare sempre lì sulla sinistra dopo l’infortunio di Ghoulam, ha dovuto accelerare i tempi per rientrare al meglio della condizione al più presto possibile. E partita dopo partita è diventato un punto fermo, prima di Sarri e poi di Ancelotti. Il suo rendimento, però, è stato spesso altalenante e in Champions gli errori hanno pesato tanto, forse troppo sul cammino del Napoli. A Parigi, quando il Napoli già pregustava di sbancare il Parco dei Principi, ha concesso a Di Maria (che non è l’ultimo arrivato) quel secondo e quel metro di troppo che sono valsi il pareggio dei francesi. Contro la Stella Rossa, invece, l’errore è stato in uscita, quando ha tenuto in gioco Ben consentendogli di ricevere l’assist di Marin e infilare Ospina. Due gol pesantissimi, perché sono quelli che hanno costretto il Napoli a doversi giocare la qualificazione agli ottavi sul difficilissimo campo del Liverpool".
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    75

    28
    24
    3
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    60

    28
    18
    6
    4
  • logo InterInterCL

    53

    28
    16
    5
    7
  • logo MilanMilanCL

    51

    28
    14
    9
    5
  • logo RomaRomaEL

    47

    28
    13
    8
    7
  • logo AtalantaAtalantaEL

    45

    28
    13
    6
    9
  • logo LazioLazio

    45

    27
    13
    6
    8
  • logo TorinoTorino

    44

    28
    11
    11
    6
  • logo SampdoriaSampdoria

    42

    28
    12
    6
    10
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    37

    28
    8
    13
    7
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    33

    28
    8
    9
    11
  • 12º

    logo ParmaParma

    33

    28
    9
    6
    13
  • 13º

    logo SassuoloSassuolo

    32

    28
    7
    11
    10
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    30

    28
    7
    9
    12
  • 15º

    logo SpalSpal

    26

    28
    6
    8
    14
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    25

    27
    6
    7
    14
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    25

    28
    6
    7
    15
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    24

    28
    5
    9
    14
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    17

    28
    3
    8
    17
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    11

    28
    1
    11
    16
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Scontro Ospina-Pussetto, probabilmente resterà una cicatrice sulla fronte del colombiano! Gazzetta: "David non conosce paura, un gesto lo ha confermato"