Napoli femminile, Mariah Cameron: "In Europa c'è sessismo, eppure è un continente più antico del nostro. Infelici le parole di Petrachi. Sul Napoli di Ancelotti..."

Le Interviste  
Napoli femminile, Mariah Cameron: In Europa c'è sessismo, eppure è un continente più antico del nostro. Infelici le parole di Petrachi. Sul Napoli di Ancelotti...

Calcio Napoli femminile - Mariah Cameron, acquisto americano del Napoli femminile, parla del sessismo nel mondo del calcio rispondendo a Petrachi della Roma e in Europa in generale

Notizie calcio Napoli - Dall'America a Napoli, Mariah Cameron, è la terza americana della storia del Napoli femminile, dopo il portiere Katherine Loomis e la centrocampista Melissa Cary. La calciatrice è stata intervistata al Corriere del Mezzogiorno.

Mariah, Napoli come l’ha accolta?

«Molto bene, c’è lo stesso sole che abbiamo in California. Conosco già l’Italia per aver giocato e vissuto a Ravenna. Di Napoli all’estero spesso non si parla benissimo per via della criminalità ma invece qui ho trovato persone simpatiche e un magnifico clima che aiuta tutto. Poi il cibo, tra pizze e spaghetti, è squisito».

La squadra come le sembra?

«Forte, il campionato di B non è facile ma noi siamo attrezzate per puntare in alto».

Lei è americana e sarà stata contenta del successo di Team Usa ai campionati del mondo giocati in estate?

«Si, decisamente. Si è visto un gran bel gioco ma negli Stati Uniti c’è una vera e propria scuola di calcio femminile che si diffonde nei college e con ottimi risultati. Ho giocato contro alcune delle migliori calciatrici della nostra Nazionale come Alex Morgan e Christen Press ed è stato per me un orgoglio vederle trionfare».

Gianluca Petrachi, il ds della Roma che ha un presidente americano come James Pallotta, ha detto - poi scusandosi - che il calcio non è uno sport da signorine.

«E’ un ragionamento antico che oggi non ha ragion d’essere. So che si è scusato ma le sue parole sono state infelici e decisamente poco corrette. Mi sembra francamente assurdo pensare alla donna come a una persona fragile e senza temperamento. Certo c’è chi ne ha di più e chi meno ma oggi noi calciatrici abbiamo raggiunto un buon livello dal punto di vista tecnico e siamo anche preparate fisicamente».

C’è ancora sessismo nel calcio?

«In Europa e quindi anche in Italia certamente. In America abbiamo una mente più aperta, siamo più open mind. Curioso che in un continente più vecchio del nostro e ricco di storia ci siano persone che la pensino in modo giurassico. Nei college giochiamo tranquillamente contro squadre maschili e senza sfigurare. In America ha più fans e tifosi il calcio femminile che quello maschile. Magari ci saranno anche belle ragazze ma sarà pur vero che la qualità del gioco si è alzata sensibilmente e i media sono equilibrati nel trasmettere ugual numero di gare tra uomini e donne, senza distinzioni e senza far percepire diversità di giudizio o preferenze. E’ una discriminazione soprattutto questa, potentissima».

Segue il Napoli di Ancelotti? Lei gioca nello stesso ruolo di Di Lorenzo o Malcuit.

«Sono qui da tre settimane e so che c’è una grande squadra di calcio che ha vinto due scudetti. So anche che ci gioca un messicano come Lozano, quasi mio conterraneo per la vicinanza tra California e Messico. Magari mi appassionerò alle sorti dei colleghi azzurri ma per ora penso, e serenamente, al mio Napoli, quello femminile. Good-bye!».

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    19

    7
    6
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo VeronaVerona

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo BolognaBologna

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Ancelotti: "Dichiarazioni ADL dal cuore, anche se forti. Insigne? Attimo di sbandamento. Chi mette le proprie qualità al servizio della squadra è un campione, altrimenti..."