La slot machine di Spalletti: una dipendenza che porta punti

Editoriale  
elaborazione grafica di Giuseppe Cautieroelaborazione grafica di Giuseppe Cautiero

Nelle prime quattro partite stagionali del Napoli, le mosse di Spalletti dalla panchina hanno portato gol ed assist

“Qualsiasi squadra si sarebbe sentita persa, hanno avuto l'impulso di carattere da calciatori di livello, da squadra che porta dentro il campo i tifosi e l'amore che la città ha per la squadra. Una squadra con gli attributi"

Bastererebbe questa dichiarazione di Luciano Spalletti in conferenza stampa per spiegare Leicester-Napoli, ma dietro il pareggio per 2-2 al King Power Stadium in Europa League c’è un’altra spiegazione. Ed è sempre Spalletti a renderla chiara e visibile a tutti:

“Vi prego di fare una sottolineatura a chi è entrato, con i cinque cambi abbiamo più possibilità ma ancora non abbiamo capito quanto sono importanti quelli che entrano: sono fondamentali, i miei l'hanno capito e sono entrati dando una vampata di forza e freschezza per ribaltare il risultato. Lo dico ancora, bravi tutti ma soprattutto chi è entrato"

Matteo Politano, Eljif Elmas, Adam Ounas, Andrea Petagna e Juan Jesus. 105 minuti per cinque sostituti a Leicester, ma è grazie ad ognuno di loro - in parti diverse, ovvio - se è arrivato un punto in rimonta. Il cross di Politano per il 2-2, la precisione del piede di Elmas nell’azione del 2-1, i guizzi di Ounas che hanno portato a falli ed espulsione di Ndidi, la fisicità di Petagna e la durezza di Juan Jesus nella gestione palla. Leicester è solo l’ultimo esempio di come le cinque sostituzioni siano fondamentali per cambiare l’equilibrio e le sorti di una partita, come quando giochi alla slot machine ed hai la possibilità di bloccare alcuni risultati prima di tirare di nuovo la leva. Si può fare jackpot, si può cambiare l’inerzia della gara. Spalletti, finora, ne sta traendo il meglio ed il suo bilancio è in attivo.

  • Napoli-Venezia 2-0: Elmas entra al 35’ dopo l’infortunio di Zielinski, al minuto 73’ mette al sicuro il risultato con il gol del raddoppio.
     
  • Genoa-Napoli 1-2: Adam Ounas entra al 70’ ed impatta bene sulla fascia, Andrea Petagna entra all’82’ e segna il gol della vittoria, mettendo peraltro la firma sulla sua conferma in azzurro.
     
  • Napoli-Juventus 2-1: Ounas entra all’intervallo e crea vivacità tra le linee, Zielinski apporta qualità nel palleggio negli ultimi venti minuti e dal suo piede parte il corner che porterà al 2-1.
     
  • Leicester-Napoli 2-2: Politano entra al 64’ e assiste il 2-2 di Osimhen, Elmas al 64’ e fa parte dell’azione del 2-1, Ounas al 74’ in un quarto d’ora si guadagna falli e cartellini a ripetizione.

Spalletti ha chiesto di sottolineare l’impatto di chi è entrato dalla panchina al King Power Stadium di Leicester, e lo si fa. Ma una gran parte di meriti vanno ascritti a lui, in fondo chi è che decide chi entra e chi no? Non è questione di caso o di coincidenza, trovare gol e assist dalla panchina è premeditazione. Ed il Napoli, grazie alla possibilità di fare cinque cambi, nel giro di un poker di partite ha già trovato due gol e due assist. Continuasse così, fino al fischio finale di ogni match ci sarebbe da aspettarsi di tutto. La slot machine, in italiano chiamata spesso macchina mangiasoldi, è un sistema di gioco d'azzardo comune nei casinò, nei bar, nelle case da gioco, nei centri scommesse, online, e ora anche sulla panchina del Napoli. Finora vincente.

Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo MilanMilanCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • logo InterInterCL

    17

    8
    5
    2
    1
  • logo RomaRomaCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo LazioLazioEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo AtalantaAtalantaECL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo JuventusJuventus

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo BolognaBologna

    12

    8
    3
    3
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    12

    8
    4
    0
    3
  • 10º

    logo UdineseUdinese

    9

    8
    2
    3
    3
  • 11º

    logo EmpoliEmpoli

    9

    8
    3
    0
    5
  • 12º

    logo TorinoTorino

    8

    8
    2
    2
    4
  • 13º

    logo VeronaVerona

    8

    8
    2
    2
    4
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    8

    8
    2
    2
    4
  • 15º

    logo VeneziaVenezia

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo SpeziaSpezia

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo SampdoriaSampdoria

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    6

    8
    1
    3
    4
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    6

    8
    1
    3
    4
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    4

    8
    1
    1
    6
Back To Top