Ammutinamento Napoli, Repubblica svela: "Altro che dietrofront, De Laurentiis sta lavorando su una doppia stangata per la squadra!"

Rassegna Stampa  
Ammutinamento Napoli, Repubblica svela: Altro che dietrofront, De Laurentiis sta lavorando su una doppia stangata per la squadra!

Ammutinamento Napoli, le mosse di De Laurentiis

Notizie Calcio Napoli -Ultimissime calcio Napoli - Aurelio De Laurentiis è a Los Angeles per impegni cinematografici e l’affronto dei suoi giocatori non l’ha ancora dimenticato: l'ammutinamento per evitare il ritiro dopo il pari al San Paolo col Salisburgo proprio non gli è andato giù, creando la frattura tra società e squadra.

Come rivela l'edizione odierna di Repubblica, la squadra ha capito di non dover forzare ulteriormente la mano ed ha già chiesto scusa anche a Carlo Ancelotti che quella sera aveva cercato di mediare tra le rispettive posizioni per evitare la rottura. L’allenatore ha accettato il chiarimento dei giocatori, che adesso vorrebbero risolvere la situazione pure con il club:

"Ai leader dello spogliatoio non dispiacerebbe un confronto con il presidente per stemperare i toni. Lo stesso Ancelotti potrebbe essere investito del ruolo di mediatore per chiudere una delle pagine più tristi della storia recente del Napoli. Ma da De Laurentiis non arrivano certo segnali di apertura.

I contatti con i legali sono frequenti e le idee sono chiare. La strategia è duplice, proprio come i contratti firmati dai giocatori che hanno un accordo per le prestazioni sportive e un altro per i diritti d’immagine, ceduti interamente — salvo qualche eccezione — alla società. L’azione risarcitoria, dunque, sarà doppia e assumerebbe i contorni di una vera e propria stangata nei confronti dei calciatori. Il Napoli attiverà il Collegio Arbitrale — presso il Tribunale di Napoli — per la riduzione mensile dei compensi. L’intenzione è una sforbiciata degli stipendi del 25%, cinque volte più della multa massima che De Laurentiis avrebbe potuto comminare in automatico.

La novità è un’altra e riguarda appunto i danni relativi al blasone del club, offuscato dalla rivolta di tutti i giocatori. Un atteggiamento che la società azzurra non intende perdonare. Ecco perché la strategia è quella di intentare una causa civile chiedendo così un risarcimento economico ai singoli giocatori, colpevoli di aver disatteso le disposizioni del presidente in maniera così plateale".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    63

    26
    20
    3
    3
  • logo LazioLazioCL

    62

    26
    19
    5
    2
  • logo InterInterCL

    54

    25
    16
    6
    3
  • logo AtalantaAtalantaCL

    48

    25
    14
    6
    5
  • logo RomaRomaEL

    45

    26
    13
    6
    7
  • logo NapoliNapoliEL

    39

    26
    11
    6
    9
  • logo MilanMilan

    36

    26
    10
    6
    10
  • logo VeronaVerona

    35

    25
    9
    8
    8
  • logo ParmaParma

    35

    25
    10
    5
    10
  • 10º

    logo BolognaBologna

    34

    26
    9
    7
    10
  • 11º

    logo CagliariCagliari

    32

    25
    8
    8
    9
  • 12º

    logo FiorentinaFiorentina

    30

    26
    7
    9
    10
  • 13º

    logo SassuoloSassuolo

    29

    24
    8
    5
    11
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    28

    26
    7
    7
    12
  • 15º

    logo TorinoTorino

    27

    25
    8
    3
    14
  • 16º

    logo SampdoriaSampdoria

    26

    25
    7
    5
    13
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    25

    26
    6
    7
    13
  • 18º

    logo LecceLecceR

    25

    26
    6
    7
    13
  • 19º

    logo SpalSpalR

    18

    26
    5
    3
    18
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    16

    25
    4
    4
    17
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top