Taccola: "Pareggio manna dal cielo per il Napoli. Vi dico un futuro allenatore adatto"

Le Interviste  
Taccola: Pareggio manna dal cielo per il Napoli. Vi dico un futuro allenatore adatto

Il commento all'indomani di Napoli-Barcellona

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Mirko Taccola, allenatore ed ex calciatore di Inter e Napoli. Di seguito, un estratto dell’intervista.
 
Il Napoli meritava qualcosa in più contro il Barcellona?
 
“Ieri, ho vista una squadra, almeno nei primi minuti, molto timida. Il pareggio, dunque, è una manna dal cielo, che mette il Napoli nelle condizioni di potersela giocare, anche se al ritorno servirà qualcosa in più”.
 
Cosa pensa quando una squadra, con il tricolore sul petto, cambia tre allenatori in una stagione?
 
“E’ una cosa che andrebbe analizzata dall’inizio. C’è stata la vittoria dello scudetto, una grande cavalcata ed un grande entusiasmo, anche dopo la vittoria. Poi, va via il totem, l’artefice del sogno. Credo che chiunque fosse arrivato al Napoli, quest’anno, avrebbe trovato difficoltà. Ripetere o migliorare quanto accaduto lo scorso anno era difficile. Forse, soltanto Spalletti ci sarebbe riuscito, ma Luciano non se l’è sentita”.
 
A chi si riferisce quando dice “l’artefice”?
 
“Penso che Spalletti sia stato il principale fautore del successo. Naturalmente, dietro c’è stato un lavoro di equipe molto importante, come quello di Giuntoli. Tuttavia, chi incideva maggiormente credo fosse l’allenatore”.
 
Crede che i calciatori azzurri abbiano ballato una sola estate?
 
“Torniamo a quanto dicevamo prima. Anche Spalletti può aver pensato che da questa squadra non avrebbe potuto trarre di più. Anche a livello di mercato non si sarebbe potuto intervenire come si riteneva opportuno. Spalletti può aver pensato, dunque, di aver ottenuto tutto, forse troppo, da questa squadra. Lo scopriremo con il prosieguo della stagione. Da oggi, il Napoli è chiamato a dare il meglio di sé”.
 
Thiago Motta, l’allenatore del momento, sarebbe un peccato se andasse via dall’Italia?
 
“E’ uno dei profili di spicco in questo momento, non solo in Italia ma in Europa. Perderlo sarebbe un peccato, ma lui avrà in testa un suo percorso. Sarà lui a decidere, anche se lo vedo come un profilo che potrebbe agganciarsi bene alle prospettive del Napoli. Ciononostante, bisognerebbe lavorare anche sulla rosa degli azzurri. Ci sarà tanto da cambiare e da investire. Bisognerà ripartire”.
 
L’Inter si avvia a vincere lo scudetto e conquistare la seconda stella?
 
“C’è una superiorità schiacciante di questa squadra, sotto tutti i punti di vista. I numeri parlano chiaro…”.
 
Il Cagliari può mettere in difficoltà gli azzurri?
 
“Sarà una partita difficile, anche se molto dipenderà dal Napoli. Se gli azzurri si comporteranno come sanno, non credo ci saranno possibilità per i sardi. Se, invece, ci sarà il braccino corto, Ranieri potrà creare qualche problemino”.
CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    83

    32
    26
    5
    1
  • logo MilanMilanCL

    69

    32
    21
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    63

    32
    18
    9
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    59

    32
    16
    11
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    51

    31
    15
    6
    10
  • logo LazioLazio

    49

    32
    15
    4
    13
  • logo NapoliNapoli

    49

    32
    13
    10
    9
  • logo TorinoTorino

    45

    32
    11
    12
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    44

    31
    12
    8
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    43

    32
    11
    10
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    39

    32
    9
    12
    11
  • 13º

    logo LecceLecce

    32

    32
    7
    11
    14
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    31

    32
    7
    10
    15
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    32
    7
    7
    18
  • 17º

    logo VeronaVerona

    28

    32
    6
    10
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    27

    32
    6
    9
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    26

    32
    6
    8
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    32
    2
    9
    21
Back To Top