Destro, sinistro e falso nueve: Verdi ha già convinto Ancelotti, tra telefonate e...scarpette nuove

Zoom  
Simone Verdi, attaccante del Napoli, in ritiro a Dimaro-FolgaridaSimone Verdi, attaccante del Napoli, in ritiro a Dimaro-Folgarida

DIMARO-FOLGARIDA (TN) - Simone Verdi è sicuramente fra i nuovi acquisti della SSC Napoli quello che si è messo maggiormente in mostra sul terreno di gioco di Carciato nei primi 3 giorni di allenamenti in ritiro a Dimaro-Folgarida. L'attaccante ex Bologna è completamente al centro degli esercizi tattici e delle partitelle organizzate in queste prime sedute da Carlo Ancelotti: ha già confermato quelle ottime doti tecniche che al Dall'Ara ha messo in mostra, schierato sia da centravanti che da esterno d'attacco nello scacchiere di Ancelotti. Ma la novità è arrivata nella partitella di ieri pomeriggio, quando Carletto l'ha sistemato, dall'altro lato rispetto a Callejon in un offensivo 4-4-2, una sorta di 4-2-4 dove Simone agiva da esterno alto a sinistra. Non v'è poi dubbio sulle qualità di calcio del nativo di Broni, in provincia di Pavia, che questa mattina ha deliziato la tribunetta di Carciato con dei perfetti cross taglienti sul primo palo, ben sfruttati da un ottimo Roberto Inglese. Destro e sinistro, per Simone non fa differenza.

VERDI - NAPOLI, FELICITA’ E FUTURO

Nel giro di un paio di allenamenti, Simone Verdi ha già fatto intravedere il suo talento. A prescindere dalle scarpette nuove, alle quali si sta iniziando ad abituare nonostante qualche minimo problema (in fondo, chi non ha mai avuto bisogno di qualche giorni per prendere confidenza con delle nuove scarpe?). Convinto della bontà del suo trasferimento al Napoli, in fin dei conti, lo è anche il suo agente Donato Orgnoni: toccata e fuga sin qui a Dimaro-Folgarida, per assistere dal vivo all’allenamento mattutino, il tempo di vedere all’opera il suo destro ed il suo sinistro. Ancelotti lo ha voluto fortemente, arrivando a chiamarlo quando era in ritiro a Coverciano con la Nazionale (ad inizio giugno, prima che l’acquisto diventasse ufficiale), rassicurandolo sulla volontà di prenderlo: nonostante il cambio d’allenatore, Simone era rimasto l’obiettivo numero uno della campagna acquisti (e ciò ha convinto il calciatore anche di fronte ad offerte economiche maggiori). Duttilità tattica e…di piedi: destra, sinistra, magari anche falso nueve. Ancelotti lo ha già provato in questa posizione ed in società c’è fiducia che Verdi possa far bene anche in questo ruolo. Questione di tempo e di abitudine, insomma.

di Claudio Russo (Twitter: @claudioruss) e Manuel Guardasole (Twitter: @MGuardasole)

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • AtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • BolognaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • CagliariCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • ChievoCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • EmpoliEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • FiorentinaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • Frosinone

    0

    0
    0
    0
    0
  • Genoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • Inter

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    Juventus

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    Lazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    Milan

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    Napoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    Parma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    Roma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    Sampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    Sassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    SpalR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    TorinoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    UdineseR

    0

    0
    0
    0
    0
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Corriere dello Sport in edicola: "Napoli prende Arias" [FOTO]