Koulibaly: "Sarei pronto a chiudere la carriera a Napoli, ma non voglio illudere nessuno: dipende anche da ADL. Al Camp Nou per vincere, ecco cosa ho detto a Osimhen"

Rassegna Stampa  
Koulibaly: Sarei pronto a chiudere la carriera a Napoli, ma non voglio illudere nessuno: dipende anche da ADL. Al Camp Nou per vincere, ecco cosa ho detto a Osimhen

Koulibaly alla Gazzetta dello Sport

Ultimissime Napoli - Kalidou Koulibaly ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport. Ecco i passaggi più importanti evidenziati da CalcioNapoli24:

Lei ha ricevuto una telefonata di Osimhen, che le ha chiesto se Napoli è una città razzista: cosa le ha detto?

"È vero che mi ha chiamato. Abbiamo parlato del razzismo, gli ho detto che venendo a Napoli non avrà di questi problemi, sceglierà la città giusta. Anch’io ho provato l’amarezza dell’insulto razzista, ma mai a Napoli. L’ho tranquillizzato, gli ho detto che se dovesse venire, avrà la migliore scelta. Poi, il resto dovranno farlo i dirigenti".

Un momento, quello dello scorso autunno, che è costato la panchina a Ancelotti: dispiaciuto?

"Certo, ma l’arrivo di Gattuso ha portato una ventata di ottimismo, ha dato fiducia a tutti noi. Mi è dispiaciuto essermi fatto male proprio nel giorno del suo esordio in panchina. Con il nuovo allenatore, prima del lockdown, sono riuscito a giocare pochi minuti col Parma e la gara contro il Lecce, dove mi sono nuovamente infortunato. Si, ho dato poco, ma ora conto di recuperare il tempo perduto. Il lavoro fatto all’interno dello spogliatoio e quello sul campo, quotidianamente, lo si vede dai risultati che stiamo ottenendo, Coppa Italia compresa".

Esageriamo se diciamo che Barcellona e Napoli hanno le stesse possibilità di accedere ai quarti di Champions? Potreste essere ricordati come la squadra che per la prima volta nella storia del club è riuscita a superare gli ottavi di finale.

"No, nessuna esagerazione, perché noi dovremo provare a vincere. Conosciamo il loro valore, ma anche noi abbiamo giocatori di livello e possiamo competere. Poi, l’idea di poter fare qualcosa di unico rende ancora tutto più suggestivo. Al Camp Nou non andremo in gita, mi sento di garantirlo per tutti i compagni".

Proprio alla Gazzetta, tempo fa, lei disse che il giorno in cui sarebbe andato via da Napoli avrebbe pianto: quelle lacrime le stiamo allontanando?

"Nel calcio non si sa mai cosa succede. Non ho mai parlato con la società per andare via. Se dobbiamo trovare una soluzione la troveremo, ma io non ho mai parlato di mercato. Leggo anch’io sui giornali del mio futuro. Ma io voglio pensare soltanto a giocare, sono al 100 per cento del Napoli e mi dà fastidio essere accostato, ogni giorno, a questo o a quel club europeo. Vedremo cosa deciderà il presidente, se mi proporrà il prolungamento del contratto, cosa che, dunque, mi permetterebbe di concludere qui la carriera. Al momento, ho ancora tre anni di contratto: sono tanti, e non sto pensando a null’altro se non al Napoli".

Se le dicesse: Napoli per sempre?

"Non direi di no. Ma non vorrei illudere nessuno. Si sa come vanno le cose nel calcio. Magari dici che resti a vita e poi vieni ceduto. Allora dico ai tifosi che io darò il 200-300 per cento fino a quando vestirò questa maglietta. Con la gente di Napoli ho un rapporto speciale, un sentimento puro".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    83

    38
    26
    5
    7
  • logo InterInterCL

    82

    38
    24
    10
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    78

    38
    23
    9
    6
  • logo LazioLazioCL

    78

    38
    24
    6
    8
  • logo RomaRomaEL

    70

    38
    21
    7
    10
  • logo MilanMilanEL

    66

    38
    19
    9
    10
  • logo NapoliNapoli

    62

    38
    18
    8
    12
  • logo SassuoloSassuolo

    51

    38
    14
    9
    15
  • logo FiorentinaFiorentina

    49

    38
    12
    13
    13
  • 10º

    logo ParmaParma

    49

    38
    14
    7
    17
  • 11º

    logo VeronaVerona

    49

    38
    12
    13
    13
  • 12º

    logo BolognaBologna

    47

    38
    12
    11
    15
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    45

    38
    11
    12
    15
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    45

    38
    12
    9
    17
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    42

    38
    12
    6
    20
  • 16º

    logo TorinoTorino

    40

    38
    11
    7
    20
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    39

    38
    10
    9
    19
  • 18º

    logo LecceLecceR

    35

    38
    9
    8
    21
  • 19º

    logo BresciaBresciaR

    25

    38
    6
    7
    25
  • 20º

    logo SpalSpalR

    20

    38
    5
    5
    28
Sprintsped
Dapa Trasporti
Its shipping
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top