RILEGGI LIVE - Spalletti: "Se Sarri fa giocare sempre gli stessi ha ragione, il Napoli è un esempio! Higuain straordinario, ma Dzeko..."

Le Interviste  
RILEGGI LIVE - Spalletti: Se Sarri fa giocare sempre gli stessi ha ragione, il Napoli è un esempio! Higuain straordinario, ma Dzeko...

14.30 - Termina la conferenza stampa.

14.27 - Quando si parla della 'rivalità' con Totti la piazza spinge più dall'altra parte? "E' giusto così, è giusto rendere merito ai numeri che accompagnano un campione come lui. Io a volte potrò essere sembrato rigido e brusco, ma l'ho sempre fatto in funzione dei principi che il mio ruolo mi impone di attuare. Chi è affezionato ad una causa può perdere di vista la gestione di una squadra, io ho bisogno di tutti dentro la squadra: devo far crescere l'autostima degli altri calciatori, devo farli sentire importanti. Ranieri? Il Leicester è una squadra, altrimenti non avrebbe fatto risultati. Anche la Juventus vince perchè è una squadra, non ha solo individualità forti. Io sono qui per fare risultati"

14.25 - La Roma deve giocare sempre con entusiasmo? Come sta Totti? "Ho apprezzato il messaggio di Francesco, ha fatto un messaggio da capitano di squadra vero. Ieri ha svolto allenamento da solo, posso avere un contatto diretto con il calciatore, per una questione familiare ed io gli ho concesso questa seduta. Ha fatto quello che doveva fare con molta disponibilità, sono messaggi importanti. Totti è una risorsa in qualsiasi ruolo gli riguardi. Formazione? La dico domani, è una partita troppo importante"

14.24 - I nove gol di differenza tra le reti subite con il Napoli? Problemi di porta inviolata? "Anche cambiando qualcuno abbiamo sempre giocatori, come gli esterni bassi, molto offensivi. Non ho mai utilizzati due mediani di contenimento, ma ragazzi che hanno caratteristiche che li portano a sforare a centrocampo. Però si può far meglio"

14.22 - La squadra è meno brillante nell'ultimo mese? "Abbiamo espresso qualcosa in meno rispetto al primo periodo quando abbiamo fatto risultati, ma è sempre dipeso da qualche giocata od intuizione in meno a livello di qualità. A livello fisico non mi sembra, seguiamo i calciatori con i GPS e quando li mettiamo a confronto vediamo che hanno avuto sempre lo stesso rendimento. Bisogna vedere un po' anche come si corre, è vero"

14.19 - Problemi di carattere? "Manolas sa battere le punizioni, può esserci anche chi le batte meglio. Il carattere dipende anche dalla formazione che usi, poteva cambiare a differenza di chi sarebbe sceso in campo. Ho preferito andare più sulla scelta della qualità, perchè i ragazzi dovevano ritrovare le loro qualità tecniche attraverso il gioco: vedevo lo sbocco per questa squadra qui, ho percorso questa strada nel dare indicazioni e forzare alcune qualità. Poi si è visto che quando deve venir fuori la furbata o l'episodio singolo non si riesce a portare a casa tanto: non c'è un risultato che non è dipeso dalla qualità della mia squadra, forzerò ancora in questa situazione"

14.16 - "Se avessi avuto Higuain? Io parlo dei miei calciatori, che mi hanno dato una possibilità importantissima che nessuno a gennaio avrebbe pensato: giocare Roma-Napoli decisiva per la Champions League che è fondamentale per la società ed i tifosi. Devo dare merito alla squadra, ci ha creduto fin dall'inizio. Nessuno credeva di giocarsi una partita ad armi pari col Napoli, rimarrebbe comunque difficile arrivare al secondo posto. I ragazzi han fatto cose straordinarie dal primo momento in cui sono arrivato. Dzeko è un calciatore da Roma, forse non l'ho sostenuto abbastanza ma è un campione ed in allenamento fa il suo dovere. Higuain è straordinario, ma Dzeko ha fatto il suo dovere"

14.14 - "Totti? Sono sottoposto ad una rivalità inventata per aver fatto il mio lavoro, questo è un discorso che dobbiamo affrontare a fine campionato: rimango della mia idea, io sono felice se Francesco l'anno prossimo sarà qui. Sarò al suo fianco nella ricerca del ruolo che vorrà avere, poi l'ho chiarito tante volte che è una situazione che dipende tra Totti ed il presidente. Io stesso dipendo dai risultati che porto a casa, abbiamo la possibilità di arrivare secondi e dobbiamo avere l'attenzione su questo obiettivo"

14.12 - Sarà la penultima in carriera di Totti all'Olimpico? "Dovete chiederlo a Pallotta, non ho idea di trattare argomenti come ho fatto in precedenza. Sono stato troppe volte disponibile, a noi interessa l'obiettivo della partita e siamo in discussione tutti fino al termine del campionato. Vogliamo il secondo posto in tutti i modi"

14.11 - "Il Napoli gioca a viso aperto ma anche con equilibrio riuscendo ad avere anche tre-quattro giocatori in attacco. Bisognerà essere concentrati continuamente domani in campo"

14.10 - Il Napoli gioca sempre con gli stessi? "Difficile valutare se sia un vantaggio oppure no, fuori dagli undici titolari hanno altri calciatori forti. Bisogna andare dietro l'evidenza, se ha fatto questi numeri e ha sviluppato questo gioco allora ha ragione Sarri perchè sono la squadra da portare in evidenza come calcio giocato in stagione a livello di numeri ed atteggiamento. Il Napoli è stato il più forte dopo la Juventus, è giusto il loro secondo posto".

14.08 - Entra Luciano Spalletti che inizia a parlare: "Ho parlato con il dottore per le ultime indicazioni su Rudiger ed il suo risentimento muscolare: sembra essere tutto apposto, possibile che possa allenarsi col gruppo: i timori sono rientrati. Vainqueur invece sta bene, aveva un po' di dolore ieri. Sono tutti a disposizione in vista dell'allenamento"

14.00 - Tra pochi minuti avrà inizio la conferenza stampa dal centro tecnico di Trigoria.

Lettori di CalcioNapoli24, benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa dell'allenatore della Roma Luciano Spalletti. Dalle ore 14 vi proporremo tutte le dichiarazioni in vista del match di domani contro il Napoli alle ore 15.

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    38

    15
    12
    2
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    36

    15
    11
    3
    1
  • logo LazioLazioCL

    33

    15
    10
    3
    2
  • logo CagliariCagliariCL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo RomaRomaEL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    28

    15
    8
    4
    3
  • logo ParmaParma

    21

    15
    6
    3
    6
  • logo NapoliNapoli

    21

    15
    5
    6
    4
  • logo TorinoTorino

    20

    15
    6
    2
    7
  • 10º

    logo MilanMilan

    20

    15
    6
    2
    7
  • 11º

    logo VeronaVerona

    18

    15
    5
    3
    7
  • 12º

    logo BolognaBologna

    16

    15
    4
    4
    7
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    16

    15
    4
    4
    7
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    15

    14
    4
    3
    7
  • 15º

    logo LecceLecce

    15

    15
    3
    6
    6
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    15

    15
    4
    3
    8
  • 17º

    logo SampdoriaSampdoria

    12

    15
    3
    3
    9
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    11

    15
    2
    5
    8
  • 19º

    logo BresciaBresciaR

    10

    14
    3
    1
    10
  • 20º

    logo SpalSpalR

    9

    15
    2
    3
    10
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

"State sempre contro di noi", Insigne sbottò contro Edo De Laurentiis! La ricostruzione dell'ammutinamento post Salisburgo