La Marca: "Prematuro parlare di Napoli in lotta scudetto, ma con l'Atalanta sono arrivate due notizie importanti"

Le Interviste  
La Marca: Prematuro parlare di Napoli in lotta scudetto, ma con l'Atalanta sono arrivate due notizie importanti

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto l’avvocato Domenico La Marca. Di seguito, un estratto dell’intervista.
 
Juventus-Inter “Era preventivabile che Juventus-Inter sarebbe stata una partita molto intensa e per certi versi bloccata, nonostante ciò, le reti sono arrivate con due azioni corali di assoluto di spessore e chiuse in maniera magistrale da due grandi centravanti. Nonostante le defezioni a centrocampo e la sorprendente scelta di puntare su Nicolussi Caviglia, la Juventus ha limitato in maniera magistrale il centrocampo dell’Inter, che oggi è sicuramente il più forte del campionato. Il pari è stato il risultato più giusto ma la Juventus può guardare in maniera positiva al prossimo futuro già a partire dalla prossima giornata che vedrà i bianconeri affrontare il Monza mentre i nerazzurri saranno attesi dalla difficile trasferta di Napoli”.
 
Atalanta-Napoli “È stata una grande vittoria contro un avversario di assoluto valore, in un campo dove in pochi riusciranno a portarsi a casa i tre punti. Si è già percepita la mano di Mazzarri soprattutto sul piano emotivo e dell’empatia, e le immagini immediatamente successive al triplice fischio finale ne sono la dimostrazione. Nel primo tempo si è visto un Napoli di “spallettiana” memoria, una squadra che è stata capace di imporre il proprio gioco, dominando letteralmente la prima frazione di gioco e avrebbe meritato di chiudere i primi 45 minuti con il doppio vantaggio. Nella ripresa, invece, è uscita fuori l’Atalanta che ha giocato con un’altra intensità e determinazione mettendo alle corde i partenopei, ma se in passato il Napoli si è sciolto dinanzi alle difficoltà, in quest’occasione si è vista la determinazione e la grinta tipica delle squadre di Mazzarri, il quale poi è stato bravo nel gestire i cambi, puntando su quell’Elmas, che l’anno scorso da subentrato spesso riusciva con le sue caratteristiche a spaccare le partite”.
 
Lotta per lo scudetto “È prematuro parlare di un Napoli rientrato nella lotta scudetto, chiaramente una vittoria nel prossimo scontro diretto potrebbe cambiare gli scenari, soprattutto sul piano emotivo. Il Napoli e Mazzarri dovranno ragionare partita dopo partita, cercando soprattutto di ritrovare la migliore condizione fisica e un’identità di gioco che l’anno scorso ha permesso agli azzurri di fare la differenza”.
 
Osimhen – “Il rientro di Osimhen è una grandissima notizia per il Napoli, che ritrova un giocatore fondamentale, uno dei pochi capace di spostare gli equilibri in Italia. Si è visto allo Gewiss Stadium, dove seppur a mezzo servizio il nigeriano è risultato decisivo sin dal suo ingresso in campo, mettendo apprensione ai centrali dell’Atalanta nel momento di maggior sforzo della compagine orobica e poi trovando l’assist vincente, con una giocata istintiva e di grande generosità, che ha permesso ad Elmas di trovare la rete della vittoria. Il Napoli ha ritrovato un giocatore carico e che ha tanta voglia di offrire il suo contributo alla causa azzurra, anche dal punto di vista tattico il pieno recupero del nigeriano è imprescindibile se la squadra partenopea davvero vuole puntare a ridurre il distacco dalle prime”. 
 
CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    63

    24
    20
    3
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    54

    25
    16
    6
    3
  • logo MilanMilanCL

    52

    25
    16
    4
    5
  • logo AtalantaAtalantaCL

    45

    24
    14
    3
    7
  • logo BolognaBolognaEL

    45

    25
    12
    9
    4
  • logo RomaRomaECL

    41

    25
    12
    5
    8
  • logo LazioLazio

    40

    25
    12
    4
    9
  • logo FiorentinaFiorentina

    38

    25
    11
    5
    9
  • logo NapoliNapoli

    36

    24
    10
    6
    8
  • 10º

    logo TorinoTorino

    36

    25
    9
    9
    7
  • 11º

    logo MonzaMonza

    33

    25
    8
    9
    8
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    30

    25
    7
    9
    9
  • 13º

    logo LecceLecce

    24

    25
    5
    9
    11
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    23

    25
    3
    14
    8
  • 15º

    logo FrosinoneFrosinone

    23

    25
    6
    5
    14
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    22

    25
    5
    7
    13
  • 17º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    24
    5
    5
    14
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    20

    25
    4
    8
    13
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    19

    25
    4
    7
    14
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    13

    25
    2
    7
    16
Back To Top