Albarella: "Infortuni? Vanno riorganizzati i calendari. Napoli e Lazio devono giocare a settembre in Russia, non a dicembre"

Le Interviste  
Albarella: Infortuni? Vanno riorganizzati i calendari. Napoli e Lazio devono giocare a settembre in Russia, non a dicembre

Albarella a RPN.

Napoli calcio - A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Eugenio Albarella, preparatore atletico: “Per spiegare i tanti infortuni bisogna contestualizzare il momento. Nel turno infrasettimanale conto tantissimi infortuni tra Napoli, Juve, Milan, Roma. Quasi tutti si lamentavano del monte match saltati per infortuni. Tutti i campionati sono simili in questo periodo. Oggi Milan, Atalanta, Inter, Napoli, Juve, Lazio hanno sommato più di 20 partite ufficiali, a cui bisogna aggiungere il fatto che ci sono le Nazionali. A mio modesto parere, senza la velleità di avere la verità assoluta, bisogna cercare da parte delle società l’importanza di strutturarsi in dipartimenti che vanno ad analizzare la performance a 360 gradi migliorando la comunicazione tra dipartimenti. Le società devono investire qualche milioncino nelle strutture. Il parametro fa la differenza e oggi gli allenatori non sono più quegli artigiani che possono modellare la materia a propria immagine e somiglianza, oggi sono dei killer che non possono sbagliare. Quindi si deve ottimizzare il tempo a disposizione. Bisogna capire che il futuro di questo sport non può prescindere dalla qualità del prodotto. Questo modello non ha futuro e va cercata una sintesi per creare una tavola rotonda tra chi fa metodologia e chi ha le regole del gioco in mano. Solo così si potrà risolvere o combattere le problematiche che coinvolgono non solo il Napoli, ma un po’ tutte le squadre a tutti i livelli. Non posso permettermi di dare consigli a un allenatore navigato come Spalletti. Bisogna entrare nella mentalità di lavorare in work in progress e navigare a vista, cercare di avere un continuo feedback con i propri atleti. Solo così abbassi il rischio di errore. Le variabili sono infinite, non puoi programmare. Oggi servirebbe avere l’umiltà di sedersi a tavolo e discutere di programmazione dei calendari. Ad esempio quando nei propri gironi capitano squadre russe, come capitato a Napoli e Lazio, è bene giocare lì a settembre, non a dicembre, per abbassare il rischio infortuni. È un modo per cercare di affrontare nella logica, nel buonsenso le problematiche si è costretti a gestire”.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    53

    22
    16
    5
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    49

    23
    15
    4
    4
  • logo MilanMilanCL

    48

    22
    15
    3
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    43

    22
    12
    7
    3
  • logo JuventusJuventusEL

    41

    22
    12
    5
    5
  • logo FiorentinaFiorentinaECL

    36

    22
    11
    3
    8
  • logo LazioLazio

    36

    23
    10
    6
    7
  • logo RomaRoma

    35

    22
    11
    2
    9
  • logo VeronaVerona

    33

    23
    9
    6
    8
  • 10º

    logo TorinoTorino

    32

    22
    9
    5
    8
  • 11º

    logo EmpoliEmpoli

    29

    22
    8
    5
    9
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    29

    23
    7
    8
    8
  • 13º

    logo BolognaBologna

    27

    22
    8
    3
    11
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    25

    23
    7
    4
    12
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    24

    22
    5
    9
    8
  • 16º

    logo SampdoriaSampdoria

    20

    23
    5
    5
    13
  • 17º

    logo VeneziaVenezia

    18

    22
    4
    6
    12
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    17

    23
    3
    8
    12
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    13

    23
    1
    10
    12
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    11

    20
    3
    2
    15
Back To Top