Serie A, l'agronomo: “Infortuni? Andrò all'Olimpico nelle prossime. Danni da gioco possono determinare problemi al terreno di gioco”

Brevi  
Serie A, l'agronomo: “Infortuni? Andrò all'Olimpico nelle prossime. Danni da gioco possono determinare problemi al terreno di gioco”

Parla Giovanni Castelli

Notizie Calcio - In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Giovanni Castelli, agronomo Lega:

“Campo colpevole degli infortuni di Zaniolo e Demiral? Non ero all'Olimpico quindi non sono in grado di contestualizzare la condizione reale del campo, ma in termini generali non è la prima volta che ci sono partite a seguire. Tra l'altro al San Siro domani sera gioca l'Inter, dopodomani gioca il Milan la Coppa Italia. Di per sé, la situazione può essere penalizzante, ma non escludente: la partita non è avvenuta con terreno danneggiato per calamità naturali, non ci sono motivi per supporre un decadimento così importante. Non si può escludere nulla, ma è chiaro che se in un metro quadro di campo c'è una situazione particolare, potrebbe essere stato influente, come potrebbe non esserlo: non va necessariamente accostato ad un decadimento dovuto alla partita giocata il giorno prima. Quando la Roma e la Lazio o l'Inter e il Milan ospitano l'allenamento della squadra ospite per le partite UEFA e il giorno successivamente la partita: un allenamento in alcune circostanze è anche più invasivo di una partita. In inverno sicuramente il campo è meno prestante rispetto alla Primavera. Alcuni giocatori utilizzano tacchetti a prescindere dalle condizioni del campo e climatiche: sono restii nei confronti della situazione del campo. All'Olimpico il campo mi è sembrato assolutamente adeguato, forse non era neanche così evidente l'apprensione di dover uniformare tacchetti diversi a quelli utilizzati. Non posso parlare dell'Olimpico non avendolo calpestato, andrò a vederlo, ma è chiaro che nella misura in cui ci sono due partite di seguito, se il campo nella prima partita era ottimo, c'è stato il tempo per riparare i danni da gioco: erba strappata, qualche zolla. L'unica cosa che può causare un decadimento del campo è che non c'è stata manutenzione, ma conoscendoli non è andata così".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    48

    19
    15
    3
    1
  • logo InterInterCL

    46

    19
    14
    4
    1
  • logo LazioLazioCL

    42

    18
    13
    3
    2
  • logo AtalantaAtalantaCL

    35

    19
    10
    5
    4
  • logo RomaRomaEL

    35

    19
    10
    5
    4
  • logo CagliariCagliariEL

    29

    19
    8
    5
    6
  • logo ParmaParma

    28

    19
    8
    4
    7
  • logo TorinoTorino

    27

    19
    8
    3
    8
  • logo VeronaVerona

    25

    18
    7
    4
    7
  • 10º

    logo MilanMilan

    25

    19
    7
    4
    8
  • 11º

    logo NapoliNapoli

    24

    19
    6
    6
    7
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    24

    19
    7
    3
    9
  • 13º

    logo BolognaBologna

    23

    19
    6
    5
    8
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    21

    19
    5
    6
    8
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    19

    19
    5
    4
    10
  • 16º

    logo SampdoriaSampdoria

    19

    19
    5
    4
    10
  • 17º

    logo LecceLecce

    15

    19
    3
    6
    10
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    14

    19
    3
    5
    11
  • 19º

    logo BresciaBresciaR

    14

    19
    4
    2
    13
  • 20º

    logo SpalSpalR

    12

    19
    3
    3
    13
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Repubblica - Politano in lacrime a Milano: sfumato il suo sogno di tornare alla Roma