Affare Vinícius-Napoli, López Melitón intermediario: le accuse di evasione aggravata, il fascicolo dell'AFIP e i trasferimenti mai registrati

Zoom  
Eugenio López Melitón, intermediario del trasferimento di Carlos Vinícius Alves Morais dal Grêmio Esportivo Anápolis al NapoliEugenio López Melitón, intermediario del trasferimento di Carlos Vinícius Alves Morais dal Grêmio Esportivo Anápolis al Napoli

La FIGC ha ufficializzato il nome dell'intermediario dell'affare Vinícius-Napoli, ed i precedenti su di lui non sono molto chiari

Eugenio López Melitón, per conto dell’agenzia Stomio SA, ha curato ufficialmente, nello scorso 15 gennaio 2018, il trasferimento di Carlos Vinícius Alves Morais dal Grêmio Esportivo Anápolis al Napoli.

Affare Vinícius, lo speciale di CalcioNapoli24

Vi abbiamo già raccontato i tanti misteri che si celano dietro il trasferimento dell’attaccante classe 1996. In breve:

Come raccontato nelle scorse settimane, dai documenti di Football Leaks il nome di López Melitón non è sconosciuto: viene accusato di essere la terza persona, con legami politici, ad essere accostata a paradisi fiscali, deviazioni di fondi ed evasione fiscale. E c’è qualche altra cosa da dire su questo agente che appare accanto al nome Napoli nei documenti ufficiali della FIGC.

L’asse López Melitón-Mendes, anche nelle accuse fiscali

Gli argentini di Taringa sono abbastanza netti nello scriverlo: si presume che López Melitón sia socio di Jorge Mendes, agente di Cristiano Ronaldo e vicino al Napoli sin dai tempi del rinnovo di Faouzi Ghoulam. Così come Mendes è stato accusato, nei carteggi di Football Leaks, di reati fiscali, anche López Melitón non è esente da queste accuse.

López Melitón ed il coinvolgimento dell'AFIP

Il sito di informazione argentino Taringa, il 25 agosto del 2015, lo accusa apertamente: il grande evasore argentino. Il motivo? L’incipit del pezzo è questo:

“Pur dichiarando solo somme fino a quindicimila dollari mensili, monoreddito, ha chiuso accordi ed evaso somme per oltre duecento milioni. Una complessa rete per evadere, coinvolgendo terze parti, triangolazioni economiche e compagnie fantasma”

Non la migliore delle presentazioni, forse. Tanto da coinvolgere la AFIP, l’amministrazione federale delle entrate pubbliche, che in Argentina gestisce il sistema di tassazione: a divisione relativa ai Delitos Económicos Complejos - in soldoni: frode fiscale su grande scala reati - aprì un fascicolo su di lui. E Taringa elenca diversi trasferimenti, curati da López Melitón negli ultimi anni, mai registrati alla AFIP e per i quali non sono disponibili somme precise:

  • 5 febbraio 2014, Nicolás Otamendi al Valencia (importo stimato: 12 milioni di euro)
  • 19 agosto 2015, Nicolás Otamendi al Manchester City (importo stimato: 45 milioni di euro)
  • 5 marzo 2015, Ángel Di María dal Rosario Central al Benfica (importo stimato: 5 milioni di euro)
  • 28 luglio 2010, Ángel Di María dal Benfica al Real Madrid (importo stimato: 50 milioni di euro)
  • 26 agosto 2014, Ángel Di María dal Real Madrid al Manchester United (importo stimato: 80 milioni di euro)
  • 6 agosto 2015, Ángel Di María dal Manchester United al Paris Saint-Germain (importo stimato: 65 milioni di euro)
  • 20 maggio 2014, Rodrigo Mora al River Plate (importo stimato: 3 milioni di dollari statunitensi)
  • 20 maggio 2014, Guido Carrillo dall’Estudiantes de la Plata al Monaco (importo stimato: 10 milioni di dollari statunitensi)

Il codice penale argentino, citato dai colleghi argentini, elenca diversi tipi di reati commessi da López Melitón:

  • Occultamento di beni provenienti da attività illecite
  • Utilizzo di società off-shore per l’attuazione di trasferimenti, evadendo dichiarazioni fiscali alla AFIP
  • Azioni illegali da parte di uomini d'affari del calcio
  • Esistenza di accordi in base ai quali viene evaso il pagamento di tasse in Argentina, evasione commessa da un gruppo di persone legate a López Melitón
  • Riciclaggio di denaro
  • Violazione della legge 24769, relativa all’evasione aggravata

Cosa potrebbe accostare di nuovo López Melitón al Napoli?

Al netto dei rapporti tra il Napoli e Jorge Mendes, e la sua lunga lista di intermediari che si allunga dal Portogallo al Sudamerica, Pagina12 afferma che il rapporto tra Eugenio López Melitón ed il presidente del Boca Juniors Daniel Angeliciè un segreto di Pulcinella”. Il Boca Juniors, proprietario di quell’Agustin Almendra accostato e trattato dal Napoli nello scorso gennaio. Ipotesi: chissà che l’ex Presidente dell’Istituto provinciale di Lotterie e Casinò di Buenos Aires non possa tornare a metterci lo zampino. D’altronde un affare chiamato Carlos Vinícius Alves Morais già è stato chiuso, ufficialmente, con successo.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo InterInterCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo MilanMilanEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo RomaRomaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo TorinoTorino

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo LazioLazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo SampdoriaSampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo BolognaBologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo SpalSpal

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo ParmaParma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo FiorentinaFiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    logo LecceLecceR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    logo H.VeronaH.VeronaR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    0

    0
    0
    0
    0
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare