Affare Vinícius, la FIGC svela il nome dell'intermediario: López Melitón, Football Leaks e l'immagine non proprio da santo

Zoom  
Vinicius Morais, attaccante del Napoli in prestito al MonacoVinicius Morais, attaccante del Napoli in prestito al Monaco

Carlos Vinícius Alves Morais. Sono più i nomi, due, che le presenze con il Napoli, zero. Però l’attaccante brasiliano è stato acquistato lo scorso anno nell'ambito del rinnovo contrattuale di Faouzi Ghoulam, e la maglia azzurra l’ha vista solo nel ritiro di Dimaro.

Affare Vinícius, lo speciale di CalcioNapoli24

Vi abbiamo già raccontato in questo anno i tanti dubbi che si celano dietro il trasferimento dell’attaccante classe 1996. In breve:

Vinícius-Napoli, l’ultima novità

La FIGC ha pubblicato, nei giorni scorsi, in base all’art.8 sulla trasparenza, i Compensi dei Procuratori Sportivi per l’anno 2018 in Serie A, squadra per squadra. Dall’1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018 il Napoli ha corrisposto agli agenti ben 14.218.468,66 euro totali: solo Inter, Juventus, Roma e Milan hanno speso cifre maggiori. Ovviamente la curiosità ricade su tre commissioni diverse: due riguardano Amin Younes, a distanza di venti giorni (17 gennaio e 6 febbraio), la terza Vinícius.

Il 15 gennaio, infatti, viene corrisposta la commissione all’agente che ha gestito la transazione: Eugenio López Melitón, per conto dell’agenzia Stomio SA. Non Jorge Mendes, il quale non apparì nemmeno in occasione del rinnovo di Faouzi Ghoulam (per la mediazione della Gestifute fu registrato Andy Quinn)

Un ottovolante chiamato López Melitón

Spulciando un po’ sul vasto mondo del web, una delle prime voci che viene alla luce fa abbastanza sorridere. L’agente che ha curato ufficialmente il trasferimento di Vinícius è stato il Presidente dell’Istituto provinciale di Lotterie e Casinò di Buenos Aires in Argentina. Un uomo di buon cuore, tanto da aver donato 8 tonnellate di cibo alla Caritas nella Parrocchia Stella Maris Villa Luzuriaga (“Vogliamo dare tutto l’aiuto possibile. È un’azione questa che vorremmo ripete regolarmente”, fonte AGI).

Lotterie, Casinò, ma anche procure di calciatori: López Melitón, infatti, viene accostato da Perfil ad Angel Di María, del quale è stato l’agente argentino, ad altri calciatori quali Nicolás Otamendi e Rodrigo Mora nonché all’ex allenatore della nazionale argentina Alejandro Sabella. Inoltre, secondo Pagina12, López Melitón appare, nelle banche dati commerciali argentine, come partner di Ponte Sport SRL, una società creata il 3 agosto 2007 dedicata alla rappresentanza, alla gestione e a tutti gli altri tipi di servizi relativi agli atleti.

López Melitón e Football Leaks

Dai documenti di Football Leaks, ottenuti da Der Spiegel e condivisi con le altre testate del consorzio EIC (European Investigative Collaborations), il nome di López Melitón appare eccome: viene accusato di essere la terza persona, con legami politici, ad essere accostata a paradisi fiscali, deviazioni di fondi ed evasione fiscale.

L’Espresso, nel dicembre 2016 - quindi ben prima che il Napoli si avvicinasse a Carlos Vinícius Alves Morais, scrivevs così:

“C’è da farsi pagare una commissione per l'acquisto di un giocatore? I soldi finiscono prima in una società olandese, poi da questa vengono girati a una sigla anonima registrata in un paradiso fiscale, quasi sempre a Panama o alle British Virgin Islands. È un'architettura finanziaria complessa, ma l'obiettivo finale è semplicissimo: incassare offshore milioni di euro. Esentasse. Soldi pagati dai club di mezza Europa e dai più grandi marchi sportivi.

Per quasi tutti è stato usato lo stesso schema. Il club italiano ha pagato una impresa olandese, la quale si è tenuta una commissione variabile tra il 5 e il 7,5 per cento prima di girare il resto dell'incasso a una società basata in un paradiso fiscale.

Insieme a Marcelo Simonian agiscono altri quattro sudamericani: Jorge Cyterszpiler, Eugenio López, Hernan Berman e Jorge Prat-Gay, fratello del ministro dell'Economia di Buenos Aires, Alfonso Prat-Gay”

Insomma, l’agente a cui è stata pagata la commissione per il trasferimento di Carlos Vinícius Alves Morais al Napoli non viene dipinto come un santo. E forse non lo è, ma questo lo raccontiamo un’altra volta.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare