Clamoroso Moggi: "Agnelli-'Ndrangheta? E' una ca**ata! Paga l'aver fatto bene, nuovo complotto contro la Juve"

Rassegna Stampa  
Clamoroso Moggi: Agnelli-'Ndrangheta? E' una ca**ata! Paga l'aver fatto bene, nuovo complotto contro la Juve

Luciano Moggi torna a parlare della Juventus sulle pagine del quotidiano "Libero": "Ci risiamo. Quando uno è il più forte dà fastidio a tutti. Undici anni fa erano morti l'avvocato Agnelli e Umberto, era morto pure Chiusano, c'era un'eredità da dividere. Era un momento difficile e tutti si sono buttati contro la Juve. Oggi è tutto diverso. Nel 2006 mi hanno voluto incastrare. Se l'avvocato e Umberto fossero stati in vita certe cose non sarebbero successe. È difficile da spiegare, tanto le cose le sanno o le hanno intuite tutti. Fatti delle domande: l'avvocato della Juve anziché difenderci chiese la retrocessione in Lega Pro della società.

Sulla questione 'Ndrangheta-biglietti, l'ex dg dice: "Il nome della Juventus è quello che fa più rumore, quindi quando si parte con un'inchiesta si prende quello. È la solita tecnica: anziché fare indagini a tappeto per estirpare il fenomeno, si confeziona su misura un capo d'accusa sul soggetto più importante e lo si dà in pasto ai media e accreditare il proprio lavoro. L'anno scorso per tre partite a fianco della panchina del Napoli ha stazionato un soggetto definito "pericolosissimo", perché la Bindi all'Antimafia non ha fatto nulla, perché nessuno ha denunciato. L'unico problema di Andrea Agnelli è di aver fatto troppo bene. Ha fatto rinascere la Juve dopo anni bui, coniugando perfettamente i successi sportivi al guadagno economico e si è affidato a collaboratori capaci come Marotta e Paratici. La storia della 'ndrangheta è una cazzata. Se leggi e non sai puoi pensare di tutto, anche che il Consiglio di Stato mi abbia radiato, quel che appare spesso non è la verità. Quando ti occupi di calcio ti avvicinano migliaia di persone, magari anche solo per un selfie. Tu non puoi chiedere a tutti di esibire il loro casellario giudiziario. Può darsi che Agnelli abbia sottovalutato, di certo non sapeva. Se condannano Andrea, devono condannare tutti i presidenti delle società di calcio. Chiunque ha rapporti con le curve e regala biglietti per evitare il peggio".

VIDEO ALLEGATI
Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    72

    29
    23
    3
    3
  • logo LazioLazioCL

    68

    29
    21
    5
    3
  • logo InterInterCL

    64

    29
    19
    7
    3
  • logo AtalantaAtalantaCL

    60

    29
    18
    6
    5
  • logo RomaRomaEL

    48

    29
    14
    6
    9
  • logo NapoliNapoliEL

    45

    29
    13
    6
    10
  • logo MilanMilan

    43

    29
    12
    7
    10
  • logo VeronaVerona

    42

    29
    11
    9
    9
  • logo CagliariCagliari

    39

    29
    10
    9
    10
  • 10º

    logo ParmaParma

    39

    29
    11
    6
    12
  • 11º

    logo BolognaBologna

    38

    29
    10
    8
    11
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    37

    29
    10
    7
    12
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    31

    29
    7
    10
    12
  • 14º

    logo TorinoTorino

    31

    29
    9
    4
    16
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    31

    29
    8
    7
    14
  • 16º

    logo SampdoriaSampdoria

    29

    29
    8
    5
    16
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    26

    30
    6
    9
    15
  • 18º

    logo LecceLecceR

    25

    29
    6
    7
    16
  • 19º

    logo SpalSpalR

    19

    29
    5
    4
    20
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    18

    29
    4
    6
    19
Dapa Trasporti
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top