Arsenal, l'ex leggenda Keown attacca Pepè: "Spesi 80 milioni e giocano meglio i ragazzini"

Le Interviste  
Arsenal, l'ex leggenda Keown attacca Pepè: Spesi 80 milioni e giocano meglio i ragazzini

Bufera in casa Gunners. L'ex difensore dell'Arsenal Martin Keown ha rilasaciato alcune dichiarazioni critiche nei confronti del neo acquisto Nicolas Pepe a BT Sport. Un super acquisto che finora si è rivelato inadeguato e si può dire, al momento, che ADL sia stato fortunato a non acquistarlo visto lo scarso rendimento in Premier ed Europa League.

"Lo hanno pagato 80 milioni, e poi guarda in Europa quanti giovani hanno giocato meglio di lui... Saka quando ha la palla mostra calma, sicurezza. E dire che ha solo 18 anni..."

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo InterInterCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo LazioLazioCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo RomaRomaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo MilanMilanEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo NapoliNapoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo FiorentinaFiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo ParmaParma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo VeronaVerona

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo BolognaBologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo TorinoTorino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    logo CrotoneCrotoneR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    logo BeneventoBeneventoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    logo SpeziaSpeziaR

    0

    0
    0
    0
    0
Back To Top