Mister, permetta una parola...

Editoriale  
Mister, permetta una parola...

E' solo un'osservazione. Non è una critica a Carlo Ancelotti, non è così semplice obiettare le mosse di quest allenatore che sta dimostrando un'immensa capacità di leggere le gare e di contare su tutta la rosa a disposizione, oltre che offrire un calcio frizzante e proficuo. Però c'è un quesito che andrebbe posto all'allenatore del Napoli. Perchè togliere Milik quando si è sotto di un goal contro una squadra che fa della forza fisica la sua arma migliore? 

LA SOLUZIONE - Milik non è in partita, diverse occasioni non concretizzate durante il primo tempo di Napoli-Roma. I giallorossi passano in vantaggio e dopo qualche minuto del secondo tempo Ancelotti decide di sostituire il polacco col più brevilineo compagno, Dries Mertens. L'intenzione era sicuramente quella di far uscire un po' fuori i difensori centrali della squadra avversaria, provando a colpire con la rapidità, senza dare punti di riferimento. Questo puoi permettertelo se la squadra che hai di fronte prova a giocare a calcio, ma se inizi ad avere la sensazione che prima o poi si chiuderà a riccio in difesa...togliere un calciatore dalle caratteristiche di Milik non sempre è la mossa migliore. Manolas, Juan Jesus, Kolarov, N'Zonzi, Cristante, Santon. Una Roma fisica più che tecnica. Milik avrebbe potuto tenere impegnato uno dei due centrali difensivi in ottica di un forcing finale, quando sei costretto ad alzare la palla perchè le strade sono tutte chiuse. Anche se non sta disputando la sua miglior prestazione, una boa serviva per novanta minuti contro questa Roma. 

E MERTENS? - Però ci voleva anche la verve di un folletto come Mertens che avrebbe potuto disorientare i difensori avversari. Quindi come si fa? Si poteva inserire lo stesso un calciatore come il belga, magari togliendo un centrocampista. Mertens a sinistra, Insigne dietro a Milik, Callejon a destra e Fabian al fianco di Allan o Hamsik al centro. Il Napoli si sarebbe assicurato fantasia e forza fisica allo stesso tempo. 

LA DOMANDA E'...- Non crediamo che sarebbe servita una punta in più a questo Napoli? Non c'era bisogno di Cavani o di Benzema, ma sarebbe bastato avere in panca un centravanti vero e proprio, uno di quelli che non creerebbero problemi allo spogliatoio. Uno su cui puoi fare affidamento anche soltanto negli ultimi minuti finali di gioco. Ormai la rosa è questa, inutile rimurginare su qualcosa che non è stato fatto. Ma quando si parte con Milik titolare e non riesci a sbloccare la partita, devi avere il coraggio di non toglierlo, per tutti i novanta minuti. Specie se affronti questa Roma...

di Fabio Cannavo: (Twitter: @CannavoFabio)

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    46

    16
    15
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    38

    16
    12
    2
    2
  • logo InterInterCL

    32

    16
    10
    2
    4
  • logo MilanMilanCL

    27

    16
    7
    6
    3
  • logo LazioLazioEL

    25

    16
    7
    4
    5
  • logo AtalantaAtalantaEL

    24

    16
    7
    3
    6
  • logo RomaRoma

    24

    16
    6
    6
    4
  • logo SassuoloSassuolo

    24

    16
    6
    6
    4
  • logo SampdoriaSampdoria

    23

    16
    6
    5
    5
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    22

    16
    5
    7
    4
  • 11º

    logo TorinoTorino

    22

    16
    5
    7
    4
  • 12º

    logo ParmaParma

    21

    16
    6
    3
    7
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    17

    16
    3
    8
    5
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    16

    16
    4
    4
    8
  • 15º

    logo EmpoliEmpoli

    16

    16
    4
    4
    8
  • 16º

    logo SpalSpal

    16

    16
    4
    4
    8
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    13

    16
    3
    4
    9
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    12

    16
    2
    6
    8
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    8

    16
    1
    5
    10
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    4

    16
    0
    7
    9
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top