Dries Mertens

Napoli  
Dries MertensDries Mertens

Dries Mertens è un attaccante della SSC Napoli. E' nato in Belgio, a Lovanio, ed ha 31 anni. Di piede destro, Mertens ha iniziato a giocare come esterno d'attacco, ma Sarri al Napoli lo ha trasformato in un validissimo centravanti. Il suo carattere si è ambientato alla perfezione qui a Napoli, tant'è che i tifosi partenopei lo hanno ribattezzato "Ciro". 

Mertens, la biografia

Nato il 6 maggio 1987, è alto solo 1,69m per circa 60 kilogrammi: caratteristiche che ne fanno un calciatore molto agile, dotato anche di una grande tecnica. Mertens è forte nel dribbling e nel tiro da fuori. 

Ha conosciuto lo sport giovanissimo. Suo padre, infatti, è stato più volte campione nazionale in Belgio in ginnastica e corpo libero. E' per questo, forse, che a soli 9 anni Mertens gioca già a calcio ed entra a far parte del club professionistico della sua città, l'Oud-Heverlee Leuven, dove ci resta fino all'età di 11, finché non viene notato dal prestigioso club dell'Anderlecht che lo tessera giovanissimo in Primavera. A soli 16 anni cambia ancora squadra, passando al Gent, che ben presto gli offrirà l'occasione di esordire nel calcio che conta.

Mertens, la carriera

  • Eendracht Aalst, 2005-2006: ad appena 18 anni Mertens viene mandato in prestito nella Serie B olandese, all'Eendracht Aalst. E' la sua occasione per farsi notare: pur ottenendo soltanto 14 presenze, Dries è subito decisivo e mette a segno 4 reti, dimostrando di avere già un gran fiuto per il gol.
  • AGOVV, 2006-2009: il grande impatto di Mertens spinge il Gent a credere ancora in lui, così viene mandato in prestito in Olanda, all'AGOVV Apeldoorn. L'anno successivo gli olandesi non si fanno sfuggire l'occasione di riscattare Mertens, che divene così ufficialmente un calciatore del club. Al termine della sua esperienza, il tabellino è entusiasmante: ben 108 presenze e 30 gol, numeri impressionanti per un calciatore ancora utilizzato nel ruolo di ala sinistra, spazio che utilizza spesso per rientrare e calciare da fuori con il destro.
  • Utrecht, 2009-2011: è la sua prima grande esperienza. Mertens passa all'Utrecht, in Eredivisie, dove ha la possibilità di mettersi in mostra anche in Europa League: è proprio in quell'occasione che conosce Napoli. Nella stagione 2010-2011, Napoli e Utrecht si affrontano in Europa, e Mertens brilla, mettendo a segno anche 2 assist nel 3-3 del 12 dicembre. Terminerà la sua esperienza all'Utrecht con 65 presenze e 16 gol.
  • PSV Eindhoven, 2011-2013: Mertens è ormai una star in Olanda e nell'estate del 2011 passa al PSV, uno dei club più prestigiosi del campionato olandese. Viene pagato 13 milioni di euro, cifra ampiamente ripagata dai 37 gol che segna in soli due anni in sole 62 presenze. L'esperienza al PSV lo consacrerà definitivamente come uno dei migliori prospetti del calcio nordico, che proprio in quegli anni inizia a sfornare decine di talenti, gli stessi che andranno poi a comporre l'attuale Nazionale del Belgio, di cui Mertens è divenunto titolare inamovibile. Con la maglia del PSV, Mertens vince anche la Coppa Olandese e la Supercoppa.

Mertens al Napoli

Dries Mertens viene acquistato dal Napoli il 24 giugno 2013 per circa 9,5 milioni di euro. In cinque stagioni al Napoli, Mertens è stato quasi sempre titolare inamovibile. Dopo essersi conteso il ruolo di ala sinistra, in competizione con Lorenzo Insigne, viene spostato nel ruolo di centravanti da Maurizio Sarri, per sopperire all'infortunio di Arek Milik. Il cambio di ruolo rappresenterà una svolta nella sua carriera. Dal 2013 al 2018, Mertens ha totalizzato al Napoli 233 presenze, di cui 68 in Serie A, 15 in Coppa Italia, 47 tra Champions League ed Europa League e 1 in Supercoppa italiana. In totale, ha realizzato 90 gol al Napoli, di cui 68 in campionato, 5 in Coppa Italia e 17 in Europa. Nel 2014 conquista Coppa Italia e Supercoppa italiana.

Tanti gol, ma anche gol bellissimi, come quelli segnati al Torino, alla Roma o alla Lazio. Gol che hanno contribuito a fare di Mertens uno dei calciatori più apprezzati dai tifosi napoletani, grazie anche al profondo legame instaurato dal belga con la città partenopea.

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    25

    9
    8
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    21

    9
    7
    0
    2
  • logo InterInterCL

    19

    9
    6
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    18

    9
    6
    0
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    15

    9
    4
    3
    2
  • logo FiorentinaFiorentinaEL

    14

    9
    4
    2
    3
  • logo RomaRoma

    14

    9
    4
    2
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    14

    9
    4
    2
    3
  • logo TorinoTorino

    13

    9
    3
    4
    2
  • 10º

    logo ParmaParma

    13

    9
    4
    1
    4
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    13

    8
    4
    1
    3
  • 12º

    logo MilanMilan

    12

    8
    3
    3
    2
  • 13º

    logo SpalSpal

    12

    9
    4
    0
    5
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    10

    9
    2
    4
    3
  • 15º

    logo AtalantaAtalanta

    9

    9
    2
    3
    4
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    8

    9
    2
    2
    5
  • 17º

    logo BolognaBologna

    8

    9
    2
    2
    5
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    6

    9
    1
    3
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    2

    9
    0
    2
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    9
    0
    2
    7
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Juventus, anche il sito ufficiale del Manchester la definisce 'Rubentus': scoppia la polemica a Torino