Monetizzare non sarebbe male...

Zoom  
Jorginho, centrocampista del Napoli e della nazionale italianaJorginho, centrocampista del Napoli e della nazionale italiana

Guardando soltanto le statistiche, è facile incoronare Jorginho come il miglior centrocampista della Serie A. Quantomeno come quello che gestisce il

Guardando soltanto le statistiche, è facile incoronare Jorginho come il miglior centrocampista della Serie A. Quantomeno come quello che gestisce il maggior numero di palloni. 97,3 passaggi tentati a partita, 84,5 passaggi completati. Un numero considerevole, favorito da un sistema di gioco - quello di Sarri, basato sul possesso palla e sulla circolazione ossessiva del pallone - che finisce per 'gonfiare' i numeri ed il rendimento di tutti quelli che vengono utilizzati con regolarità. Oltre 84 passaggi corti completati a fronte di poco meno di 9 sbagliati, ma soltanto 2,4 passaggi lunghi completati ed 1,5 non portati a termine. Numeri importanti, senza dubbio.

UN ELENCO LUNGHISSIMO

Il rinnovo contrattuale di Jorginho, teoricamente, sarebbe l'ultimo di tutti i titolarissimi (escludendo Reina e Maggio per limiti di età; Hamsik per questioni di fedeltà). Eppure non è ancora arrivato, con tanto di elenco di dichiarazioni continue da parte del suo agente Joao Santos sin dall'inizio dell'anno che variano tra il discorso da fare con la dirigenza azzurra, le eventuali offerte che potrebbero arrivare da Manchester, una clausola possibilmente da non inserire se troppo alta. Queste solo quelle del 2018:

  1. "A oggi non ci sono offerte ufficiali, vedremo in estate se resterà. Rinnovo? Il Napoli non l'ha proposto. Sono stato 4 giorni a Manchester..." 
  2. "Futuro? Ora testa al campionato, poi a maggio parleremo del rinnovo"
  3. "Non ho parlato con il Manchester United, al rinnovo penseremo più avanti. Torreira? Giuntoli non mi ha detto nulla..." 
  4. "Rinnovo? Non è il momento giusto di parlarne, sta benissimo e a maggio vedremo..." 
  5. "Premier? Chiedete a De Laurentiis e Giuntoli! Noi non stiamo cercando altre squadre! Rinnovo? A fine campionato..." 
  6. "Rinnovo? Discorso slittato a fine stagione, non mi piacciono le clausole rescissorie. Se arrivano offerte buone al Napoli..." 
  7. "Nessun contatto con club inglesi per lui, ci piace la Premier. La priorità è il rinnovo col Napoli, mai parlato con i tabloid" 
  8. "Nessuna offerta ufficiale dal Regno Unito. Disposti a trattare il rinnovo, penso che De Laurentiis mi chiamerà" 
  9. "Ormai è un vero uomo, sa già quando tirerà un rigore. Napoli? Suo figlio è napoletano, sta bene qui!" 
  10. "Vuole far bene in Nazionale, si trova bene a Napoli. Rinnovo? Se ne parlerà a maggio" 
  11. "In caso di arrivo di Torreira potrebbe andar via, alla fine del campionato parleremo del rinnovo" 
  12. "Presto per parlare di rinnovo, vuole restare a Napoli ma dipende dalla società: se arriva Torreira potrebbero sacrificarlo" 
  13. "Sta benissimo nello schema di Sarri, a fine stagione parleremo di rinnovo" 
  14. "Jorginho è un regista stimato in Europa, a fine stagione parleremo col Napoli" 
  15. "Ho sentito Giuntoli, parleremo del rinnovo a giugno. Lazio? Ero con Leandrinho, vi rivelo un retroscena" 
  16. "Non parliamo di rinnovo, è concentrato sul gioco. Stiamo benissimo a Napoli, ricorda il Brasile" 
  17. "Rinnovo? Smentisco tutto, non ho parlato con nessuno! Se il Napoli vuole..." 
  18. "Vuole la Nazionale e vincere col Napoli! Futuro? Vedremo le offerte che arriveranno..." 
  19. "Parlo spesso con lui, ha sensazioni positive per maggio. Deve calciare più in porta! Mourinho? In tanti lo stimano"

FUTURO LEGATO A DOPPIO FILO

Fermiamoci un attimo e pensiamo: qual è il giocatore che, dall'avvento di Sarri sulla panchina del Napoli, ha visto elevarsi il proprio rendimento a livelli stratosferici? Escludendo quelli che giocano poco (Rog, Diawara) e quelli 'fuggiti' alla ricerca del Mondiale (Maksimovic), viene logico pensare a Ghoulam - distrutto dalla sfortuna nell'anno migliore della carriera -, e proprio a Jorginho. L'italo-brasiliano non potrà che ringraziare Sarri per tutta la carriera futura: con Benitez, in uno schema non adatto alle sue caratteristiche, quasi mai era riuscito ad imporsi, mentre col toscano il suo rendimento - in un 4-3-3 dove il centrocampista centrale ha, come prima esigenza, il passaggio veloce e spesso corto - si è innalzato sino a renderlo uno dei più ricercati in Europa.

In un mercato dove le cifre sono spesso fuori da ogni logica, bisognerà fare attenzione a ciò che potrebbe arrivare dalle parti della Filmauro. Magari da Manchester, città in cui è stato il suo agente ed in un paese il cui campionato è apprezzato dallo stesso calciatore. E soprattutto occhio a Sarri: dovesse rimanere in panchina, allora Jorginho resterà indispensabile per questo sistema di gioco. Ma se il mister dovesse lasciare la panchina dopo tre anni - scudetto o non scudetto -, non sarebbe del tutto illogico provare a monetizzare il miglior anno della carriera dell'italo-brasiliano nativo di Imbituba.

di Claudio Russo - Twitter @claudioruss

RIPRODUZIONE RISERVATA

VIDEO ALLEGATI
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    38

    15
    12
    2
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    36

    14
    11
    3
    0
  • logo LazioLazioCL

    30

    14
    9
    3
    2
  • logo RomaRomaCL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo CagliariCagliariEL

    28

    14
    8
    4
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    28

    15
    8
    4
    3
  • logo NapoliNapoli

    20

    14
    5
    5
    4
  • logo ParmaParma

    18

    14
    5
    3
    6
  • logo VeronaVerona

    18

    15
    5
    3
    7
  • 10º

    logo TorinoTorino

    17

    14
    5
    2
    7
  • 11º

    logo MilanMilan

    17

    14
    5
    2
    7
  • 12º

    logo BolognaBologna

    16

    14
    4
    4
    6
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    16

    14
    4
    4
    6
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    14

    13
    4
    2
    7
  • 15º

    logo LecceLecce

    14

    14
    3
    5
    6
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    14

    14
    4
    2
    8
  • 17º

    logo SampdoriaSampdoria

    12

    14
    3
    3
    8
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    10

    14
    2
    4
    8
  • 19º

    logo SpalSpalR

    9

    14
    2
    3
    9
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    7

    13
    2
    1
    10
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Ancelotti ridimensiona il ruolo di vice al figlio Davide: niente più deleghe, il retroscena