Caso Ospina, l'ASL apre un'inchiesta: "Trasferito nell'ospedale sbagliato, protocollo non rispettato!". La struttura era priva di reparto di neurochirurgia

Primo Piano  
Ospina, portiere del NapoliOspina, portiere del Napoli

Incidente Ospina, infortunio durante Napoli-Udinese. Secondo quanto riferito dall'edizione odierna de Il Mattino, l'Asl ha aperto una inchiesta sul protocollo

Incidente Ospina - L'ASL Napoli 1 ha aperto una inchiesta sull'episodio che ha riguardato David Ospina. Il portiere del Napoli, nella gara di Serie A terminata per 4-2 contro l'Udinese, è stato trasportato in codice rosso all'ospedale San Paolo con una prima diagnosi di trauma cranico. Ma, secondo l'azienda sanitaria locale, non sarebbe stata rispettata parzialmente la procedura di emergenza, come riferisce l'edizione odierna del Mattino. L'ASL avrebbe dovuto riferire l'ospedale specifico cui recarsi, quello migliore per la tipologia di emergenza. Protocollo non rispettato, Ospina è andato nell'ospedale più vicino non dotato nemmeno di reparto di neurochirurgia.

Ospina infortunio, l'ASL apre un'inchiesta: "Protocollo non rispettato"

"Quando si sono manifestazioni sportive o di altro tipo al San Paolo - avverte Giuseppe Galano responsabile della centrale del 118 ai microfoni del Mattino - l'organizzazione ci chiede un preventivo parere alla centrale operativa sul rischio sanitario. E fin qui tutto è avvenuto secondo regola. Anche nel caso di un trasporto in ospedale il consulto con noi è indispensabile per valutare, in base al tipo di trauma o malore, quale sia l'ospedale più attrezzato. Solo noi, inoltre, in base alle comunicazioni delle direzioni sanitarie, sappiamo se le apparecchiature sono in funzione e se ci sono disponibilità di posti letto nella rete di pronto soccorso. Per la sicurezza del paziente dunque questo è un passaggio fondamentale". 

Chi è responsabile e come organizza il soccorso all'interno dello stadio San Paolo? Il servizio di emergenza e urgenza nello stadio San Paolo è appaltato dal Calcio Napoli a un'azienda privata e da questa affidata, in convenzione, a due noti team esperti nel trasporto infermi. La routine operativa prevede che tutto quello che avviene all'interno del recinto dell'arena sia di competenza e responsabilità dei titolari del servizio. Per tutto ciò che invece investe il trasporto in strutture sanitarie esterne è fatto obbligo consultare la centrale operativa del 118 che ha la responsabilità di indicare dove portare il paziente in base alla tipologia del malore e anche in base alla funzionalità dei vari ospedali di destinazione ai fini di acciuffare la sicurezza del paziente. Il portiere del Napoli, invece, è stato trasportato all'ospedale San Paolo (struttura più vicina nel quartiere di Fuorigrotta), senza alcun consulto con il 118, come previsto da protocollo d'emergenza. C'è da specificare, inoltre, che da quanto si legge la SSC Napoli non ha nessuna responsabilità in tal senso. Il servizio interno non è gestito dal Calcio Napoli ma dato in appalto ad un'azienda esterna.  

Caso Ospina: doveva essere trasferito in un altro ospedale

E' sconcertante quanto si legge a riguardo sull'edizione odierna del Mattino. Il portiere del Napoli è arrivato all'ospedale San Paolo dopo il colpo subito durante la partita. Ma la struttura era priva di neurochirurgia, disciplina indispensabile per quel tipo di trauma. In base alle procedure di sicurezza sarebbe dovuto essere trasportato invece al Cardarelli, struttura più distante ma con attrezzature mirate per il tipo di problema diagnosticato. 

Il giallo scatta perchè, come specifica il quotidiano, l'ok del trasporto all'ospedale San Paolo sarebbe arrivato proprio da un dipendente dell'ASL 1 di Napoli. 

"Ciò sarebbe ancora più grave - conclude Galano - in quanto vorrebbe dire che un dipendente della Asl, che conosce le procedure, avrebbe commesso una imperdonabile leggerezza. Una circostanza comunque da accertare. In accordo con il commissario della Asl sarà avviata un'inchiesta interna per identificare questo componente del Gos"

Ultime notizie calcio Napoli

VIDEO ALLEGATI
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    84

    32
    27
    3
    2
  • logo NapoliNapoliCL

    67

    32
    20
    7
    5
  • logo InterInterCL

    60

    32
    18
    6
    8
  • logo MilanMilanCL

    55

    32
    15
    10
    7
  • logo RomaRomaEL

    54

    32
    15
    9
    8
  • logo AtalantaAtalantaEL

    53

    32
    15
    8
    9
  • logo LazioLazio

    52

    32
    15
    7
    10
  • logo TorinoTorino

    50

    32
    12
    14
    6
  • logo SampdoriaSampdoria

    48

    32
    14
    6
    12
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    32
    8
    16
    8
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    37

    32
    8
    13
    11
  • 12º

    logo CagliariCagliari

    37

    32
    9
    10
    13
  • 13º

    logo SpalSpal

    35

    32
    9
    8
    15
  • 14º

    logo ParmaParma

    35

    32
    9
    8
    15
  • 15º

    logo GenoaGenoa

    34

    32
    8
    10
    14
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    32

    32
    8
    8
    16
  • 17º

    logo BolognaBologna

    31

    32
    7
    10
    15
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    29

    32
    7
    8
    17
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    23

    32
    5
    8
    19
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    11

    32
    1
    11
    20
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Insigne reputa Ancelotti il colpevole dei fischi: ecco cosa gli ha detto alla sostituzione. Spunta gesto poco gradito a fine gara: il retroscena