Napoli-Juventus, le probabili formazioni: Sarri con l'undici di un anno fa senza Higuain. In dubbio Reina, Mandzukic e Dybala

Primo Piano  
Napoli-Juventus, le probabili formazioni: Sarri con l'undici di un anno fa senza Higuain. In dubbio Reina, Mandzukic e Dybala

di Manuel Guardasole - Twitter: @MGuardasole

Finalmente alle spalle la sosta per le gare delle nazionali, finalmente arriva la doppia sfida del San Paolo fra Napoli e Juventus: Sarri che sfida Allegri dopo avergli soffiato la Panchina d'Oro 2016, il nuovo centravanti Dries Mertens che sfida il passato azzurro, Gonzalo Higuain. L'argentino torna per la prima volta nell'impianto di Fuorigrotta dopo il passaggio in bianconero della scorsa estate, dopo che l'ultima volta aveva segnato una tripletta al Frosinone e portato il Napoli in Champions League con 36 reti, record di gol della storia in Serie A in una sola stagione. Prima del ritorno della sfida di Coppa Italia però c'è l'importantissimo match di campionato: la Juventus cerca tre punti che la proietterebbero sempre più verso lo scudetto, il Napoli deve continuare a rincorrere la Roma per il secondo posto e, chissà, mettere un po' di pressione anche ai bianconeri tornando a -7 punti ad 8 giornate dal termine della Serie A.

QUI NAPOLI  Sarri ha potuto lavorare con tutti i calciatori rientrati dagli impegni con le nazionali soltanto negli ultimi tre giorni, preparando il match contro i bianconeri: sembra essere smaltito il problema alla caviglia accusato da Elseid Hysaj con l'Albania, così come le fatiche di Marek Hamsik con la Slovacchia, motivo per cui entrambi saranno certamente titolari nella sfida alla Juve. C'è massima apprensione invece per le condizioni di Pepe Reina: elongazione del muscolo soleo, il polpaccio per intenderci, che l'ha fatto lavorare a parte ancora fino alla giornata di oggi. Ma Sarri si affiderà alle sensazioni dello spagnolo: "La decisione spetta a lui, oltre agli esami strumentali c'entrano anche le sensazioni del ragazzo: ha grande esperienza ed intelligenza per decidere". In preallarme c'è il brasiliano Rafael, ma il Napoli fino a domattina aspetterà un miglioramento delle condizioni dello spagnolo. Con il solo Tonelli indisponibile, saranno Hysaj-Albiol-Koulibaly-Ghoulam a sfidare l'attacco di Allegri, con la coppia Jorginho-Allan favorita su Zielinski-Diawara per comandare il gioco a centrocampo con l'ausilio di capitan Marek Hamsik. In attacco spazio all'estro e alla fantasia dei tre piccolettiInsigne, Mertens e Callejon partiranno dal primo minuto.

QUI JUVE – Molti più problemi di formazione rispetto al 'collega' Sarri ce l'ha invece Max Allegri: stagione finita per Pjaca, infiammazione al ginocchio per Mandzukic e pochi allenamenti nelle gambe di Dybala per un infortunio che l'ha colpito nelle ultime due settimane. Entrambi gli attaccanti sono in forte dubbio, ma uno dei due potrebbe comunque essere titolare domani al San Paolo. Modulo? Sarà un 4-2-3-1, molto simile ad un 4-3-3 vista la presenza di Pjanic nel terzetto dietro l'unica punta, Higuain, come ha ammesso lo stesso tecnico juventino: "4-2-3-1 si può fare anche senza Mandzukic e Dybala: abbiamo Cuadrado e altri giocatori che possono farlo lo stesso". Con Buffon in porta, in difesa ci saranno Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini e uno fra Alex SandroAsamoah, con il brasiliano che potrebbe anche essere avanzato nel caso in cui non dovessero giocare nè l'argentino nè il croato. Cuadrado sarà l'esterno a destra alto, con Pjanic e uno fra MandzukicDybala che potrebbero esser rischiati dal 1'.

I CONVOCATI

JUVENTUS: PORTIERI - 1 Buffon, 25 Neto, 32 Audero. DIFENSORI - 3 Chiellini, 4 Benatia, 12 Alex Sandro, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 23 Dani Alves, 24 Rugani, 26 Lichtsteiner. CENTROCAMPISTI - 5 Pjanic, 6 Khedira, 7 Cuadrado, 8 Marchisio, 18 Lemina, 22 Asamoah, 27 Sturaro, 28 Rincon, 38 Mandragora. ATTACCANTI - 9 Higuain, 17 Mandzukic, 21 Dybala.

LE PROBABILI FORMAZIONI:          

Napoli (4-3-3): Reina (Rafael); Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.
A disposizione: Rafael (Reina), Sepe, Chiriches, Maksimovic, Maggio, Strinic, Rog, Giaccherini, Zielinski, Diawara, Milik, Pavoletti. All: Sarri.

Juventus (4-3-2-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro (Asamoah); Khedira, Marchisio; Cuadrado, Pjanic, Dybala (Mandzukic); Higuain.
A disposizione: Neto, Audero, Benatia, Barzagli, Dani Alves, Rugani, Asamoah (Alex Sandro), Lemina, Sturaro, Rincon, Mandragora, Mandzukic (Dybala). All: Allegri.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    43

    19
    13
    4
    2
  • logo InterInterCL

    41

    19
    12
    5
    2
  • logo RomaRomaCL

    37

    19
    11
    4
    4
  • logo JuventusJuventusCL

    36

    18
    10
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    36

    19
    10
    6
    3
  • logo NapoliNapoliEL

    34

    18
    11
    1
    6
  • logo LazioLazio

    34

    19
    10
    4
    5
  • logo VeronaVerona

    30

    19
    8
    6
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    19
    8
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    26

    19
    8
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    22

    19
    6
    4
    9
  • 12º

    logo FiorentinaFiorentina

    21

    19
    5
    6
    8
  • 13º

    logo BolognaBologna

    20

    19
    5
    5
    9
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    18

    19
    4
    6
    9
  • 15º

    logo SpeziaSpezia

    18

    19
    4
    6
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    18

    19
    4
    6
    9
  • 17º

    logo TorinoTorino

    14

    19
    2
    8
    9
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    14

    19
    3
    5
    11
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    19
    2
    7
    10
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    19
    3
    3
    13
Back To Top