Pagelle Napoli-Liverpool: Anguissa e Zielinski giganti, Kvaratskhelia da urlo! Meret è dappertutto, con Kim non passa nessuno

Le Pagelle fonte : dal nostro inviato al Maradona, Claudio Russo
Pagelle Napoli-Liverpool: Anguissa e Zielinski giganti, Kvaratskhelia da urlo! Meret è dappertutto, con Kim non passa nessuno

Voti Napoli Liverpool Champions League. Si torna in campo in Europa e ci sono le pagelle Napoli Liverpool di Champions League

Pagelle Napoli Liverpool. Termina Il match per la 1a giornata di Champions League con il Napoli che ha affrontato il Liverpool. Le pagelle Napoli Liverpool su CalcioNapoli24, con i voti e la spiegazione dettagliata per ogni singolo calciatore azzurro. Voti Napoli Liverpool.

di Claudio Russo (@claudioruss)

Pagelle Napoli Liverpool, i voti

Meret 7,5 - Rapido nel bloccare una conclusione centrale alla mezz’ora, reattivo su un colpo di testa di Van Dijk al 34’. Anche al 42’ e in avvio di ripresa, si tuffa su un pallone vagante. Lo buca Diaz con un destro angolatissimo, al 53’ chi se ne frega: rinvio lunghissimo per anticipare l’avversario. Al 61’ la summa su Diaz, tempi di reazione top. Arriva ovunque.

Di Lorenzo 6,5 - Orgogliosamente capitano, sfortunato nel colpirla male sulla ribattuta del rigore sbagliato da Osimhen. Mantiene la posizione, il 4-1 arriva dal suo lato dove perde un pallone sanguinoso: è l’unica pecca della partita.

Kim 7,5 - Stoppa un paio di palloni nel giro di 30 secondi, pericolosi in area di rigore, e mantiene costante l’attenzione bloccando anche Diaz al 42’. Firmino, Salah: il cambiando l’ordine degli attaccanti, il pallone comunque non passa.

Rrahmani 7 - Argina Diaz al 14’ negandogli l’accesso in area di rigore, l’intesa con Kim lo porta ad intervenire senza troppi complimenti. A metà ripresa giallo sacrosanto, prima di salvare un’altra occasione ancora.

Olivera 7 - A sorpresa gettato in campo, gli capita Salah di cui si prende cura fin quanto può - anche aiutato da Kim all’occorrenza. Gran partita, comunque. (Dal 74’ Mario Rui SV)

Anguissa 8 - Al debutto in Champions non ha mica timore, anche se Milner lo tocca subito duro dopo 10 minuti. Anzi: ottimo l’anticipo al 27’ sulla seconda palla, di gran classe l’uno-due con Zielinski che lo porta a segnare il primo gol in maglia Napoli. Si lascia andare anche ad una veronica che strappa applausi. Sostanzialmente è dappertutto

Lobotka 7 - Non può permettersi di gestire i soliti 100 palloni, non è appariscente ma si sente e mantiene sempre la posizione difensivamente.

Zielinski 8 - Klopp ha detto che il Napoli può ripartire da lui, dal suo destro scaturisce e diventa concreto il rigore del vantaggio. Ed è così semplice, così efficace, stupendo, il tocco che libera Anguissa. Si prende la scena con la doppietta, poi ci sta che cali alla distanza: ma che qualità!  (Dal 74’ Elmas SV)

Politano 7,5 - Encomiabile in fase di pressing, nel primo tempo si gioca molto di più sulla sinistra ma mica si nasconde - anzi, si sacrifica in modo commovente. (Dal 57’ Lozano 6 - Spreca subito un buon destro, poi al 68’ preferisce la conclusione solitaria, infine al 70’ sfiora il palo. Forse troppo solo, ma alla voglia non accompagna l'efficacia)

Osimhen 7 - Pronti partenza via, palo dopo 45 secondi ed una voglia matta di spaccare il mondo. Pericoloso in profondità, tanto da far soffrire Van Dijk e a seminarlo costringendolo al fallo da rigore: è generoso nel volerlo calciare, lo spreca malamente e vale mezzo voto in meno. Non si fida del suo sinistro al 28’, serve Kvaratskhelia a porta quasi spalancata dopo aver rubato palla a Gomez. Però si vede che condiziona i centrali del Liverpool, eccome se li condiziona. Fino a quando si fa male, dà tutto. (Dal 41’ Simeone 7 - Sognava la Champions, segna dopo tre minuti: poteva esserci debutto migliore? Certo che sì: gol e anche assist per Zielinski)

Kvaratskhelia 8 - I riflettori sono di lui e per un attimo li farebbe anche esplodere: però sul tiro a porta vuota al 28’ spunta Van Dijk a strozzare l’urlo del Maradona. Entra nell’azione del 2-0, crea il 3-0 con due dribbling da urlo. Rende Alexander-Arnold piccolo piccolo. (Dal 57’ Zerbin 6 - Quattro mesi fa era in B, stasera affronta i vice-campioni d’Europa: senza paura, anche se favorisce un’occasione dei Reds, e nel finale anche un buon destro)

Spalletti 8,5 - L’avvio è spiazzante, per i tifosi e per Klopp che non ci capisce niente. Mezza squadra è alla prima in Champions League, ma l’entusiasmo è enorme tanto quanto il pressing iniziale, ficcante. L’impressione è che i ragazzi vogliano dedicarli il 120% dello sforzo possibile, visto l’incidente che lo relega a stampella, tutore e poco movimento in panchina: la squadra è stretta, raccolta in pochi metri soprattutto nel primo tempo. Il Liverpool accenna una reazione, ma cosa vuoi fare contro la prima mezz’ora del Napoli? Il 2-0 è sacrosanto, la squadra gioca in scioltezza e sciorina tecnica. Perde Osimhen, che problema c’è: Kvaratskhelia crea il 3-0, Zielinski concretizza il poker. Ma non è un sogno, Diaz ricorda che c’è un avversario di livello. Giusti i cambi visti i grandi sforzi difensivi, il calo fisico si avverte a metà ripresa ma la squadra tutto sommato tiene. Non si vedeva una prova di forza così scioccante da anni, è una vittoria storica.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    41

    15
    13
    2
    0
  • logo MilanMilanCL

    33

    15
    10
    3
    2
  • logo JuventusJuventusCL

    31

    15
    9
    4
    2
  • logo LazioLazioCL

    30

    15
    9
    3
    3
  • logo InterInterEL

    30

    15
    10
    0
    5
  • logo AtalantaAtalantaECL

    27

    15
    8
    3
    4
  • logo RomaRoma

    27

    15
    8
    3
    4
  • logo UdineseUdinese

    24

    15
    6
    6
    3
  • logo TorinoTorino

    21

    15
    6
    3
    6
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    19

    15
    5
    4
    6
  • 11º

    logo BolognaBologna

    19

    15
    5
    4
    6
  • 12º

    logo SalernitanaSalernitana

    17

    15
    4
    5
    6
  • 13º

    logo EmpoliEmpoli

    17

    15
    4
    5
    6
  • 14º

    logo MonzaMonza

    16

    15
    5
    1
    9
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    16

    15
    4
    4
    7
  • 16º

    logo LecceLecce

    15

    15
    3
    6
    6
  • 17º

    logo SpeziaSpezia

    13

    15
    3
    4
    8
  • 18º

    logo CremoneseCremoneseR

    7

    15
    0
    7
    8
  • 19º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    6

    15
    1
    3
    11
  • 20º

    logo VeronaVeronaR

    5

    15
    1
    2
    12
Back To Top