Pavarese: "Non parlatemi di appagamento dei giocatori. Con l'Inter gara condizionata dall'arbitro"

Le Interviste  
Pavarese: Non parlatemi di appagamento dei giocatori. Con l'Inter gara condizionata dall'arbitro

Le parole dell'ex dirigente del Napoli

Notizie Calcio Napoli - Gigi Pavarese, ex dirigente del Napoli, è intervenuto a Radio Marte: “Stagione difficile per il Napoli? Certamente non voglio sentir parlare di possibile appagamento dei calciatori, l’appetito vien mangiando. Mazzarri ha ereditato un Napoli senza identità, ora il suo compito è dare fiducia ai calciatori. Già con l’Atalanta sembrava ben avviato questo processo che parzialmente ha funzionato pure a Madrid. La sconfitta con i nerazzurri è stata determinata da due errori arbitrali gravissimi. L’Inter è apparsa sicura dei propri mezzi e con meccanismi di gioco collaudati, ma le scelte arbitrali hanno pesato. Fatico a capire la mancata concessione del fallo di Lautaro su Lobotka in occasione del gol di Calhanoglu, è stato un fallo molto vistoso. E mi sorprende anche la mancata concessione del rigore su Osimhen: manca uniformità di giudizio, perché alla Roma un’ora e mezzo prima era stato concesso un rigore su fallo molto simile. Meluso è stato fin troppo signore nell’esposizione delle sue proteste. Forse Mazzarri doveva in conferenza pre partita attaccare Massa come ha fatto Mourinho preventivamente? Perdonate il sarcasmo, ma come tifoso sono sconcertato. 

Mercato sbagliato del Napoli? Ho molta fiducia negli uomini scouting del Napoli. È vero che i nuovi acquisti hanno chiesto un tempo di adattamento ai meccanismi di gioco della Serie A più lunghi del previsto, ma sono certo che Mazzarri riuscirà a valorizzarli e nelle prossime settimane parleremo di questi giocatori in modo diverso”.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    66

    25
    21
    3
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    57

    26
    17
    6
    3
  • logo MilanMilanCL

    53

    26
    16
    5
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    48

    26
    13
    9
    4
  • logo AtalantaAtalantaEL

    46

    25
    14
    4
    7
  • logo RomaRomaECL

    44

    26
    13
    5
    8
  • logo FiorentinaFiorentina

    41

    26
    12
    5
    9
  • logo LazioLazio

    40

    26
    12
    4
    10
  • logo NapoliNapoli

    37

    25
    10
    7
    8
  • 10º

    logo TorinoTorino

    36

    26
    9
    9
    8
  • 11º

    logo MonzaMonza

    36

    26
    9
    9
    8
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    33

    26
    8
    9
    9
  • 13º

    logo EmpoliEmpoli

    25

    26
    6
    7
    13
  • 14º

    logo LecceLecce

    24

    26
    5
    9
    12
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    23

    26
    3
    14
    9
  • 16º

    logo FrosinoneFrosinone

    23

    26
    6
    5
    15
  • 17º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    25
    5
    5
    15
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    20

    26
    4
    8
    14
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    20

    26
    4
    8
    14
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    13

    26
    2
    7
    17
Back To Top